Il Biella Rugby non rallenta: Capoterra si inchina

Il Biella Rugby non rallenta: Capoterra si inchina
06 Marzo 2017 ore 16:22

Incredibile giornata per il Biella Rugby che, sotto il sole caldo della Sardegna, è riuscito a stravincere 54-14 sul campo di Capoterra. Quaranta minuti da brivido il primo tempo. Biella attacca disperatamente, produce un gran gioco e ad ogni ‘zampata’ lascia il segno. I padroni di casa, presi alla sprovvista, arrancano, faticano a salire, ma soprattutto, non riescono a contrastare il ritmo altissimo e i numerosi ricicli del XV gialloverde. Biella segna sei volte: aprono le danze i giovani dell’Accademia Miguel Addaris, all’esordio in prima squadra e Tommaso Galfione, poi tocca a Panigoni, nuovamente Galfione, Corrado Musso e Tommaso Pellanda. Nicolas Forestier, in gran forma, trasforma sei calci su sei.
La cavalcata continua nel secondo tempo e nei primi dieci minuti, Matteo Maia e Davide Coda Zabetta, segnano ancora. Solo una trasformazione. Il ritmo rallenta per i biellesi. Il gioco dinamico imposto fino a quel momento, ha prodotto molta stanchezza per i trequarti che sono costretti a mantenere la posizione fino allo scadere. La mischia invece, continua a primeggiare.
Al 17’ arriva la meta dei padroni di casa e a sei minuti dalla fine, l’arbitro fischia una meta tecnica contro Biella per un in avanti intenzionale vicino alla linea di meta. Brucia un po’, ma il risultato ottenuto ai tre fischi finali è ben al di sopra delle aspettative.
Post-gara. Questo il commento di McLean: «Sono molto contento: nessuno si aspettava questo risultato. Siamo entrati in campo mentalmente molto forti e abbiamo giocato per quaranta minuti con la giusta cattiveria, mettendo un sacco di pressione ai nostri avversari». Anche la difesa ieri si è comportata bene. «Siamo anche riusciti a difendere molto bene. Non riesco a pensare che un giocatore oggi sia stato migliore di un altro. E’ stato un bellissimo gioco di squadra. Mi fa molto piacere constatare la bravura dei nostri due ragazzi dell’Accademia: Addaris e Galfione, che ben rappresentano il nostro futuro. Onore ai nostri avversari, che hanno dovuto fare i conti con molti infortunati, esattamente come noi, e che nonostante il parziale, hanno lottato fino alla fine senza mai abbassare la testa».
Serie B girone 1 – Risultati 15a giornata Cus Torino – Cus Milano 15-11; Amatori Capoterra – Biella Rugby 14-54; Sondrio – Amatori Alghero 23-33; Piacenza – Lecco 15-16; Cogoleto – VII° Torino 6-38; Monferrato – Rovato 27-25. Classifica.  Cus Torino punti 59; Biella Rugby e VII° Torino 53; Monferrato 46; Amatori Alghero 45; Piacenza 42; Lecco 32; Cus Milano 30; Amatori Capoterra 25; Sondrio 23; Rovato 21; Cogoleto 14.

Incredibile giornata per il Biella Rugby che, sotto il sole caldo della Sardegna, è riuscito a stravincere 54-14 sul campo di Capoterra. Quaranta minuti da brivido il primo tempo. Biella attacca disperatamente, produce un gran gioco e ad ogni ‘zampata’ lascia il segno. I padroni di casa, presi alla sprovvista, arrancano, faticano a salire, ma soprattutto, non riescono a contrastare il ritmo altissimo e i numerosi ricicli del XV gialloverde. Biella segna sei volte: aprono le danze i giovani dell’Accademia Miguel Addaris, all’esordio in prima squadra e Tommaso Galfione, poi tocca a Panigoni, nuovamente Galfione, Corrado Musso e Tommaso Pellanda. Nicolas Forestier, in gran forma, trasforma sei calci su sei.
La cavalcata continua nel secondo tempo e nei primi dieci minuti, Matteo Maia e Davide Coda Zabetta, segnano ancora. Solo una trasformazione. Il ritmo rallenta per i biellesi. Il gioco dinamico imposto fino a quel momento, ha prodotto molta stanchezza per i trequarti che sono costretti a mantenere la posizione fino allo scadere. La mischia invece, continua a primeggiare.
Al 17’ arriva la meta dei padroni di casa e a sei minuti dalla fine, l’arbitro fischia una meta tecnica contro Biella per un in avanti intenzionale vicino alla linea di meta. Brucia un po’, ma il risultato ottenuto ai tre fischi finali è ben al di sopra delle aspettative.
Post-gara. Questo il commento di McLean: «Sono molto contento: nessuno si aspettava questo risultato. Siamo entrati in campo mentalmente molto forti e abbiamo giocato per quaranta minuti con la giusta cattiveria, mettendo un sacco di pressione ai nostri avversari». Anche la difesa ieri si è comportata bene. «Siamo anche riusciti a difendere molto bene. Non riesco a pensare che un giocatore oggi sia stato migliore di un altro. E’ stato un bellissimo gioco di squadra. Mi fa molto piacere constatare la bravura dei nostri due ragazzi dell’Accademia: Addaris e Galfione, che ben rappresentano il nostro futuro. Onore ai nostri avversari, che hanno dovuto fare i conti con molti infortunati, esattamente come noi, e che nonostante il parziale, hanno lottato fino alla fine senza mai abbassare la testa».

Serie B girone 1 – Risultati 15a giornata Cus Torino – Cus Milano 15-11; Amatori Capoterra – Biella Rugby 14-54; Sondrio – Amatori Alghero 23-33; Piacenza – Lecco 15-16; Cogoleto – VII° Torino 6-38; Monferrato – Rovato 27-25. Classifica.  Cus Torino punti 59; Biella Rugby e VII° Torino 53; Monferrato 46; Amatori Alghero 45; Piacenza 42; Lecco 32; Cus Milano 30; Amatori Capoterra 25; Sondrio 23; Rovato 21; Cogoleto 14.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno