Menu
Cerca
ginnastica

Il ginnasta biellese Federico Pozzato 4° nella finale nazionale di Serie A1

L'atleta gareggia con la lombarda Ares in prestigo dalla Società Ginnastica La Marmora di Biella dove milita il fratello Riccardo

Il ginnasta biellese Federico Pozzato 4° nella finale nazionale di Serie A1
Sport Biella Città, 18 Maggio 2021 ore 15:28

La Ginnastica La marmora nell'artistica femminile si mette in mostra con Beatrice Vivaldi, mentre Federico Pozzato si conferma da Serie A con l'Ares

Artistica maschile e femminile: i risultati degli atleti biellesi delle ultime gare

E’ sempre in evidenza la Società Ginnastica La Marmora-Bonprix a livello agonistico. Nell’Artistica maschile, dopo la qualificazione alla Serie B nazionale per il 2022 con la squadra formata da Francesco Prato, Riccardo Pozzato, Davide Cerruti, Timoteo Bagnis e Simone Guidetti, il fratello di Riccardo Pozzato, il mitico Federico, in prestito alla Società Ares della Lombardia che gareggia in Serie A1, ha ottenuto con questa Società la quarta posizione nella finalissima nazionale a sei squadre.

"Complimenti a questo ginnasta - sottolineano dalla La Marmora - che ha contribuito molto al risultato e che è d’esempio a tutti i ginnasti lamarmorini con cui si allena costantemente".
Le tre ginnaste dell’Artistica, dopo il Campionato regionale individuale Gold Allieve di prima fascia, tutte di nove anni, speravano di essere ammesse alla finale nazionale del Campionato che vede in gara le migliori 120 ginnaste di tutta Italia.

Beatrice Vialardi era quasi sicura, avendo vinto la medaglia d’argento a livello regionale, speranzose invece erano sia Helena Garavaglia giunta decima che Aurora Di Franco dodicesima. Tutt’e tre invece hanno ottenuto il pass e per la tecnica Marta Beraldo e la sua collaboratrice Aurora Sellone l’obiettivo era raggiunto e per le ginnaste poteva essere considerato già un grande risultato.

3 foto Sfoglia la gallery

 

Il 7 maggio quindi sono scese in campo comportandosi egregiamente, per nulla intimorite dal valore della gara a cui stavano partecipando. Beatrice Vialardi aveva la possibilità di far parte delle migliori quaranta ginnaste e gareggiare anche nella finalissima. Così è stato e domenica Beatrice ha ripetuto il programma a tutti gli attrezzi con le più forti ginnaste d’Italia. Nonostante una caduta alla trave e qualche imprecisione al corpo libero si è classificata al 26° posto.