FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 21 e domenica 22 agosto 2021

Sono previsti spettacoli, mostre visite guidate all'aperto e apertura di siti storici. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 21 e domenica 22 agosto 2021
Eventi e Cultura Biella Città, 22 Agosto 2021 ore 07:00

Cosa fare a Biella e dintorni nel fine settimana? Sono previsti spettacoli, mostre visite guidate all'aperto e apertura di siti storici. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Escursioni

Per questo week end, sono state organizzate nel Biellese diverse escursioni e passeggiate alla scoperta del nostro territorio.

BIELMONTE Sabato, escursione notturna nel Bosco del Sorriso con letture sugli alberi e illuminazione di ceri. Ritrovo alle ore 20,30 al Bocchetto Sessera di Bielmonte, con partenza alle 21. Arrivo all’Eremo di Maria alle 23 dopo circa 4,8 km di cammino; verrà offerta una tisana calda. Costi: 12 euro per i ragazzi tra gli 8 e i 16 anni, 20 euro per gli adulti. Non potranno partecipare bambini e cani. Possibilità di cenare, prenotando, alla Locanda del Bocchetto Sessera. Info: 349-6252576 o overalp@overalp.com

OROPA Sabato, escursione fino alla Galleria Rosazza alla scoperta dei paesaggi della Valle Cervo. Partenza alle ore 9 presso il Piazzale Funivie di Oropa (unico accesso perché la strada San Giovanni-Oropa resta chiusa per frane). Massimo 15 persone con prenotazione. Domenica, passeggiata per il giardino botanico di Oropa con l’attività di laboratorio “Pollicini Verdi“. Massimo 7 partecipanti. Info e prenotazioni: www.gboropa.it

BIELMONTE Domenica, escursione guidata alla scoperta dell’Alta Val Sessera, attraverso la linea insubrica. Ritrovo previsto al Bocchetto Sessera di Bielmonte alle 9,30, con partenza alle 10. Ritorno fissato alle 16,30. Prezzi: 18 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi tra i 8 e i 16 anni, gratuito per i bambini. Info: 349-6252576 o overalp@overalp.com

SAGLIANO MICCA Domenica, escursione in bici per la Valle Cervo grazie al progetto AttaccaFili Bike. Partenza dall'Agriturismo L'Arbo di Sagliano Micca alle ore 9, arrivo alle 17,30 alla casa natale di Pietro Micca dopo 35 km di percorso passando per le Cave della Balma e il Santuario di San Giovanni d’Andorno. Prenotazione obbligatoria entro oggi. Massimo 10 partecipanti. Rinvio in caso di maltempo. Info, prenotazioni e noleggio bici: 348-2888040 o ludovico@skouty.com

CAMPIGLIA CERVO Domenica, passeggiata per l’Alta Valle Cervo per il progetto AttaccaFili Walk. Partenza e arrivo alla chiesa di Campiglia Cervo in via Roma 87. Durante il percorso, visite al Museo della Società Operaia di Mutuo Soccorso, Santuario di San Giovanni d’Andorno, Casa Museo dell’Alta Valle Cervo, mostra “I valit al Frejus”, per un totale di 10 km in 3 ore e mezza di cammino. La partecipazione è gratuita, ma non comprende il pranzo. Prenotazione obbligatoria entro domani con un massimo di 15 persone. Rinvio in caso di maltempo. Info e prenotazioni: 333-8623573  o marialaura.delpiano@gmail.com.

Eventi vari

DOMENICA

OROPA Anche questa domenica sarà possibile partecipare alle due visite guidate (alle ore 11 e alle ore 15) al Santuario, al Museo dei Tesori e agli Appartamenti Reali dei Savoia. Ritrovo ai cancelli del Santuario. Quota di partecipazione: 5 euro. Info: telefono: 015-25551200; sito: www.santuariodioropa.it.

OROPA Domenica alle 15, al Giardino Botanico, è in programma una nuova attività dei laboratori “Pollicini verdi” intitolata “Texture ed animali del bosco”. Il workshop, come di consueto, si rivolge a un target di giovanissimi (bambini dai 5 ai 10 anni), che saranno invitati ad andare a caccia, armati di matita, di superfici curiose e stimolanti per poi trasformarle con fantasia e creatività in pelli, pellicce, piumaggi, ali e squame, appartenenti agli abitanti del bosco. L’attività è gratuita, con prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: tel.: 015-2523058 o 331-1025960 oppure info@gboropa.it.

CASTELLETTO CERVO Una domenica alla scoperta dell’ex priorato cluniacense dei Ss. Pietro e Paolo con le visite guidate organizzate dal Comune in collaborazione con la parrocchia dei Ss. Pietro, Paolo e Tommaso. Ingressi programmati alle ore 15 e alle ore 16; ultimo ingresso alle 17. La prenotazione è obbligatoria. Info e prenotazioni: telefono: 347-4728295; sito: www.monasterodicastelletto.it.

VERRONE E COSSATO Nell’ambito del progetto AttaccaFili, domenica tornano le visite guidate nella Lis, la lingua italiana dei segni. Gli appuntamenti della rassegna, pensati per facilitare la visita dei siti museali alle persone sorde, vedranno come realtà museali protagoniste il Castello Vialardi di Verrone, a Verrone (ore 14.30), e l’Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge di frazione Castellengo, a Cossato (ore 16.30). L’interprete - il servizio di interpretariato è affidato all’Anios, Associazione Italiana Interpreti Lis - affiancherà gli operatori della Rete Museale Biellese nelle visite guidate ai due siti. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il giorno precedente. Info e prenotazioni: 335-8478155 (sms o WhatsApp).

CAVAGLIÀ Domenica Cascina Torrine ospiterà gli astrofili dell’Uba, grazie ai quali sarà possibile, al pomeriggio, scrutare il cielo attraverso il telescopio con filtri solari e, alla sera, osservare la Luna piena, anzi la Luna blu (è così chiamato il terzo plenilunio di quattro che cadono di rado in una medesima stagione, ma, di fatto, il nostro satellite mantiene il suo consueto colore). L’evento è organizzato da Slow Food Travel. Info: per prenotare il cestino per il pic-nic o la cena in agriturismo: tel.: 0161-966893.

SANTHIÀ Ritorna domenica, in piazza Aldo Modo, l’appuntamento mensile con la mostra scambio Ruggine, che ospita i migliori espositori di oggettistica vintage e bici-auto-moto ricambi. La mostra sarà aperta al pubblico dalle 8 alle 15, con ingresso libero (ingresso degli espositori dalle 6.30 alle 8). Info: tel.: 347-2205128 o rugginesanthia@gmail.com.

VALDILANA Nell’ambito della rassegna FestiValdilana, domenica è in programma la Festa all’Alpe Artignaga, il tradizionale ritrovo per trascorrere una giornata in amicizia e allegria e per la tradizionale polenta concia preparata nella baita del Cai, da gustare liberamente nella meravigliosa cornice della conca alpestre.
Per la polenta concia è necessario prenotarsi (per panini e bevande non serve prenotazione) entro le ore 20 di sabato via telefono o WhatsApp al numero 331-4000124 o al 346-2390289. All’Alpe Artignaga si arriva a piedi in un’ora di facile passeggiata partendo dal Bocchetto Sessera o compiendo un’escursione ai siti archeo-minerari e alla cascata del Sessera. Per chi vuole arrivarci in Mtb e non conosce la strada, il ritrovo è alle 10 al Bocchetto Sessera.

Musica

SORDEVOLO Koncept Groove in concerto, domenica alle 15.30, sulla Terrazza delle piante sapienti dell’Aps Oltrebosco a Sordevolo, sulla Sp 512 del Tracciolino, a 8 chilometri dal Santuario di Oropa. Il gruppo è formato da Mauro Duò (batteria), Filippo Oberto (basso), Nikk Manera (chitarra), Roberto Degrandi (tastiere), Tiziano Guidetto (sax) e Marzia Boero (voce), e propone un repertorio con impronta acid jazz, funky, pop & soul. Ingresso libero con offerta liberale a favore dell’associazione di promozione sociale. Info: tel.: 331-7095957; sito: www.oltrebosco.com.

SORDEVOLO Proseguono gli appuntamenti della rassegna “Suoni in movimento”, che domenica, nell’ambito della sezione “L’ambiente e le sue sonorità”, si sposterà a Sordevolo, sul sagrato della chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio (ore 16.30), per un programma di grandi classici: da Pachelbel a Vivaldi, da Jenkins a Sollima, in brani tutti accomunati dall’accentuata presenza della tonalità di Sol Minore.
Protagonista sarà l’Orchestra di Archi del Bellagio Festival (nella foto) diretta da Alessandro Calcagnile, affiancata dal Duo Navarra, con Camilla e Sergio Patria (violoncelli solisti).
Prima e dopo - alle 15.30 e alle 17.30 - si terranno due visite guidate all’archivio tessile dei Lanifici Vercellone.
Nelle sale riccamente decorate del palazzo comunale, si compirà un viaggio nella storia di un’impresa di famiglia che si apre al mondo tra il 1730 e il 1899. L’archivio, unico per completezza, è raccontato attraverso l’immersione in una cabina di proiezione che valorizza i campionari tessili, due audiovisivi e una App navigabile che consente di perdersi tra i documenti attraverso dieci percorsi diversi: l’acquisto della lana, il lavoro in fabbrica, la tintoria, i campionari, le raccolte di tendenza, i rapporti con la città di Elbeuf, i viaggiatori, le vendite, le sedi dell’azienda e il palazzo.
In considerazione del numero di posti ridotto nel rispetto del distanziamento richiesto dalle norme anti-Covid, è vivamente consigliata la prenotazione per il concerto tramite sms o Whatsapp al numero telefonico 370-3031220 oppure all’indirizzo e-mail segreteria@nuovoisi.it entro le ore 12 di domenica. Il biglietto costa 5 euro e prevede l’assegnazione del posto (riduzioni per studenti e personale di Città Studi e di UpbEduca, come da convenzione). Info: www.suoniinmovimento.it.

MAGNANO Prosegue, nella chiesa romanica di San Secondo, la trentaseiesima edizione del “Festival di musica antica”. Sabato e domenica alle 21 Albert Muehlboeck, al clavicordo, presenterà “I secoli d’oro del Clavicordo”. L’ingresso è a offerta libera, ma i posti sono limitati. Le prenotazioni si conservano inderogabilmente solo fino alle ore 20.45. Info e prenotazioni: telefono: 345-9108561; sito: www.musicaanticamagnano.com.

PIEDICAVALLO Il “Piedicavallo Festival” salirà sabato al rifugio Lago della Vecchia per proporre “Les jeux sont faits”, concerto jazz in quota, con Tommaso Esposito e Davide Broggini (ore 17, offerta libera). Domenica, nella chiesa di San Barnaba (ore 17), si concluderà la fase estiva della rassegna con il concerto-aperitivo di Raffaele Putzolu, che eseguirà musiche di Bach, Castelnuovo Tedesco e Barrios. L’ingresso è a offerta libera e la prenotazione è altamente consigliata. Info e prenotazioni: www.piedicavallofestival.com.

Incontri letterari

Il festival al femminile “ContemporaneA. Parole e storie di donne”, ospiterà la scrittrice biellese Silvia Avallone domenica - 22 agosto - alle ore 18, all’interno della Country House “La Bursch” di Campiglia Cervo. Avallone presenterà il suo ultimo romanzo, “Un’amicizia” (Rizzoli). Ingresso gratuito, su prenotazione: 349/7252121.

Silvia Avallone a Venezia

Orsi nel mondo. La biblioteca comunale “Nilo Peraldo Bert” con la Società degli Operai e la locale Pro loco, con il patrocinio del Comune di Piedicavallo, invitano alla presentazione del libro “Orsi nel mondo - l’impegno biellese dopo il terremoto”, a sostegno dell’organizzazione di volontariato “Orsi nel mondo” di Portula. Sabato, 21 agosto, alle ore 16 in via IV Novembre 3 (sede della Società degli Operai) a Piedicavallo, illustrerà il libro l’autore, il giornalista di Eco Lorenzo Lucon. Ingresso libero.

Passeggiata con l’autore tra le iniziative del weekend di Amici della Lana: domani, venerdì 20 agosto, alle 17 a Miagliano verrà presentato il libro “Una frazione infinitesima di tempo” di e con Maurizio Pellegrini. Offerta libera, per i posti: 320/0982237.

Mostre

Valdilana. Mostra collettiva di arte contemporanea in apertura a Casa Regis - Centro di Cultura e Arte Contemporanea di frazione Marchetto 18 a Mosso di Valdilana. La mostra dal titolo “The Yearning For The Irrational” (Il desiderio per l’irrazionale) propone dieci allestimenti di: Barbara Matilde Aloisio, Michela Cavagna, Alice Sheppard Fidler, Lisa Fontana, Eleonora Gugliotta, Chen Li, Sara Munari, Greg Smith, Giulia Spernazza, Yukoh Tsukamoto selezionati dalla curatrice L. Mikelle Standbridge. L’esposizione invita lo spettatore ad abbassare, solo per un momento, il livello di vigilanza nei confronti della “responsabilità” che continuamente ci richiama all’ordine, al programmato, al funzionale. Volendo dunque esaltare una delle più rilevanti caratteristiche dell’Arte, quella di mantenere in vita la “libertà mentale” alla quale ogni individuo ha costante diritto di accesso. I lavori sono stati scelti proprio per la loro capacità di raggiungere l’area dell’irraggiungibile, dell'irrazionale, dell'ipotetico, del visionario, del paradossale, ma anche del sarcastico, del provocatorio, dell’umoristico. Info: dal 22 agosto al 10 ottobre, visite guidate alle ore 16 e alle ore 17 ogni domenica (limitato a 6 persone al turno e suggerita prenotazioni) e su appuntamento negli altri giorni, www.casaregis.org

Biella. Presso l’atrio centrale dell’Ospedale di Biella in corso la mostra collettiva “L’illusione del doppio” con gli scatti di 25 soci. Info: fino al 30 agosto.

Biella. Nella Sala del Biliardo di Palazzo La Marmora, a Biella Piazzo, è stata allestita una mostra per ricordare il 160esimo anniversario dell’Unità d’Italia, che propone dipinti, cimeli, documenti, libri e pannelli esplicativi che narrano l’epopea dei quattro fratelli generali Carlo Emanuele, Alberto, Alessandro e Alfonso La Marmora. Info: fino al 26 settembre ogni domenica ore 14,30-18,30, www.palazzolamarmora.com.

Biella. In corso a Palazzo Ferrero al Piazzo la grande mostra “Biella incontra Oropa”, che raggruppa un vasto materiale iconografico, dalle stampe e le acqueforti passando attraverso la pittura e la scultura fino alla fotografia e agli ex voto. Info: fino a domenica 19 settembre, venerdì ore 15-19, sabato e domenica ore 10-19, ingresso 3 Euro. A partire da questo fine settimana visite guidate: sabato ore 16.30 un particolare approfondimento alla mostra “Artisti biellesi per Oropa” a cura di Irene Finiguerra con opere di una quarantina di artisti; domenica 29 agosto ore 16,30 con un particolare approfondimento alla mostra “L’immagine della Madonna di Oropa attraverso i secoli, acqueforti dagli antichi rami conservati in Santuario” a cura di Patrizia Maggia.

Biella. In Duomo a Biella in corso l’esposizione delle fotografie di Franco Antonaci “I pellegrini di Oropa”. Info: fino al 12 settembre negli orari di apertura della Cattedrale.

Biella. Alla BI-BOx a Palazzo Ferrero al Piazzo di Biella in corso la mostra di Alessio Bolognesi dal titolo “Ciò che resta” a cura di Irene Finiguerra. Info: fino al 22 agosto ogni venerdì, sabato e domenica ore 15-19. Ingresso gratuito.

Biella. A Palazzo Gromo Losa in corso la mostra “Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO”: oltre cento scatti del fotografo pluripremiato Douglas Kirkland. Info: fino a domenica 12 settembre (venerdì ore 17-21, sabato e domenica ore 10-19), www.palazzogromolosa.it/coco-marilyn

Biella. Il Museo del Territorio ospita la mostra "Arte Virtuale Experience: Monet+Van Gogh". Info: fino al 5 dicembre, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato e domenica ore 10-18; intero 9 Euro, ridotto 7 Euro; residenti a Biella 5 Euro; www.artevirtualexperience.it.

Biella. “La musica italiana è passata di qui: gli anni d’oro del Ferragosto Andornese”, è il titolo della mostra a cura di Arnaldo Allara e Maurizio Pellegrini che è in corso al Museo del Territorio Biellese. Filmati, memorabilia, manifesti e una selezione di 190 fotografie. Info: fino al 12 settembre, giovedì 10-14, venerdì 14-18, sabato e domenica 10-18, ingresso gratuito, catalogo, sabato 21 agosto, alle 16 è in programma una visita guidata con i curatori: ingresso gratuito ma prenotazione obbligatoria 015.2529345, museo@comune.biella.it, necessaria una delle certificazioni verdi Green Pass

Pray Biellese. Promosse dal DocBi e dall’Associazione Siviera, sono in corso alla Fabbrica della ruota, regione Vallefredda 1, le mostre di Fiber Art “Per Filo & Per Segno” e “Mail Art” curate da Marisa Cortese. Info: aperte tutte le domeniche fino al 10 ottobre ore 14.30-18.30.

Campiglia. In corso la mostra sui 150 anni del Traforo del Fréjus “1871-2021 - I valìt al Fréjus” articolata in due sezioni “Immagini da un cantiere internazionale” a Campiglia e Rosazza e “I Biellesi che fecero l'impresa” al Santuario di San Giovanni d’Andorno. Le esposizioni saranno visitabili fino al 26 settembre la domenica ore 14,30-18,30 o su appuntamento 339-2092556. Domenica prossima alle ore 18 l'organista Sebastiano Domina tornerà al Santuario di San Giovanni con un repertorio di brani che risalgono alla seconda metà dell'Ottocento epoca del traforo del Fréjus.