Sport
il 21 marzo 2021

L'atletica prova a ripartire con la Biella-Piedicavallo

Dopo aver annullato tutta una serie di gare nel 2020, salvo la Biella-Oropa andata in scena in una atipica cornice autunnale, Claudio Piana e il suo staff propongono ai runners amanti della strada la 40ª edizione della Biella-Piedicavallo

L'atletica prova a ripartire con la Biella-Piedicavallo
Sport Cervo, 24 Gennaio 2021 ore 08:56

Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo provano a ripartire per la stagione podistica 2021. Dopo aver annullato tutta una serie di gare nel 2020, salvo la Biella-Oropa andata in scena in una atipica cornice autunnale, Claudio Piana e il suo staff propongono ai runners amanti
della strada la 40ª edizione della Biella-Piedicavallo una delle corse storiche del territorio, dedicata al fondatore Ismar Pasteris. Contestualmente, per chi non ha nelle gambe questo impegno, è prevista anche quest'anno la Balma-Piedicavallo, giunta alla sua 4ª edizione.

NOVITA: LA GARA DIVENTA NAZIONALE BRONZO

Con l'edizione 2021 la Biella-Balma-Piedicavallo ha acquisito lo status di “Manifestazione Nazionale Bronze di Corsa su Strada Fidal”: un salto di qualità importante, ma allo stesso tempo un impegno maggiore ad organizzare un grande evento. Stando agli attuali regolamenti Fidal e al Dpcm in vigore, tutti i runners tesserati Fidal o Eps potranno prendervi parte QUALSIASI SIA IL COLORE della regione/provincia di residenza. Non sarà invece possibile accettare iscrizioni da parte di atleti non tesserati, salvo nuove decisioni in merito da parte del governo.

I PERCORSI

Il percorso di entrambe le gare ricalca quello degli ultimi anni. La partenza della Biella-Piedicavallo avverrà alle ore 10 del mattino da piazza Vittorio Veneto, in zona pedonale: i concorrenti percorreranno via Italia, via Dante, via Repubblica e via Galilei, uscendo dal centro cittadino ed iniziando la salita verso la Valle Cervo percorrendo tutta la strada provinciale 100 che termina proprio la sua corsa a Piedicavallo. Una piccola deviazione si è resa necessaria in località Balma, proprio sul luogo di partenza della gara “corta” (prevista anche questa alle ore 10) in quanto la strada principale è ancora interrotta dopo l'alluvione dello scorso ottobre. La lunghezza totale è di 18,7 chilometri con un dislivello positivo di 615 metri. Dalla Balma (frazione di Campiglia Cervo), invece, gli atleti dovranno affrontare i 7 chilometri più duri con un dislivello di 330 metri che culmina con l'ultima ripidissima salita finale di circa 1 chilometro. Le strade saranno aperte al traffico veicolare.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni sono aperte sul sito www.biellasport.net. Il costo è di 20 euro per la Biella-Piedicavallo e di 10 euro per la Balma-Piedicavallo. Per l’iscrizione c’è tempo sino a giovedì 18 marzo compreso. NON saranno accettate il giorno della gara. L’iscrizione non comporta il pagamento della quota che verrà saldata esclusivamente il giorno della gara al momento del ritiro del pettorale. Tutti gli iscritti devono essere in regola con il tesseramento Fidal (o Eps) e con la visita medico-sportiva agonistica.