Sport
Ginnastica

La Rythmic School vola alle finali nazionali del Trofeo Coni

Con la vittoria della medaglia d'oro alla prova regionale le ginnaste biellesi rappresenterano la loro palestra alle finali nazionali.

La Rythmic School vola alle finali nazionali del Trofeo Coni
Sport Biella Città, 10 Maggio 2022 ore 16:07

Il team della Rhythmic School ha conquistato il primo posto nella prova regionale del Trofeo Coni, andata in scena domenica scorsa al PalaLancia di Chivasso, e rappresenterà il Piemonte nella finale nazionale del Trofeo Coni che si disputerà a fine settembre a Siena.

Le atlete

Ginevra Bravaccino alla fune, Beatrice Antorra al cerchio, Emma Bragante alla palla ed Elena Pavanetto alle clavette hanno effettuato una gara estremamente performante ed hanno conquistato la vetta della classifica con ampio margine sulla seconda classificata.

Il Trofeo Coni

Il Trofeo Coni, fortemente voluto dalla direzione nazionale dello stesso, è una grande manifestazione che vede in gara tutte le federazioni iscritte al Comitato nazionale olimpico italiano (quindi tutti gli sport); è suddiviso in fasi regionali, al termine delle quali, la vincente di ogni sport rappresenterà la sua disciplina alle finali nazionali. La FGI (Federazione Ginnastica d’Italia) per lo svolgimento del Trofeo Coni ha emanato un regolamento in cui le associazioni in competizione devono annoverare in squadra esclusivamente atlete under 14  (nate dal 2008 al 2012) e partecipanti a campionati LE (di eccellenza).

Il commento della Rythmic School

«Siamo molto soddisfatte ed anche onorate – commentano la DT Tatiana Shpilevaya e l’istruttrice Arianna Prete che hanno guidato le RSgirls in gara - di essere il team che rappresenterà il Piemonte nella kermesse nazionale; gareggeremo con le varie squadre di Ritmica delle altre regioni italiane classificate al primo posto.  Sarà un confronto difficile ma entusiasmante, che cercheremo di onorare al meglio per portare quanti più punti possibili alla rappresentativa del Coni piemontese; la vincente di ogni disciplina porterà 12 punti al proprio Comitato, la seconda 10, la terza 9 a scendere fino alla undicesima classificata a cui sarà assegnato 1 punto, così come alle squadre successive. Il Trofeo CONI sarà assegnato al Comitato regionale che avrà ottenuto la valutazione più elevata sommando i punteggi di tutte le competizioni. Siamo certe – concludono le tecniche – che le società piemontesi sapranno tenere alto il vessillo del comitato regionale Coni e dello sport nostrano ».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter