Eventi
Le celebrazioni

Le sinistre d’opposizione celebrano il XXV aprile: “No alla guerra”

Gli eventi in programma.

Le sinistre d’opposizione celebrano il XXV aprile: “No alla guerra”
Eventi 20 Aprile 2022 ore 09:50

Il Coordinamento delle Sinistre d’Opposizione di Biella e Vercelli (PRC-PCL-PMLI) celebrerà unitariamente il 77° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo.

No alla guerra

“Il Coordinamento - si legge in una nota - riconosce un significato particolarmente importante alla commemorazione di quest’anno in quanto i tragici eventi di guerra in Ucraina ci interrogano rispetto agli insegnamenti della Guerra di Liberazione con l’obiettivo di definire strategie concrete e incisive contro i “signori delle guerre imperialiste” che massacrano migliaia di civili inermi nell’intento di spartirsi l’Europa, e il mondo, esattamente come avvenne durante il secondo conflitto mondiale. Dunque la nostra dichiarazione politica non può che essere un immediato cessate il fuoco e la convocazione di una conferenza di pace, contro tutte le guerre imperialiste di aggressione”.

La posizione

“Rivendichiamo un deciso NO alle politiche guerrafondaie del governo del banchiere massone Draghi - si legge ancora nella nota - che invece risponde entusiasticamente alle richieste della NATO di aumentare del 2% del PIL le spese militari”.

La celebrazione

“Domenica 24 aprile alle ore 17:30 deporremo una corona di gerbere rosse e la scritta “I comunisti biellesi ai partigiani caduti”, presso il monumento partigiano di piazza Martiri della Libertà di Biella.
Alle ore 20:30 di domenica 24 aprile parteciperemo, sempre unitariamente, alla fiaccolata organizzata dell’ANPI di Biella per ricordare le vittime biellesi del nazifascismo.
Alle ore 10:00 di lunedì 25 aprile 2022 ci ritroveremo presso la frazione Lace del comune di Donato (BI) per partecipare alla manifestazione ufficiale della Liberazione organizzata dalle sezioni ANPI “Valle Elvo e Serra” e ANPI “Ivrea e Basso Canavese”. In questa occasione troverete un rosso gazebo unitario del Coordinamento delle Sinistre d’Opposizione con materiale informativo contro la guerra e contro il caro vita che sta depauperando sempre più la popolazione.
I presìdi del Coordinamento delle Sinistre d’Opposizione continueranno sul territorio provinciale nelle prossime settimane per un confronto diretto e costruttivo con migliaia di biellesi per dialogare contro le guerre, il governo Draghi e per una proposta di nuova società socialista senza più sfruttamento dell’uomo sull’uomo, per l’autodeterminazione dei popoli, senza guerre e discriminazioni”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter