Sport
rugby serie a

Il Biella Rugby non si ferma più: è ondata gialloverde

Gli uomini di coach Porrino chiudono imbattuti questo 2021, secondi in classifica.

Il Biella Rugby non si ferma più: è ondata gialloverde
Sport Biella Città, 19 Dicembre 2021 ore 21:20

Biella Rugby inarrestabile: è ondata gialloverde: sesta vittoria consecutiva. Mentre il Campionato Maschile di Serie A è ufficialmente fermo, sul campo di Biella si è recuperato il sesto turno che vedeva impegnate Biella e VII Torino Rugby. Originariamente la gara del girone di andata era da disputarsi a Settimo Torinese, ma a causa dei campi ghiacciati si è optato per giocare a Biella. Scelta azzeccata e premiata da una bella giornata di tiepido sole e tanta gente a bordo campo a tifare Biella Rugby per l’ultima volta nel 2021.

Biella Rugby inarrestabile: è ondata gialloverde

Leggera tensione nell’aria prima e durante il match a causa della sana rivalità che storicamente intercorre tra i due club piemontesi, ma sul campo tutto si è svolto con il massimo rispetto del regolamento e dell’avversario. Al termine di una dura battaglia ha prevalso Biella con il punteggio finale di 35-18. Cinque mete segnate e cinque punti utili per la classifica. Merito agli avversari che, a dispetto del risultato, hanno combattuto duramente e vinto le statistiche di possesso e territorio. Il successo dei gialloverdi è da attribuirsi all’ottima tenuta in difesa e ai brillanti spunti individuali resi concreti dalla capacità di tutto il gruppo.

Nonostante il calcio d’inizio fosse in favore di Biella, al 4’ era Settimo a cercare i pali senza trovarli. Benettin da centro campo trova la touche nei ventidue, Biella vince la contesa, ma prima di segnare rimedia una seconda punizione a favore. Si riparte da touche, ma questa volta si forma un drive con spinta efficace che ha termine al 7’ con la meta di Zied Chaabane.

Biella continua a salire, mischia in favore dentro i ventidue avversari: Rorato accoglie l’ovale, finta e segna sulla perpendicolare la seconda marcatura trasformata, come la precedente, da Morosini.

Da questo momento Settimo lancia il contrattacco. Scandisce il ritmo degli ultimi venti minuti del primo tempo, si rende più volte pericoloso, ma mai concreto. Centra solo una punizione al 25’ per il parziale di 14-3.

Stesso piglio per i granata nella ripresa quando al 42’ salgono a quota sei. Al 52’ lottano uno contro uno sulla linea di meta. Biella difende, Rorato riesce a strappare l’ovale nel corso di una contesa e percorre in solitaria tutto il campo per andare a segnare al centro dei pali la terza meta gialloverde trasformata da Morosini.

Settimo torna in attacco: touche ai cinque, drive e prima meta della giornata per loro, ma senza trasformazione 21-11.

Negli ultimi dieci minuti Biella reagisce con convinzione. Musso intercetta l’ovale verso la metà del campo e segna solitario sotto ai pali la meta del bonus point trasformata da Morosini al 31’.

Ancora Musso protagonista cinque minuti più tardi quando, con Biella in attacco, serve un grubber preciso al compagno Braga che conclude ancora l’azione al centro dei pali.

Ininfluente ai fini del risultato la meta segnata e trasformata al 40’ da Settimo.

Da segnalare che la formazione schierata in campo oggi da coach Porrino era fortemente rimaneggiata: se saltavano all’occhio le assenze di Panigoni, Ongarello e Milnes, inediti i ruoli di Vaglio Moien tallonatore, Catalano in seconda linea e Protto in terza centro con capitan Grosso centro esterno.

Il commento del coach Porrino

Marco Porrino head coach Biella Rugby: “Chiudiamo il 2021 con una vittoria ed era quello che volevamo. Non è stata forse la nostra miglior prestazione per tanti motivi, ma quello che oggi contava era portare a casa il risultato e così è stato. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi in difesa, ma non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco. Siamo stati indisciplinati e preso troppi calci di punizioni. Ogni azione era interrotta e se non fai gioco non riesci a creare gioco. Merito ai nostri avversari che sono riusciti a metterci la sabbia negli ingranaggi giusti. Sull’aspetto mentale e su quello attitudinale non ho nulla da eccepire, non abbiamo mai ceduto. In merito alla formazione presentata oggi, in parte ho preferito permettere un recupero tranquillo a chi ne aveva necessità, ma ho anche voluto dare spazio a ragazzi che stanno lavorando molto bene come Ledesma, Tosetti e tanti altri. L’impegno è un merito che va riconosciuto. Player of the match Marcelin Rorato perché in un incontro così nervoso e frammentato ha tirato fuori due ‘conigli dal cilindro’ che hanno fatto la differenza”.

Il tabellino e la classifica

Biella Rugby Club v VII Rugby Torino 35-18 (14-3)

Marcatori: p.t. 9’ m. Chaabane tr. Morosini (7-0), 17’ m. Rorato tr. Morosini (14-0), 25’c.p. Biasuzzi (14-3). s.t. 2’ c.p. Biasuzzi (14-6), 12’ m. Rorato tr. Morosini (21-6), 18’ m. Angotti n.t. (21-11), 31’ m. Musso tr. Morosini (28-11), 36’ m. Braga tr. Morosini (35-11), 39’ m. Pelozzi tr. Biasuzzi (35-18).

Biella Rugby Club: Morosini; Tosetti (41’ Braga), Grosso (cap.), Laperuta (52’ Musso), Lura; Benettin, Rorato (64’ Besso); Protto (41’ Bertone), Oghittu (71’ Zanotti), Vezzoli; Catalano, Panaro; Chaabane (60’ Armenti), Vaglio Moien (52’ Romeo), Ledesma (71’ Zacchero). All. Porrino

VII Rugby Torino: Biasuzzi; Constantinescu (49’ Belliero), Correa, Marchi (cap.) (64’ Cotroneo), Manga; Pelozzi, Gelos (43’ C. Lo Greco); Ciraulo, Nepote (43’ Mirenzi), Makaia; Prepelita, S. Lo Greco; Cavallero (70’ Cherubini), Perini (70’ Trinchera), Angotti (67’ Cairola). A disposizione: Nanetti. All. Monfrino

Arb. Maria Giovanna Pacifico (Genova)

AA1 Antonio Iuzza (Torino)              AA2 Filippo Barrafranca (Alessandria)

Cartellini: 12’ cartellino giallo a Correa (VII Rugby Torino); 57’ cartellino giallo a Vezzoli (Biella Rugby)

Calciatori: Morosini (Biella Rugby) 5/5; Biasuzzi (VII Rugby Torino) 3/5

Note: Soleggiato, 8° circa. Campo in buone condizioni. Presenti 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5; VII Rugby Torino 0

Player of the Match: Marcelin Rorato (Biella Rugby, nella foto di Antonio Mantovan)

Classifica: Cus Torino punti 34; Biella Rugby 28; Rugby Milano 19; I Centurioni e Parabiago 18; Amatori Alghero 9; Cus Genova 6; VII Torino 5; Pro Recco 0.