Menu
Cerca

Lucky sul filo di “Lana” vince lo storico davanti a Bianchini e Pinzano

Lucky sul filo di “Lana” vince lo storico davanti a Bianchini e Pinzano
Sport 26 Giugno 2017 ore 21:08

Ci è voluto un aiuto dal cielo al cannibale Lucky Battistolli, navigato dalla magistrale Fabrizia Pons, per vincere il “7° Rally Lana Storico” organizzato da Bmt Eventi e Veglio 4x4. Decisiva infatti è stata la pioggia della notte tra sabato e domenica che ha completamente rivoluzionato la classifica. Sullo sporco  la Delta integrale di Lucky ha fatto la differenza così come la Lancia Rally di Corrado Pinzano (sul sedile destro Marco Zegna) ma il biellese si è dovuto accontentare della terza piazza dietro a Marco Bianchini e Daiana Darderi (Lancia Rally 037), mattatori del fine settimana con ben cinque prove speciali vinte. Giù dal podio invece Davide Negri e Roberto Coppa su Porsche 911 che, dopo aver chiuso la prima giornata in testa, ha pagato la strada scivolosa. Per Lucky prosegue un’annata magica visto che ha vinto tutte e sette le gare a cui ha partecipato. 
Altissime temperature durante le prime sei prove speciali che hanno inevitabilmente condizionato i piloti. Nonostante il caldo a partire subito forte è  la coppia composta da Davide Negri e Roberto Coppa che sul tracciato della “Bioglio-Ternengo” mette tutti alle spalle conquistando anche la vetta della classifica generale con 2’’ di vantaggio su Bianchini. È proprio il sanmarinese Bianchini a prendersi la scena nella seconda prova sulla “Baltigati”, vincendola e ribaltando la classifica generale. Acuto di Pinzano a “Noveis” che non modifica la vetta della classifica mentre Lucky continua regolare la sua corsa al terzo posto.  Bianchini però è in giornata di grazia e riesce a mettere tutti dietro al secondo passaggio della “Bioglio-Ternengo” e sulla “Baltigati” portando a tre i successi di giornata. Alle sue spalle non molla Negri che continua a martellare buoni tempi con costanza da metronomo e infatti sull’ultima prova di giornata a “Noveis”, vinta da Pinzano, si riprende la cima della classifica e chiude un splendido sabato da primo della classe con poco meno di 5’’ di vantaggio su Bianchini e 10’’ sul numero 1 Lucky.
A sparigliare le carte in tavola è stato il violento acquazzone nella nottata di sabato che ha ricoperto di foglie viscide le strade. Se sulla “Campore” il fattore bagnato non ha influito e Bianchini ha potuto piazzare il quarto successo nella competizione e scalzare Negri dalla vetta, lo stesso non si può dire della prova sulla “Romanina”: con lo sporco a esaltarsi sono le auto a trazione integrale e così Pinzano e Lucky creano il solco con gli avversari piazzando un distacco di oltre 20’’ sui rivali portando il pilota con il numero 1 in testa alla classifica. Non si arrende però Bianchini che si riporta sotto vincendo di nuovo il passante di “Campore” e a far sentire ancora il fiato sul collo a meno 9’’. Ma nell’ultima, decisiva prova, ecco la zampata del campione: sfruttando al massimo le quattro ruote motrici della sua Delta, Lucky vince la sua unica prova speciale e blinda così il successo davanti all’indomito Bianchini e allo straordinario Pinzano.
Tanti i colpi di scena anche nel Trofeo A112 Abarth Yokohama che ha celebrato la prima vittoria dei giovani veneti Raffaele Scalabrin ed Enrico Fantinato che hanno preceduto Luigi Battistel e Denis Rech  ed Enrico Canetti con Luca Lucini. La Michelin Historic Rally Cup premia Bruno Migliara e Oriella Tobaldo su Opel Ascona 400 nel 3° Raggruppamento, Bertinotti e Rondi nel 2° e Giuliani e Sora nel 1°.
Fabio Giacchetto

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 26 giugno 2017

Ci è voluto un aiuto dal cielo al cannibale Lucky Battistolli, navigato dalla magistrale Fabrizia Pons, per vincere il “7° Rally Lana Storico” organizzato da Bmt Eventi e Veglio 4x4. Decisiva infatti è stata la pioggia della notte tra sabato e domenica che ha completamente rivoluzionato la classifica. Sullo sporco  la Delta integrale di Lucky ha fatto la differenza così come la Lancia Rally di Corrado Pinzano (sul sedile destro Marco Zegna) ma il biellese si è dovuto accontentare della terza piazza dietro a Marco Bianchini e Daiana Darderi (Lancia Rally 037), mattatori del fine settimana con ben cinque prove speciali vinte. Giù dal podio invece Davide Negri e Roberto Coppa su Porsche 911 che, dopo aver chiuso la prima giornata in testa, ha pagato la strada scivolosa. Per Lucky prosegue un’annata magica visto che ha vinto tutte e sette le gare a cui ha partecipato. 
Altissime temperature durante le prime sei prove speciali che hanno inevitabilmente condizionato i piloti. Nonostante il caldo a partire subito forte è  la coppia composta da Davide Negri e Roberto Coppa che sul tracciato della “Bioglio-Ternengo” mette tutti alle spalle conquistando anche la vetta della classifica generale con 2’’ di vantaggio su Bianchini. È proprio il sanmarinese Bianchini a prendersi la scena nella seconda prova sulla “Baltigati”, vincendola e ribaltando la classifica generale. Acuto di Pinzano a “Noveis” che non modifica la vetta della classifica mentre Lucky continua regolare la sua corsa al terzo posto.  Bianchini però è in giornata di grazia e riesce a mettere tutti dietro al secondo passaggio della “Bioglio-Ternengo” e sulla “Baltigati” portando a tre i successi di giornata. Alle sue spalle non molla Negri che continua a martellare buoni tempi con costanza da metronomo e infatti sull’ultima prova di giornata a “Noveis”, vinta da Pinzano, si riprende la cima della classifica e chiude un splendido sabato da primo della classe con poco meno di 5’’ di vantaggio su Bianchini e 10’’ sul numero 1 Lucky.
A sparigliare le carte in tavola è stato il violento acquazzone nella nottata di sabato che ha ricoperto di foglie viscide le strade. Se sulla “Campore” il fattore bagnato non ha influito e Bianchini ha potuto piazzare il quarto successo nella competizione e scalzare Negri dalla vetta, lo stesso non si può dire della prova sulla “Romanina”: con lo sporco a esaltarsi sono le auto a trazione integrale e così Pinzano e Lucky creano il solco con gli avversari piazzando un distacco di oltre 20’’ sui rivali portando il pilota con il numero 1 in testa alla classifica. Non si arrende però Bianchini che si riporta sotto vincendo di nuovo il passante di “Campore” e a far sentire ancora il fiato sul collo a meno 9’’. Ma nell’ultima, decisiva prova, ecco la zampata del campione: sfruttando al massimo le quattro ruote motrici della sua Delta, Lucky vince la sua unica prova speciale e blinda così il successo davanti all’indomito Bianchini e allo straordinario Pinzano.
Tanti i colpi di scena anche nel Trofeo A112 Abarth Yokohama che ha celebrato la prima vittoria dei giovani veneti Raffaele Scalabrin ed Enrico Fantinato che hanno preceduto Luigi Battistel e Denis Rech  ed Enrico Canetti con Luca Lucini. La Michelin Historic Rally Cup premia Bruno Migliara e Oriella Tobaldo su Opel Ascona 400 nel 3° Raggruppamento, Bertinotti e Rondi nel 2° e Giuliani e Sora nel 1°.
Fabio Giacchetto

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 26 giugno 2017