Hall, è un addio... verso la Spagna

Hall, è un addio... verso la Spagna
Sport 13 Maggio 2017 ore 16:00

Difficile da mandare giù. In casa Angelico, la delusione per una nuova eliminazione al primo turno è stata grande ed il fatto che Tortona sia l’unica superstite del girone Ovest nel tabellone dei quarti  playoff di A2 è forse un fattore che per Pallacanestro Biella aumenta i rimpianti per un ottavo di finale gettato un po’ alle ortiche. Dopo il 2-0 iniziale su Verona, infatti,  il crollo di prestazioni nelle ultime tre gare della serie è stato evidente, anche se durante la stagione, giocata alla grande, si era ipotizzato più volte che proprio quello potesse essere il punto debole di una squadra costruita non certo per competere fino alla fine nei playoff, tutto un altro campionato. Certo nessuno si aspettava che Mike Hall, il giocatore più forte del campionato, spegnesse l’interruttore dal giorno alla notte, dopo aver messo Verona spalle al muro. Causa la stanchezza per una stagione giocata al massimo, chissà.Le fortune dell’Angelico sono in gran parte da attribuire alla sua stagione regolare clamorosa, ma l’improvviso black out  da gara 3 degli ottavi è parso troppo lampante, specialmente in assenza di un infortunio certificato da esami, mai eseguiti. Cosa è successo? Nessuno sembra saperlo, ma il malumore in casa Angelico c’è, anche se non trapela ufficialmente, ormai è andata.Ieri il giocatore ha postato un messaggio, tra i vari criptici del post eliminazione, che  non lascia dubbi: «Scrivo questo post con lacrime nei miei occhi ... ma non per la tristezza. Il mio arrivo a Biella era un mistero, ma i tifosi e la società mi hanno accolto in Italia con braccia aperte e amore che non dimenticherò mai. È il sogno di ogni atleta di giocare per una società e città come Biella e io adoro ogni secondo che ho trascorso in questa maglia. Spero che le cose che abbiamo realizzato Insieme queste due stagioni (24-2 a Forum!!!) non saranno dimenticate presto perché Biella sarà sempre nel mio cuore. Grazie a tutti che hanno reso qui la mia avventura speciale ... compagni di squadra, allenatori, società, fan ... tutti. Un'ultima volta....Forza Biella!!!!! Ciao, MH7». Di ieri, la conferma che  Hall sarebbe  vicino a un club spagnolo per giocare i playoff. Sono attese novità.Gabriele Pinna

Difficile da mandare giù. In casa Angelico, la delusione per una nuova eliminazione al primo turno è stata grande ed il fatto che Tortona sia l’unica superstite del girone Ovest nel tabellone dei quarti  playoff di A2 è forse un fattore che per Pallacanestro Biella aumenta i rimpianti per un ottavo di finale gettato un po’ alle ortiche. Dopo il 2-0 iniziale su Verona, infatti,  il crollo di prestazioni nelle ultime tre gare della serie è stato evidente, anche se durante la stagione, giocata alla grande, si era ipotizzato più volte che proprio quello potesse essere il punto debole di una squadra costruita non certo per competere fino alla fine nei playoff, tutto un altro campionato. Certo nessuno si aspettava che Mike Hall, il giocatore più forte del campionato, spegnesse l’interruttore dal giorno alla notte, dopo aver messo Verona spalle al muro. Causa la stanchezza per una stagione giocata al massimo, chissà.Le fortune dell’Angelico sono in gran parte da attribuire alla sua stagione regolare clamorosa, ma l’improvviso black out  da gara 3 degli ottavi è parso troppo lampante, specialmente in assenza di un infortunio certificato da esami, mai eseguiti. Cosa è successo? Nessuno sembra saperlo, ma il malumore in casa Angelico c’è, anche se non trapela ufficialmente, ormai è andata.Ieri il giocatore ha postato un messaggio, tra i vari criptici del post eliminazione, che  non lascia dubbi: «Scrivo questo post con lacrime nei miei occhi ... ma non per la tristezza. Il mio arrivo a Biella era un mistero, ma i tifosi e la società mi hanno accolto in Italia con braccia aperte e amore che non dimenticherò mai. È il sogno di ogni atleta di giocare per una società e città come Biella e io adoro ogni secondo che ho trascorso in questa maglia. Spero che le cose che abbiamo realizzato Insieme queste due stagioni (24-2 a Forum!!!) non saranno dimenticate presto perché Biella sarà sempre nel mio cuore. Grazie a tutti che hanno reso qui la mia avventura speciale ... compagni di squadra, allenatori, società, fan ... tutti. Un'ultima volta....Forza Biella!!!!! Ciao, MH7». Di ieri, la conferma che  Hall sarebbe  vicino a un club spagnolo per giocare i playoff. Sono attese novità.Gabriele Pinna