Cronaca
Lutto

Addio Joss “Eri una persona bella”. Il ricordo di Edo Tagliani

Il ricordo di Edoardo Tagliani.

Addio Joss “Eri una persona bella”. Il ricordo di Edo Tagliani
Cronaca 09 Marzo 2022 ore 13:51

Sta suscitando commozione e cordoglio in tutto il Biellese la morte di Stefano Giorgio Bragante, per tutti Joss. E' mancato nel suo appartamento di via Orfanotrofio, a Biella, all'età di 62 anni, stroncato probabilmente da un arresto cardiaco. Venerdì pomeriggio alle 15, nella Casa funeraria Destefanis di corso San Maurizio gli si potrà dare l'ultimo saluto, prima che la salma venga traslata al cimitero urbano di Biella.

Tanti i messaggi e i post sui social. Riportiamo quello di Edoardo Tagliani.

Addio Joss

“Leggo adesso che è morto il Joss.
Difficile spiegare chi sia il Joss a chi non l'ha conosciuto.

Da giovane, io facevo disastri nelle discoteche e lui il buttafuori
Da vecchio, ogni santa volta che sono tornato a Biella, maledetto destino, lo incrociavo per strada. E si andava a bere qualcosa. E si ciacolava.
L'ultima, di quelle volte, fu circa un anno fa.
E mi disse di suo figlio.
(Solo per un altro arcano del fato, non affittai il suo ex appartamento al Piazzo. Mi portò a vederlo: "Quella perdita dal tetto la riparo io prima che entri". E diceva il vero).

Nemmeno un'idea in comune, io e il Joss.
Lui magro, prestante, campione nelle arti marziali e nell'autodifesa.
Io flaccido, col fiato corto e bravo solo a mangiare polenta.

Eppure.

Si ciarlava e si rideva, col Joss.
C'era sempre un punto.
O uno spunto.
O quella voglia di prendersi in giro anche quando finivano le sigarette.

Questo non è un necrologio o un coccodrillo.
Non mi frega nulla di dire qualcosa di buono di lui.
Mi avrebbe preso a cazzotti, nel caso.

E' un ricordo.
Di una persona discutibile, complicata, curiosa.

Di una persona bella”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter