Eventi e Cultura
fine settimana

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (30 e 31 luglio 2022)

Questo è il fine settimana della Sagra della Madonna di Campra, del Ferragosto andornese e di Agosto a Callabiana. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (30 e 31 luglio 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 31 Luglio 2022 ore 07:00

Questo è il fine settimana della Sagra della Madonna di Campra, del Ferragosto andornese e di Agosto a Callabiana. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Oropa da scoprire

A Oropa per cercare refrigerio e... per partecipare alle visite che permettono di scoprire o di conoscere un po’ meglio i luoghi della spiritualità mariana e non solo. Accompagnati dalla guida, domenica alle 11 si potranno visitare il Santuario, il Museo dei tesori e gli Appartamenti reali. Il percorso si svilupperà dal primo piazzale al chiostro sacro, passando attraverso la Porta Regia - progettata dal famoso architetto Juvarra -, e proseguirà quindi nella Basilica Antica, nelle gallerie degli ex voto, negli Appartamenti reali dei Savoia e nel Museo dei Tesori, dove sono esposti i paramenti liturgici, i documenti storici, i dipinti, le opere d’arte, gli ori e i gioielli che hanno adornato la statua della Madonna di Oropa in occasione delle Incoronazioni centenarie che si sono susseguite a cominciare dal 1620. Il ritrovo è fissato allo chalet info turistiche davanti ai cancelli; la quota di partecipazione è di 5 euro.

Sempre domenica, ma alle 14.30 e alle 16, le visite guidate condurranno i visitatori nel cuore della storia della Basilica Superiore, che è la storia di progetti grandiosi, di architetti e di persone (consacrata nel 1960, la “Chiesa Nuova” è stata riaperta al culto nel 2020, dopo quattro anni di lunghi e impegnativi restauri), e sarà inoltre possibile salire sulla maestosa cupola che si innalza da terra per oltre 80 metri. I visitatori potranno accedere alla terrazza interna, da dove si può ammirare il moderno ciborio che sovrasta l’altare maggiore, opera di Gio Ponti, uno dei maggiori architetti e designer del XX secolo. La visita proseguirà poi sulla terrazza esterna, che permette di ammirare il complesso monumentale del Santuario da un punto di vista privilegiato. Anche in questo caso la quota di partecipazione è di 5 euro; ritrovo alla Basilica Superiore (lato ingresso a sinistra).

Quelle di Oropa non sono le uniche visite guidate in programma nel fine settimana, nel Biellese. “Una stretta di mano” è il titolo del primo appuntamento del ciclo “Musei in Rete”, realizzato dal Museo del Territorio Biellese, in collaborazione con la Rete Museale Biellese. Domenica alle 14.30 i visitatori verranno accolti al Museo del Territorio e qui potranno scoprire il grande sipario dipinto, proveniente dal Teatro Regina Margherita di Piedicavallo e testimone delle storie di emigrazione che hanno visto protagonisti molti valligiani, oltre alle bandiere operaie. Con una navetta, il gruppo verrà poi trasferito a Campiglia Cervo, dove visiterà il sito museale che racconta la nascita e l’attività sociale della Società Operaia di Mutuo Soccorso della Valle d’Andorno, sito che è stato allestito nella sede del sodalizio - costruita dai soci e attiva fino agli anni Settanta del Novecento - e dove oggi sono esposti oggetti originali che risalgono alla sua fondazione. Quella di Campiglia Cervo fu la prima società operaia di mutuo soccorso a nascere sul territorio, portando come eredità l’esperienza vissuta da alcuni lavoratori dell’Alta Valle, impegnati nel cantiere del traforo ferroviario del Fréjus. La partecipazione all’evento è gratuita con prenotazione obbligatoria (info e prenotazioni: tel.: 015-2529345; e-mail: museo@comune.biella.it).

Altre visite

Al Piazzo, Palazzo La Marmora sarà aperto al pubblico sabato e domenica dalle 15 alle 19, e si potrà scegliere se visitare l’intera dimora storica o vedere solo alcune aree a prezzi differenziati, come la torre rettangolare o il giardino o le sale della Casa Museo.

A Sala Biellese anche questo sabato, dalle 14.30 alle 17.30, ritorna “Quattro passi nella storia... della Resistenza!”, la visita guidata lungo il percorso completamente rinnovato del Museo itinerante della Resistenza del paese (circa 3,3 chilometri). La prenotazione è obbligatoria al 340-9687191 (anche WhatsApp) o all’e-mail: museoresistenzasala@gmail.com; il costo di iscrizione è di 5 euro.

Spettacoli

L’osteria di Cavaglià. Storie di Piazza approda a Villa Salino di Cavaglià, sabato sera alle 21, con lo spettacolo “L’osteria di Cavaglià”, per una serata di lettura e narrazione musicate e ispirate da un racconto di Mario Soldati. La regia è firmata da Manuela Tamietti. Ingresso a offerta libera.

Il Mercato del ‘900. Il Mercato del ‘900 di Storie di Piazza arriverà a Valdilana, a Casa Zegna, in località Trivero, domenica, con alcuni personaggi rodati e altri nuovi, in un continuo susseguirsi di azioni, improvvisazioni e proposte che caratterizzano questa tipologia di spettacolo. I personaggi occupano uno spazio in cui le loro grida di strada si alternano ai loro prodotti e alla loro storia personale, mescolando storie e sentimenti, in una continua sorpresa. Partenze alle 15, alle 16 e alle 17. Info e prenotazioni: tel.: 015-7591464; e-mail: casazegna@fondazionezegna.org.

Teatrando. Ultime repliche dello spettacolo itinerante “Paura”, XXIX edizione del tradizionale appuntamento estivo della compagnia Teatrando, che sarà ancora in scena nel fine settimana giovedì, venerdì e sabato al Parco Reda di Valdilana, in frazione Valle Mosso. L’ingresso del pubblico avverrà a gruppi ogni 20 minuti dalle 20.20 alle 22. Il biglietto costa 13 euro (10 euro il ridotto); ingresso gratuito per gli under 10. Anche i residenti di Valdilana hanno diritto al ridotto. È possibile acquistare il biglietto online scegliendo data della serata e orario di partenza sul sito di Teatrando. In alternativa si può prenotare telefonando al numero 333-5283350. Nella foto di copertina. 

Eventi vari

Lezioni di circo. Da venerdì, a domenica, il Rifugio Piana del Ponte ospiterà discipline circensi divertenti e giocose capaci di allenare la consapevolezza corporea. Il ricco programma prevede lezioni di acroyoga, acrobatica aerea, hoola hoop ed equilibrismo, che faranno immergere i partecipanti in pratiche acrobatiche circondati dalla suggestiva natura della Valsessera. Sarà un’esperienza unica, allietata dalle prelibatezze gastronomiche a chilometro zero della cucina del Rifugio Piana del Ponte, dove sarà possibile pernottare nelle camere del rifugio o piantando la propria tenda, per vivere appieno questa entusiasmante esperienza. L’evento è aperto a tutti, adulti, ragazzi e famiglie con bambini. I posti sono limitati ed è quindi consigliabile la prenotazione del pacchetto completo o delle singole attività telefonando al numero 338-2814323. Info Oasi Zegna.

Organizzata dalla Pro loco di Graglia, è pronta al debutto la Sagra della Madonna di Campra. La prima serata venerdì, alle 19.30, si aprirà con una cena a base di grigliata mista; a seguire (ore 21.30), musica con la discoteca “Gran Paradiso” e la partecipazione dei coscritti del 2003. Sabato si cenerà con baffa di costine e grigliata mista e si ballerà con l’orchestra “I Roeri”, mentre domenica, dopo la grigliata mista, avrà luogo una serata canora con “Le nostre valli”. Mercoledì della prossima settimana la sagra - che si concluderà il 7 agosto - proporrà un live con la partecipazione di Emanuele “Manny” Fizzotti (nella foto), musicista biellese da anni trapiantato a Londra.

Prenderà il via sabato, invece, “Agosto a Callabiana”, che per la serata inaugurale proporrà, tra l’altro (dalle 19.30), gran bollito misto con bagnet verde e patata lessa e grigliata mista, ma anche tanta musica con la discoteca mobile Number One. Per la cena di domenica le specialità da gustare saranno merluzzo alla livornese con polenta e polenta concia; a seguire, si ballerà ancora una volta con la musica della discoteca mobile Number One.

Sempre sabato si alzerà il sipario sul “Ferragosto andornese”, che al parco “La Salute” di Andorno Micca proporrà appuntamenti fino al prossimo 28 agosto. Il ricco programma prevede nel primo fine settimana, sabato, l’inaugurazione dell’edizione del 2022 alle 18, una sfilata di moda e acconciatura (ore 21), l’esibizione di un corpo di ballo con spettacolo luminoso di fuochi freddi e la musica di “The Bowman”; domenica, il pranzo in memoria di Nino Varesano e Pier Giuseppe Bianco con banco di beneficenza e, in serata, un tributo ai Nomadi con la band “Noi non ci saremo”. Tutte le sere della festa verranno effettuati servizi bar e ristoro a partire dalle 18.

Vita d’artista. Ultimi appuntamenti per la 22ª edizione della rassegna “Vita d’artista”, ospitata al Casolare dei Campra (via Canale, 3), a Graglia. Questa sera, giovedì, l’agronomo Michele Facenna e l’agronomo Cifo Lorenzo Posillipo parleranno delle malattie delle piante da giardino e da orto e spiegheranno come curarle. Domani, venerdì, sarà la volta della presentazione del libro di Guido Donati “Di lui... solo più una medaglia?”, mentre sabato il pianista Matteo Gerotto eseguirà un concerto alla tastiera. Domenica, infine, spetterà al vicesindaco di Muzzano Michele De Luca chiudere la rassegna, con un incontro dal titolo “Il mio cammino verso Santiago”. Info: tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21 e saranno a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 015-2593649 o al 339-5405600.

“Passione” in anfiteatro. L’anfiteatro “Giovanni Paolo II” di Sordevolo ospiterà nel fine settimana - venerdì e sabato - due nuove repliche della “Passione”. Entrambe le rappresentazioni inizieranno alle 21. Info e prenotazioni: telefono: 015-2562486.

Aperitivo benefico. Villa Boffo (piazza Alessandro La Marmora), a Biella, aprirà le porte sabato alle 18.30 per ospitare un aperitivo benefico il cui ricavato sarà destinato al progetto di assistenza domiciliare della Fondazione Clelio Angelino. Ingresso: offerta base 20 euro. E’ richiesta la prenotazione. Info e prenotazioni: tel.: 015-15153138; e-mail: eventi@fondazioneangelino.it.

Sugar cover live band. Il Comune di Ponderano, in collaborazione con l’Associazione Culturale Fabrika Biella, organizza la terza edizione dell’Estate Ponderanese. Si comincia sabato alle 21 in piazza Alpini d’Italia con la Sugar cover live band, composta da 6 elementi che suoneranno e interpreteranno i successi di Zucchero Fornaciari. Eventi successivi fino a settembre. Info: ingresso libero, tel.: 331-8682102.

A lezione di calligrafia. Laboratorio di calligrafia per grandi e piccini a cura di Anna Ronchi, domenica, in frazione Livera (via G.B. Maggia, 31), a Pettinengo. Dalle 14.30 alle 18.30 si proverà a scrivere con il pennino: per i bambini sarà una magica scoperta, per gli adulti una sfida e un gioco per ritornare indietro nel tempo, ritrovando ricordi e passate esperienze. Intingere il pennino nell’inchiostro senza macchiare il foglio, imparare a graduare la pressione della mano, controllare la postura, osservare le linee che si costruiscono sul foglio sono le abilità da mettere alla prova. Info: matildelacchia.04@gmail.com.

Sant’Eusebio da Cagliari. Domenica alle 16, al Museo delle Migrazioni di Pettinengo, Simmaco Cabiddu illustrerà la figura di Sant’Eusebio da Cagliari, patrono della Regione ecclesiastica del Piemonte, emigrato dalla Sardegna nel IV secolo, introduttore del culto di Santa Maria di Oropa. A tutti i presenti verrà offerto “Su Cumbidu”, il convito di “Su Nuraghe” con specialità isolane e locali: intreccio di sapori e di sensi oltre che di cultura, brindando con Vermentino di Sardegna, offerto dalle Cantine Meloni di Selargius (Cagliari). L’ingresso è libero. Info: tel.: 334-3452685.

I 100 anni del rifugio. Festa per il centenario del Rifugio Vittorio Sella al Lauson (2.588 metri), domenica. Il programma dei festeggiamenti Cai prevede la celebrazione della messa alle 11, e, a seguire, il gemellaggio tra le sezioni di Biella e Chivasso, con l’inaugurazione del gruppo scultoreo realizzato dall’artista di Bagneri Cecilia Martin Birsa. A partire dalle 12.30, poi, verrà distribuita la polenta.

Campionato di Disc Dog. Atleti a quattro zampe e allenatori su due gambe, insieme per dare spettacolo con lanci e prese che lasceranno tutti a bocca aperta. Gli specialisti del frisbee (cani e padroni) saranno all’Oasi Zegna, sul piazzale 1 di Bielmonte, domenica dalle 8 alle 18 per l’Italian Disc Dog Championship, competizione imperdibile per gli amanti dei cani, che nasce dall’iniziativa di tre enti di promozione sportiva: Asc, Csen e Ficss. Qualunque cane, sia di razza sia meticcio, può partecipare alla gara. Info e prenotazioni: tel.: 347-5548996 o 346-6868296.

Mostre

Le opere di Pierozzi. Fino  al 31 agosto al Castello Vialardi di Verrone (via Castello 6, interno corte) visitabile la mostra “Mille Sfumature di Blu”, dedicata alle opere - di Tiziana Pierozzi, artista biellese - che hanno come tema dominante il paesaggio natale.  Info:  da lunedì a sabato ore  11-12.30,  domenica ore 14.30-18.30.

“Creare è vita!”. Ultimo fine settimana di apertura per la mostra “Creare è vita!”, personale di Nives Frison, allestita nella Sala delle Carrozze di Villa Mossa, a Occhieppo Superiore. Info:  sabato 10-12.30 e 18-22.30; domenica 10-12.30 e 15.30-18.30.

Artisti pionieri.  Inaugurata  la seconda edizione di “Artisti pionieri” con le opere nell’itinerario all’aperto  di Cristina Suravi Micheletti, Elena Radovix, Antonella Colombi, Gabriella Dusio, Pietro Chiodo e Luciano Maron Pot. Sempre a Guardabosone in corso la mostra fotografica itinerante: “Nel cuore del Wakhan, le bellezze dell’Afghanistan” di Robertino Radovix, fotografo dal 1982, che vive a Milano. Sempre a Guardabosone “Girls, impressioni, espressioni”, mostra d’arte tutta al femminile. Espongono Cristina Vercellotti, la curatirce Donatella Cassetta, Miky Montald e Cristina Giada.  Info: all’aperto e nei locali dell’ex scuola elementare e del Centro sociale ad ingresso libero: dal lunedì al venerdì previo contatto con il Comune : 015-761118, sabato e domenica ore 15-19.

Passione dell’anima. Doppia mostra personale di Bruno Beccaro e Massimo Premoli a Sordevolo in parallelo alle date di rappresentazione della “Passione”:  Beccaro con  “La passione dell’anima”, Premoli con “Copiare il vero, inventare il vero”. Info: fino al 25 settembre, aperta nelle due ore che precedono ogni rappresentazione della Passione nella palestra della Scuola comunale, a fianco dell’anfiteatro Giovanni Paolo II.

La Passione di Burato. Allo Spazio Cultura della Fondazione Crb, in via Garibaldi 14,  in corso  “La Passione di Sordevolo - Biblia Pauperum”  con 19 immagini e un video dal libro (Botalla Editore) di Claudio Burato. Info:  fino al 28 agosto,  a luglio lunedì-venerdì ore 10.30-12.30 e 16-17.30, sabato e domenica 16-19, ingresso libero.

Phygital Exhibition. Alla chiesa di Santa Marta-Museo della Passione, è in corso la mostra Phygital Exhibition, curata dal Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino. Gli architetti e designer del Politecnico di Torino, ripercorrendo i 200 anni di storia della Passione, hanno curato la ricostruzione digitale in 3D del suo allestimento scenografico, e completato il restyling del museo.  Info: www.passionedisordevolo.com alla  voce “chi siamo”, “museo”. Ingresso 2 euro.

Larocchi in Villa. Prosegue l’attività estiva delle mostre a Villa Cernigliaro proposte da Zero Gravità con  Alessio Larocchi e  l’installazione “Carte di ninfa” a cura di Bianca Trevisan.  Info: fino al 5 agosto, da giovedì a domenica ore 16-19.

Il Premio Maggia. Le opere finaliste del Premio di architettura Federico Maggia sono tutte visitabili sul campo  secondo gli orari e le indicazioni sulla mappa recuperabile sul sito www.premiofedericomaggia.it - Gli elaborati di progetto sono invece esposti in una mostra allestita all’interno del Lanificio Maurizio Sella in Via Corradino Sella 10 a Biella   e pubblicati in un catalogo. Info: fino al 30 luglio lunedì-venerdì 9-18, sabato 9-15).

Open Space. L’evento “Open Space” a Palazzo Ferrero propone le mostre personali di Luciano Pivotto “Reality, economie”a cura del figlio Andrea Pivotto,  “Laghi e palafitte del Piemonte”, a cura di Alberto Zola con fotografie di Fabrizio Lava e testi dello stesso Zola e di Elena Poletti, e la mostra “Afghanistan, Prima”, fotografie di Marco di Castri, a cura di Associazione Pericle, 40 fotografie scattate nel 1977.   Info: fino all’11 settembre sabato e domenica ore 10-19, ingresso  5 euro.

Le pieghe dell’anima. Arte contemporanea e spiritualità si incontrano nell’inedito contesto di “Le pieghe dell’anima” con nove opere monumentali in acciaio di Daniele Basso che sono esposte al Santuario di Oropa.  Info:  accesso libero fino al 18 settembre.

I ritratti di Foglio. La mostra fotografica di Edoardo Foglio “Soloritratti” - 20 scatti di ritratto in bianco e nero  si tiene presso Foodopia in via Caduti per la Patria 39 a Pollone.  Info: fino  al 31 luglio, dal mercoledì e giovedì ore 10-12, venerdì e sabato  10-14, 19-22, su prenotazione per orari  e giorni diversi cell.  340-6171993.

Marciandi fotografo. Alla “Fabbrica della ruota” di Pray (regione Vallefredda) in corso la mostra “Matteo Marciandi, fotografo per passione”, curata dal DocBi. Originario di Tollegno, Matteo Marciandi (1898-1982)  si dedicò soprattutto alla fotografia, che esercitò a buon livello collaborando con   l’“Illustrazione Biellese”. Info: fino al 25 settembre tutte le domeniche ore 14.30-18.30. Ingresso 3 euro.

“I could go Anywhere”. Alla Woolbridge Gallery  in corso  “I could go Anywhere” degli artisti Federica Perazzoli e Daniele Innamorato che dispongono di un duo show, in un’area dedicata della galleria. Info: fino al  15 settembre, 347-8601965 - contact@woolbridgegallery.com

Diocesi, 250 anni. Il Museo del Territorio Biellese ospita una mostra (ingresso gratuito) che abbraccia due secoli di storia religiosa e civile e racconta il dialogo tra Chiesa, clero e comunità. “I 250 anni della Diocesi di Biella” è allestita in un percorso espositivo che si snoda dalle sale al piano terra del Chiostro di San Sebastiano, fino alla sala del Seicento della sezione storico-artistica.  Contestualmente il  “Palazzone” Sella di via Garibaldi l’inedita copia della tela cinquecentesca della “Lapidazione di Santo Stefano”, patrono della città, della bottega del Lanino. Un’altra copia della medesima opera è messa in mostra in Duomo: navata a sinistra entrando. Info: mostra al Museo fino al 18 settembre, giovedì ore 10-14; venerdì  14-18,  sabato, domenica e festivi 10-18. Il Palazzone: dal lunedì al venerdì ore 9-17;  Duomo:  orari di apertura della Cattedrale.

L’altra forma delle cose. “L’altra forma delle cose (AAS47692/Picea abies)” è in corso a Casa Zegna con  l’esplorazione del suo territorio di appartenenza, l’Oasi Zegna, guardandola attraverso la lente della contaminazione tra diversi saperi e discipline a cura dell’artista Emilio Vavarella. Info: fino al 13 novembre, tutte le domeniche ore 11-17,  ad agosto aperta tutti i giorni, ingresso 5 euro.

Animali col Burnel. Nel cortile del Burnel del Santuario di Graglia la mostra “Il cortile dei pellegrini” con le sculture, protagonisti gli animali scolpiti nelle pietre dell’Elvo di Cecilia Martin Birsa, artista che ha scelto di vivere a Bagneri e qui di aprire il suo atelier. Info: sempre aperta fino al 30 settembre; per visite guidate: 349-3244026.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter