Erika Russo, l’Alberghiero la ricorda nel cocktail “Profumo d’autunno”

La studentessa morta soffocata sul cancello di casa vivrà nella creazione che porta il suo nome.

Erika Russo, l’Alberghiero la ricorda nel cocktail “Profumo d’autunno”
09 Novembre 2019 ore 08:55

L’hanno voluta ricordare a modo loro, all’Alberghiero di Cavaglià. L’omaggio alla studentessa Erika Russo Testagrossa è un analcolico pensato per lei.

L’incidente domenica mattina

L’ultimo saluto a Erika Russo Testagrossa è avvenuto giovedì, nella chiesa parrocchiale di Loranzè. Lunedì, i professori e i suoi compagni della classe 5° Sala dell’indirizzo Alberghiero sede di Cavaglià dell’Iis “Gae Aulenti” erano rientrati purtroppo consapevoli di non trovarla in classe. La ragazza, 18 anni, è infatti morta infilzata sul cancello di casa, mentre tentava di scavalcarlo per rientrare, nella prima mattina di domenica scorsa.

cocktail analcolico erika russo alberghiero
L’analcolico “Erika, profumo d’autunno”

La ricetta: melograno e sciroppo di rosa

Non potevano non esprimere il loro affetto a Erika in altro modo, dall’istituto Alberghiero: pensando a lei con l’arte del mestiere.

«Quel meraviglioso color rame delle foglie d’autunno, la dolcezza dell’acero, la freschezza del melograno, la frizzantezza della tonica e quel profumo dello sciroppo di rosa. Quel profumo delicato che sa di buono». Questo l’omaggio che la scuola e in particolare la classe 5° Sala ha voluto rivolgere alla ragazza, descrivendo il drink analcolico per lei creato. «Sarai per sempre il nostro profumo d’autunno. Questo è “Erika, profumo d’autunno”».

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei