Sport

Rally Lana Storico e Stratos Meeting riaccendono la passione motori

Rally Lana Storico e Stratos Meeting riaccendono la passione motori
Sport 23 Giugno 2016 ore 10:49

BIELLA - La passione per i motori, in terra biellese e? cosi? forte che il solo risveglio dei ricordi di un rallysmo che e? stato epico, scatena un turbinio di emozioni pronte a scendere in strada in questo fine settimana che vedra? protagonisti i bolidi da corsa nel 6° Rally Lana Storico affiancati dalla mitica Lancia Stratos che sara? la regina del 1° World Stratos Meeting, il tutto sotto legida del prestigioso marchio internazionale Zenith El Primero «senza il cui apporto forse non saremmo qui a parlare di rally» ha precisato lorganizzatore del Lana Gabriele Bodo («ma il grazie va ad uno staff incredibile»), di Bmt Eventi. Regista di classe, alla Platini, di questa brillante ope- razione e? lex pilota di Formula 1 Erik Comas (in foto in gara), giunto fino a Biella da innamorato della Stratos e poi rimasto qui, per ancor migliori ragioni di cuore.

Corre lobbligo di dire che prima del suo svolgimento levento e? gia? un clamoroso successo, avendo contribuito a riempire tutti gli alberghi cittadini, tanto da costringere gli organizzatori a cercare sistemazioni fuori provincia. Il binomio vincente tra sport e turismo non lo si scopre certo qui, ma a Biella, purtroppo, nulla e? mai scontato. Nemmeno il fatto che, nonostante il centro commerciale Gli Orsi sia prezioso partner della gara, essendone la base di partenza e arrivo (con tanto di vetrina allestita con una vera Stratos), anche gli attivi commercianti del centro citta?, in via Italia e dintorni, si siano attivati spontaneamente allestendo le vetrine in tema rally e Lancia Stratos, offrendo una sponda non di poco rilievo alla manifestazione e alla citta?. Una bella vetrina anche per uno sponsor che viene da fuori come Zenith, il cui responsabile commerciale Italia Paolo Cappiello, nella presentazione ospitata nella sala consiliare di Palazzo Oropa, ha sottolineato: «Incontrando le persone protagoniste di questo grande evento ho potuto leggere nei loro occhi l’emozione di chi vive con passione le cose che fa. Spesso le sponsorizzazioni sfuggono ai reali motivi commerciali, ma poche volte, come in questo caso, servono proprio a suscitare quelle emozioni che poi danno vita alle storie che vogliamo raccontare ai nostri clienti in giro per il mondo».

Motori che passione, a Biella e? una garanzia e lo spettacolo puo? iniziare. La stessa passione con la quale il 90enne (proprio domani, auguri!) Aldo Brovarone ha creato nella sua carriera di stilista d’auto la Maserati A6-Cgs berlinetta del 1953 o la Ferrari Superfast del 1960 e che domenica 3 luglio, grazie all’Amsap, vedra? realizzarsi il sogno di una vita: «Da bambino da casa mia, a Vigliano, ammiravo sempre la Villa La Malpenga, poi la vita e il lavoro mi hanno portato lontano. Ora, finalmente, vedro? realizzato un sogno da bambino con il 1° Concorso d’eleganza Villa La Malpenga», dove 32 vetture mitiche “in gara” e altre 32 altrettanto splendide, ma “solo” a far bella mostra di se?, daranno vita a un altro evento per veri appassionati di belle auto.

Gabriele Pinna 

Leggi lo Speciale Rally sull'eco di Biella di giovedì 23 giugno 2016 

BIELLA - La passione per i motori, in terra biellese e? cosi? forte che il solo risveglio dei ricordi di un rallysmo che e? stato epico, scatena un turbinio di emozioni pronte a scendere in strada in questo fine settimana che vedra? protagonisti i bolidi da corsa nel 6° Rally Lana Storico affiancati dalla mitica Lancia Stratos che sara? la regina del 1° World Stratos Meeting, il tutto sotto l’egida del prestigioso marchio internazionale Zenith El Primero «senza il cui apporto forse non saremmo qui a parlare di rally» ha precisato l’organizzatore del Lana Gabriele Bodo («ma il grazie va ad uno staff incredibile»), di Bmt Eventi. Regista di classe, alla Platini, di questa brillante ope- razione e? l’ex pilota di Formula 1 Erik Comas (in foto in gara), giunto fino a Biella da innamorato della Stratos e poi rimasto qui, per ancor migliori ragioni di cuore.

Corre l’obbligo di dire che prima del suo svolgimento l’evento e? gia? un clamoroso successo, avendo contribuito a riempire tutti gli alberghi cittadini, tanto da costringere gli organizzatori a cercare sistemazioni fuori provincia. Il binomio vincente tra sport e turismo non lo si scopre certo qui, ma a Biella, purtroppo, nulla e? mai scontato. Nemmeno il fatto che, nonostante il centro commerciale Gli Orsi sia prezioso partner della gara, essendone la base di partenza e arrivo (con tanto di vetrina allestita con una vera Stratos), anche gli attivi commercianti del centro citta?, in via Italia e dintorni, si siano attivati spontaneamente allestendo le vetrine in tema rally e Lancia Stratos, offrendo una sponda non di poco rilievo alla manifestazione e alla citta?. Una bella vetrina anche per uno sponsor che viene da fuori come Zenith, il cui responsabile commerciale Italia Paolo Cappiello, nella presentazione ospitata nella sala consiliare di Palazzo Oropa, ha sottolineato: «Incontrando le persone protagoniste di questo grande evento ho potuto leggere nei loro occhi l’emozione di chi vive con passione le cose che fa. Spesso le sponsorizzazioni sfuggono ai reali motivi commerciali, ma poche volte, come in questo caso, servono proprio a suscitare quelle emozioni che poi danno vita alle storie che vogliamo raccontare ai nostri clienti in giro per il mondo».

Motori che passione, a Biella e? una garanzia e lo spettacolo puo? iniziare. La stessa passione con la quale il 90enne (proprio domani, auguri!) Aldo Brovarone ha creato nella sua carriera di stilista d’auto la Maserati A6-Cgs berlinetta del 1953 o la Ferrari Superfast del 1960 e che domenica 3 luglio, grazie all’Amsap, vedra? realizzarsi il sogno di una vita: «Da bambino da casa mia, a Vigliano, ammiravo sempre la Villa La Malpenga, poi la vita e il lavoro mi hanno portato lontano. Ora, finalmente, vedro? realizzato un sogno da bambino con il 1° Concorso d’eleganza Villa La Malpenga», dove 32 vetture mitiche “in gara” e altre 32 altrettanto splendide, ma “solo” a far bella mostra di se?, daranno vita a un altro evento per veri appassionati di belle auto.

Gabriele Pinna 

Leggi lo Speciale Rally sull'eco di Biella di giovedì 23 giugno 2016 

Seguici sui nostri canali