le novità

Nuovo Dpcm: più potere ai sindaci, bar e ristoranti chiusi alle 24

I primi cittadini potranno chiudere vie e piazze dove si possono formare assembramenti, concesso il transito ai residenti e commercianti.

Nuovo Dpcm: più potere ai sindaci, bar e ristoranti chiusi alle 24
19 Ottobre 2020 ore 08:39

Nuovo Dpcm: più potere ai sindaci, bar e ristoranti chiusi alle 24.

Ieri sera, domenica 18 ottobre 2020, il Presidente del Consiglio Conte ha annunciato le nuove misure che verranno adottate per combattere la diffusione del Covid-19. Non ci sarà come ampiamente ribadito, alcun lockdown, ma crescono le restrizioni ci sono. “Per affrontare questa nuova ondata di contagi che sta interessando non solo l’Italia, per scongiurare un nuovo lockdown generalizzato, perché si rischierebbe di mettere in discussione l’economia” così ha esordito Giuseppe Conte. Ricapitoliamo le principali novità grazie ai colleghi di Prima Vercelli:

Più potere ai sindaci

I Sindaci potranno chiudere vie e piazze dove si possono formare assembramenti, concesso il transito ai residenti e commercianti.

Ristorazione

Bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, self H24 potranno restare aperti dalle 5 del mattino fino a mezzanotte, se il servizio avviene ai tavoli se no la somministrazione prevista deve finire per le ore 18; consegne  a domicilio senza vincolo di orario e l’asporto fino a mezzanotte.

Nei ristoranti si potranno avere al massimo tavoli da 6 persone al tavolo e i ristoratori dovranno segnalare con un cartello il numero di persone ammesse nel locale. Nessun limite per ospedali, aeroporti e autogrill.

Gioco

Sale da gioco e bingo apertura consentito fino alle 21

Scuola

Per le Scuole secondarie di secondo grado verranno favorite modalità più flessibili dell’attività didattica con ingresso ore 9 e orari pomeridiani.

Le università attuino dei piani didattici in funzione delle esigenze formative. Scuole dell’obbligo in presenza.

Sport

Non sono consentite gare e competizioni dilettantistiche, consentite attività con forma individuale e consentita attività professionistiche.

Le palestre avranno una settimana di tempo per adeguarsi al protocollo di sicurezza e per verificarlo tramite il Comitato tecnico Scientifico, altrimenti la prossima settimana si sospenderà anche l’attività di palestre e piscine.

Eventi

Vietate sagre e fiere locali. Si alle manifestazioni nazionali e internazionali.

Lavoro

Favorito lo smart working fino al 70% del personale.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità