Scandalo tempio crematorio: Comune Biella sarà parte civile

Avuta notifica della prima udienza giudiziaria, la giunta Corradino ha ufficializzato la propria decisione.

Scandalo tempio crematorio: Comune Biella sarà parte civile
10 Dicembre 2019 ore 10:41

 

L’amministrazione comunale della Città di Biella, avuta notifica della prima udienza giudiziaria relativa alla vicenda del forno crematorio, quale parte offesa, ha ritenuto di costituirsi parte civile per tutelare l’immagine della comunità locale. La decisione è stata assunta dalla giunta Corradino, con un apposito atto, durante la seduta di ieri.

LEGGI ANCHE:

Tempio crematorio, Biella “preavvisa” Socrebi: “Contratto da risolvere”

Scandalo al tempio crematorio: Codacons a tutela dei diritti dei famigliari

Tempio crematorio: Alessandro Ravetti e il suo dipendente restano in carcere

Il forno crematorio degli orrori: bare bruciate insieme per guadagnarci

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve