Cronaca
L'operazione

Droga e un coltello addosso al "sorvegliato speciale" arrestato ieri notte a Masserano

Non poteva uscire da Biella. Trovato in auto con una donna e un uomo che a nulla c'entrano. Il giudice gli ha concesso i "domiciliari".

Droga e un coltello addosso al "sorvegliato speciale" arrestato ieri notte a Masserano
Cronaca Cossatese, 14 Ottobre 2022 ore 12:58

E' stato arrestato dai Carabinieri per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale e dell'obbligo di dimora. E' stato inoltre trovato in possesso di due grammi di cocaina inseriti in un involucro di cellophane termosaldato e quindi pronto per essere ceduto. Sempre addosso, i militari gli hanno trovato e sequestrato un coltello a serramanico di genere proibito con lama di una decina di centimetri. E' stato quindi denunciato, in questo caso "a piede libero", sia per il reato di spaccio sia per quello di detenzione di arma od oggetto atto ad offendere. In carcere è finito Alessio N., 31 anni, residente a Biella, già gravato da vicende penali. Stamattina l'uomo è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto e ha quindi concesso all'indagato la custodia cautelare degli arresti domiciliari.

Fermato in auto a Masserano

L'arrestato è finito nella rete di un'operazione antidroga tesa ieri notte dai Carabinieri del Nucleo investigativo provinciale coadiuvati per l'occasione dai colleghi della Stazione e del Nucleo operativo e radiomobile di Cossato. Alle 3 di notte, in località San Giacomo del Bosco nel comune di Masserano, i Carabinieri hanno fermato un'auto condotta da una donna. A bordo c'era anche il "sorvegliato speciale" e un altro uomo che a nulla c'entra con l'operazione. L'auto è stata perquisita e non è stato trovato nulla. Addosso al sospettato, invece, sono stati trovati la droga e il coltello. L'arresto in flagranza è avvenuto per la violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale.

Seguici sui nostri canali