Sport

L’Angelico punta forte su Tessitori

L’Angelico punta forte su Tessitori
Sport 23 Giugno 2016 ore 10:43

BIELLA - Il pallino e? ancora in mano al proprietario di Cantu? Dmitry Gerasimenko che detiene i diritti sul giocatore per unaltra stagione, ma Pallacanestro Biella sarebbe in attesa di segnare il punto, ingaggiando cosi? quello che diventerebbe il suo nuovo centro titolare: Amedeo Tessitori, classe 1994 per 208 cm (foto). Giovane, di grande talento e futuribile, proprio come nei piani del duo Sambugaro-Carrea che aggiungerebbero un altro tassello di qualita? ad un organico ad oggi gia? interessante: Ferguson, Hall, De Vico, Wheatle, Pollone e Massone.

Il giocatore non dovrebbe rientrare nei piani futuri di Cantu? e lAngelico sarebbe quindi in testa alla volata che diverse societa? hanno lanciato sul giocatore pisano, la cui carriera e? stata rallentata da un grave infortunio ad una mano che due anni fa lo ha tenuto fermo diversi mesi. Fu allora Marco Atripaldi a riportarlo in Serie A chiamandolo a Caserta. Nato a Pisa il 7 ottobre del 1994, e? cresciuto nel settore giovanile della Virtus Siena con la cui maglia ha esordito in A dilettanti, vincendo una Coppa Italia di LNP nel marzo del 2011, venendo nominato mvp del torneo. Nel 2011-2012, grandi cifre con 14,1 punti e 7,5 rimbalzi di media a partita. Nell’estate 2012 il centro toscano, nonostante fosse sotto eta?, e? stato protagonista dei campionati europei Under 20 in Slovenia mettendosi in mostra con 9,4 punti e 4,5 rimbalzi di media a match e si e? poi ripetuto nei campionati europei Under 18 in Lituania in cui ha messo a segno 15,8 punti di media a gara.

Ingaggiato dal Banco di Sardegna Sassari, Tessitori e? stato prestato per lannata 2012-2013 a Forli?, in Legadue, dove ha giocato 29 partite segnando 7,3 punti con 4,4 rimbalzi di media. Nella stagione successiva il lungo ha fatto il suo debutto con la maglia di Sassari sia in A, sia in Eurocup. Poi l’infortunio a una mano, e il trasferimento nel di- cembre del 2014 a Caserta finendo la stagione in forza alla Pasta Reggia. Il lungo ha esordito anche con la maglia della Nazionale maggiore all’All Star Game 2014 ad Ancona. Insomma, un predestinato, forse lanciato con troppa fretta sul massimo palcoscenico. Ora, a 22 anni, la piazza di Biella potrebbe essere quella ideale per maturare con tranquillita? in un campionato dove puo? gia? incidere. Sarebbe davvero un bel colpo, probabilmente sulla scia dell’accordo biennale gia? stipulato con Ferguson. Tuttavia, occorrera? aspettare il via libera di Cantu?.

Il play e il lungo da rotazione. Se Tessitori diventasse realta?, al gm Sambugaro mancherebbero altri due giocatori per completare il roster. In regia le quotazioni di Marco Venuto sembrano in rialzo, anche perche? esperienza e propensione al gioco di squadra sembrano ora ideali per armare diverse bocche da fuoco presenti in roster. Sul cambio di Hall e Tessitori, si concentrerebbero poi le ultime forze da spendere sul mercato. Intanto, Luca Infante ha firmato con Piacenza. 

Gabriele Pinna 

BIELLA - Il pallino e? ancora in mano al proprietario di Cantu? Dmitry Gerasimenko che detiene i diritti sul giocatore per un’altra stagione, ma Pallacanestro Biella sarebbe in attesa di segnare il punto, ingaggiando cosi? quello che diventerebbe il suo nuovo centro titolare: Amedeo Tessitori, classe 1994 per 208 cm (foto). Giovane, di grande talento e futuribile, proprio come nei piani del duo Sambugaro-Carrea che aggiungerebbero un altro tassello di qualita? ad un organico ad oggi gia? interessante: Ferguson, Hall, De Vico, Wheatle, Pollone e Massone.

Il giocatore non dovrebbe rientrare nei piani futuri di Cantu? e l’Angelico sarebbe quindi in testa alla volata che diverse societa? hanno lanciato sul giocatore pisano, la cui carriera e? stata rallentata da un grave infortunio ad una mano che due anni fa lo ha tenuto fermo diversi mesi. Fu allora Marco Atripaldi a riportarlo in Serie A chiamandolo a Caserta. Nato a Pisa il 7 ottobre del 1994, e? cresciuto nel settore giovanile della Virtus Siena con la cui maglia ha esordito in A dilettanti, vincendo una Coppa Italia di LNP nel marzo del 2011, venendo nominato mvp del torneo. Nel 2011-2012, grandi cifre con 14,1 punti e 7,5 rimbalzi di media a partita. Nell’estate 2012 il centro toscano, nonostante fosse sotto eta?, e? stato protagonista dei campionati europei Under 20 in Slovenia mettendosi in mostra con 9,4 punti e 4,5 rimbalzi di media a match e si e? poi ripetuto nei campionati europei Under 18 in Lituania in cui ha messo a segno 15,8 punti di media a gara.

Ingaggiato dal Banco di Sardegna Sassari, Tessitori e? stato prestato per l’annata 2012-2013 a Forli?, in Legadue, dove ha giocato 29 partite segnando 7,3 punti con 4,4 rimbalzi di media. Nella stagione successiva il lungo ha fatto il suo debutto con la maglia di Sassari sia in A, sia in Eurocup. Poi l’infortunio a una mano, e il trasferimento nel di- cembre del 2014 a Caserta finendo la stagione in forza alla Pasta Reggia. Il lungo ha esordito anche con la maglia della Nazionale maggiore all’All Star Game 2014 ad Ancona. Insomma, un predestinato, forse lanciato con troppa fretta sul massimo palcoscenico. Ora, a 22 anni, la piazza di Biella potrebbe essere quella ideale per maturare con tranquillita? in un campionato dove puo? gia? incidere. Sarebbe davvero un bel colpo, probabilmente sulla scia dell’accordo biennale gia? stipulato con Ferguson. Tuttavia, occorrera? aspettare il via libera di Cantu?.

Il play e il lungo da rotazione. Se Tessitori diventasse realta?, al gm Sambugaro mancherebbero altri due giocatori per completare il roster. In regia le quotazioni di Marco Venuto sembrano in rialzo, anche perche? esperienza e propensione al gioco di squadra sembrano ora ideali per armare diverse bocche da fuoco presenti in roster. Sul cambio di Hall e Tessitori, si concentrerebbero poi le ultime forze da spendere sul mercato. Intanto, Luca Infante ha firmato con Piacenza. 

Gabriele Pinna 

Seguici sui nostri canali