Sport
SABATO SU 4 RUOTE

Rally Lana Storico numero 11: tutto su otto passaggi sulle prove speciali, orari e strade

Sta per entrare nella fase decisiva l’undicesima edizione del Rally Lana Storico con i due giorni dedicati alla manifestazione.

Rally Lana Storico numero 11: tutto su otto passaggi sulle prove speciali, orari e strade
Sport Biella Città, 18 Giugno 2022 ore 07:28

Sta per entrare nella fase decisiva l’undicesima edizione del Rally Lana Storico con i due giorni dedicati alla manifestazione.

La due giorni

Ieri, venerdì 17 giugno, si sono svolte le operazioni delle verifiche, le sportive dalle 13 presso l’Agorà Palace Hotel e le tecniche dalle 13.30 nell’adiacente Piazza Vittorio Veneto.

Dalle 8.30 di oggi, sabato, la partenza al Centro Commerciale “Gli Orsi” con il rally e a seguire la regolarità sport e successivamente quella a media.

Gli orari

Di seguito gli orari di svolgimento degli otto passaggi sulle prove speciali, i Comuni interessati e gli orari di chiusura e riapertura delle strade.

Prova Speciale 1 - 5  “CAMPORE “ Km.  12,100 - Orario teorico primo concorrente: PS 1 ore 9:07 - PS 5 ore 14:13 - Chiusura del tratto stradale: sabato 18 giugno dalle ore 7.45 alle ore 18:30.

Di competenza dei Comuni di Valdilana, Strona, Mezzana M.

Prova Speciale 2 - 6 “BALTIGATI” km 13,120 -  Orario teorico primo concorrente: PS 2 ore 9:36 - P.S. 6 ore 14:42 - Chiusura del tratto stradale: sabato 18 giugno dalle ore 8:15 alle ore 18:30.

Di competenza dei Comuni di Valdilana, Curino.

Prova Speciale 3 -  7 “ROMANINA” Km 19,290 - Orario teorico primo concorrente: PS 3 ore 10:46 - PS7 ore 15:52. Chiusura del tratto stradale: sabato 18 giugno dalle ore 9:15 alle ore 20:00.

Di competenza dei comuni di Veglio, Camandona, Callabiana, Andorno e Pettinengo.

Prova Speciale 4 - 8 “RONCO “ Km. 9,250 - Orario teorico primo concorrente: PS 4 ore 11:28 — PS 8 ore 16:34. Chiusura del tratto stradale: sabato 18 giugno dalle ore 10:00 alle ore 20:30.

Di competenza dei Comuni di Ronco Biellese, Ternengo, Bioglio

Come comunicato ai Sindaci dei Comuni interessati, che hanno già rilasciato il loro nulla osta, per particolari esigenze i tratti di strada interessati dalla prova speciale potranno, con il consenso del Direttore di Gara, essere aperti al traffico tra un giro e l’altro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter