Il derby d’andata è di Casale, l’Angelico segna il passo in campionato

Il derby d’andata è di Casale, l’Angelico segna il passo in campionato
07 Dicembre 2014 ore 22:42

Una domenica di festa a Casale Monferrato ma anche di profonda commozione, nel ricordo indelebile di Gabriele Fioretti. La carriera dirigenziale dell’ex General Manager di Pallacanestro Biella, recentemente scomparso, aveva avuto inizio proprio sul parquet del PalaFerraris, nella sua città. La sfida tra Novipiù e Angelico, copertina dell’11^ giornata del campionato di A2 Gold, è quindi, prima di tutto, il derby per Gabri: i giocatori di entrambe le squadre sono scesi in campo con il suo nome stampato sulle maglie da gioco, al posto dei cognomi.

La partita fugge via in quaranta minuti, con Casale avanti nel risultato sin dalle battute iniziali, trascinata soprattutto dal duo Marshall-Amato. Top-scorer per Biella Benjamin Raymond e Alan Voskuil, a tabellino con 14 punti ciascuno. Presenti sugli spalti centinaia di tifosi biellesi.

Primo quarto. Casale schiera un quintetto con Tomassini, Natali, Fall, Samuels e Marshall; Biella risponde con Laquintana, Infante, Lombardi, Raymond e Voskuil. Superata la palla a due la Novipiù costruisce un break da 6 punti, per l’Angelico bagna la retina Tommaso Laquintana dalla lunetta (6-2). Marshall veste i panni del trascinatore ma gli uomini di Corbani non restano a guardare e recuperano terreno con Raymond, Lombardi e Infante. Una schiacciata di Fall sigla il 10-7, poi dal lato opposto del campo Raymond infila il canestro del provvisorio pareggio. Samuels dall’arco e Mashall con un 2+1 regalano altri punti pesanti al team di Ramondino; Biella incassa e ritrova la retina solo dalla linea dei liberi con Laquintana. L’ultimo minuto si apre con una bomba di De Vico a fissare il 19-15 sul tabellone. Chiude la Novipiù con Marshall e Tomassini: 23-15 al 10°.

Secondo quarto. Niccolò De Vico grande protagonista sul parquet del PalaFerraris: suoi i primi 7 punti biellesi della frazione. Amato manda a referto due perfette parabole dalla lunga distanza, l’Angelico invece smuove con Raymond dall’area e con Marzaioli dalla media (31-24). I ritmi si alzano, la Junior continua a spingere dall’arco, poi sul finale comandano i falli e la poca concretezza di entrambe le squadre. All’intervallo il derby è sul 37-30.

Terzo quarto. Fall con una schiacciata interrompe il digiuno dei primi minuti, poi De Vico e Voskuil danno il via alla rimonta biellese fino a toccare il -3 a 5′ 31” dalla terza sirena (41-38). Marshall fa bottino pieno dalla linea della carità, a seguire Raymond infila un’altra bomba mantenendo così l’Angelico a contatto. Le squadre rimangono inchiodate per alcuni possessi sul 45-41, fino a quando Tomassini porta a casa tripla più supplementare che obbliga coach Corbani a prenotare il timeout. La Novipiù continua a spingere sull’acceleratore, smuove dall’angolo con Natali e sembra controllare meglio il match. Biella dalla sua combatte col ferro e raggiunge prima degli avversari il bonus dei falli. L’ultimo giro di orologio scatta con un tentativo di schiacciata di Marshall, in contropiede, contrastato da Eric Lombardi. Al 30′ la Junior è avanti 57-43.

Ultimo quarto. Voskuil dà il via al periodo come meglio sa fare, infilando un bolide dall’arco a scaldare i tanti tifosi dell’Angelico presenti sulle tribune del PalaFerraris. Poco dopo, però, è il giovane Ruiu a replicare dalla lunga e a mantenere Casale sul +14. A Biella manca la giusta lucidità in fase realizzativa, così i padroni di casa ne approfittano e dilatano il gap ancora una volta con Jermaine Marshall. Sul 62-49, a poco più di 5′ dal 40°, Amato aggiunge altri tre punti alla serata della Junior. Dalle parti della curva casalese smuovono Voskuil, Lombardi e Chillo. Nel mentre, Casale colleziona altri punti che le consentono di affrontare gli ultimi minuti di gioco senza particolari affanni. I titoli di coda arrivano con il tabellone fermo sul 78-60.

Novipiù Casale Monferrato-Angelico Biella 78-60

Parziali: 23-15, 37-30, 57-43.

Novipiù Casale Monferrato: E. Giovana, Amato 17, Tomassini 8, Natali 5, Blizzard 6, Martinoni ne, Ruiu 3, Fall 9, M. Giovana ne, Samuels 9, Marshall 21. All.: Ramondino.

Angelico Biella: Chillo 2, Laquintana 4, Infante 4, Lombardi 8, Berti, Raymond 14, Voskuil 14, De Vico 12, Danna, Marzaioli 2. All.: Corbani.

Arbitri: Borgo, Tirozzi, Scudieri.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità