Ragazza muore impiccata nel cancello di casa

Stava tentando di scavalcare per non svegliare la sorella. Tragedia assurda nel Canavese per una studentessa dell'Alberghiero di Cavaglià.

Ragazza muore impiccata nel cancello di casa
03 Novembre 2019 ore 16:42

Ragazza muore impiccata nel cancello di casa. Si tratta di Erika Russo Testagrossa, una giovane di soli 18 anni che frequentava l’Istituto Alberghiero di Cavaglià, nel Biellese. La tragedia è avvenuta questa mattina, domenica 3 novembre a Loranzè (paese in provincia di Torino nel Canavese). Come riporta Il Canavese

Ragazza muore impiccata

Una ragazza è morta infilzata nel cancello di casa. La tragica scoperta è avvenuta questa mattina a Loranzè. E’ infatti morta nel tentativo di scavalcare il cancello di casa. Secondo una prima ricostruzione la giovane, dopo una serata in discoteca, avrebbe scavalcato il cancello di casa per non svegliare la sorella con cui viveva. Ma nel compiere il gesto la giovane è rimasta impigliata con la maglia alla recinzione del cancello proprio all’altezza del collo. La ragazza non è riuscita a liberarsi dalla presa dell’indumento e sarebbe morta per asfissia.

I soccorsi

Non appena ci si è accorti del drammatico incidente è scattata la chiamata al 118 che nonostante l’arrivo rapido nell’abitazione di Loranzé non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto anche i Carabinieri di Ivrea che indagheranno per scoprire l’esatta dinamica dei fatti.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve