Pallacanestro Biella ricorda Kobe Bryant

Tutto il mondo dello sport è sconvolto dalla morte di Kobe Bryant, leggenda del basket americano morto ieri in un incidente aereo negli Stati Uniti all'età di 41 anni.

Pallacanestro Biella ricorda Kobe Bryant
Biella Città, 27 Gennaio 2020 ore 09:49

Pallacanestro Biella ricorda Kobe Bryant.

Tutto il mondo dello sport è sconvolto dalla morte di Kobe Bryant, leggenda del basket americano morto ieri in un incidente aereo negli Stati Uniti all’età di 41 anni. Insieme a lui viaggiavano altre sette persone e una delle sue quattro figlie, Gianna, di soli 13 anni. Nessuno è sopravvissuto. Anche Pallacanestro Biella, con un semplice ma toccante messaggio sui suoi canali social, ha salutato il grande campione dei Los Angeles Lakers, cresciuto cestisticamente in Italia.

La carriera

Figlio di Joe Bryant, cestista che per molti anni ha giocato in Italia, dal 1984 al 1991 Kobe si sposta assieme alla famiglia da Rieti a Reggio Calabria, da Pistoia a Reggio Emilia, iniziando proprio in Italia a giocare le sue prime partite di basket. E innamorandosi al tempo stesso del nostro Paese, nel quale sarebbe ritornato sempre con enorme piacere negli anni a venire. Kobe Bryant, soprannominato ‘Black Mamba’, ha vestito per 20 anni la maglia dei Los Angeles Lakers, dal 1996 al 2016, vincendo 5 titoli (2000-2002, 2009, 2010). Ha vinto due medaglie d’oro olimpiche con gli Usa (Pechino 2008 e Londra 2012),  18 volte All-Star, 15 volte membro del team All-Nba, 12 volte membro del team All-Defensive. Bryant è il quarto marcatore di sempre nella storia Nba. Nel 2016 il ritiro dal basket, dopo parecchi infortuni e una gara d’addio spettacolare, condita da 60 punti contro gli Utah Jazz. A 34 anni e 104 giorni, Bryant è diventato il più giovane giocatore nella storia della lega a raggiungere 30.000 punti in carriera. È il miglior marcatore di tutti i tempi nella storia del franchising dei Lakers, il primo febbraio 2010, quando ha superato Jerry West. Nel 2018, Bryant ha vinto l’Oscar per il miglior cortometraggio animato per il suo film Dear Basketball. I Lakers hanno ritirato le maglie con i suoi numeri di gioco: l’8 e il 24. Non era mai accaduto. Era sposato con Vanessa da cui ha avuto quattro figlie. L’ultima, Capri, è nata nel giugno 2019.

Il sogno Biella

Nel 2011, complice lo sciopero in Nba, si era ipotizzato che Bryant potesse giocare alcune gare con la Virtus Bologna del presidente Claudio Sabatini, tra cui quella con Pallacanestro Biella al Forum. Ma non arrivò l’accordo.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve