Sport

Grasso e Panatero nuovi campioni

Grasso e Panatero nuovi campioni
Sport 21 Luglio 2016 ore 10:17

Una giornata spettacolare ha fatto da cornice al Campionato provinciale di golf Eco di Biella Cup 2016 che martedì nella magica atmosfera del Golf Biella Le Betulle ha festeggiato la nona edizione con il consueto riscontro di partecipazione e apprezzamento per quella che si può definire, al di là degli aspetti agonistici, una vera e propria festa del golf biellese.

A prevalere su un lotto di quasi 130 giocatori provenienti dai sei club biellesi (Golf Club Biella, Golf Club Living Garden Cossato Golf Club Cavaglià, Tenuta Il Castello Cerrione, Golf Club Ponte Cervo, Golf Club Cerrione il Mulino) sono stati Andrea Grasso e Valentina Panatero, entrambi rappresentanti del Gc Biella, che si è aggiudicato anche la speciale classifica a squadre e conserverà quindi nella sua bacheca il particolare trofeo realizzato dall’artista Paolo Barichello.

Nella gara maschile, assenti il campione uscente Vincenzo Sità e il promettente Gregorio Di Leo, Grasso ha bissato il successo del 2013 (il primo a riuscirci nella storia dei campionati) chiudendo con uno score di 74 colpi (+ 1 sul par del campo con 4 birdie, 1 bogey e 2 doppi bogey consecutivi alle buche 14 e 15 che potevano costargli caro). A due colpi (76) dal vincitore si è piazzato Francesco Tinelli (Gc Biella), 3° posto per Luigi Togni (Gc Biella) con 78 a cui è andato il 1° premio netto con 70.

Il titolo di seconda categoria (ricordiamo che la classifica in tutte le categorie premiava in ordine 1° lordo, 1° netto e 2° netto) è andato a Nicola Varacalli (del Gc Biella e campione nel 2015 in 3a categoria) con 24 punti lordi, mentre il 1° netto è stato vinto da Mauruzio Guabello (Tenuta Castello) con 37.

In terza categoria dominio del giovanissimo Lorenzo Migliorati (Living Garden) con l'ottimo punteggio di 25 punti lordi (44 nel netto in assoluto il miglior score della gara). 1° netto per Gianpaolo Costanza Filidor (Gc Biella) con 41.

Nessuna sorpresa nella categoria unica femminile dove Valentina Panatero con 25 punti lordi ha arricchito il suo personale palmares portandosi a casa il settimo trofeo su otto partecipazioni. Al secondo posto con 22 la vincitrice del 2015 Nicole Zanetti. Miglior netto per Antonella Diani (Cavaglià) con 38 punti, che ha conquistato anche il nearest to the pin alla difficile buca 10 piazzando la palla a soli 75 centimetri dalla bandiera.

Nella classifica a squadre il Gc Biella con 264 punti si è lasciato alle spalle di soli 16 lunghezze l'agguerrita e numerosa formazione del Living Garden capitanata dal presidente PierMario Bruscagin.

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 21 luglio 2016 

Una giornata spettacolare ha fatto da cornice al Campionato provinciale di golf Eco di Biella Cup 2016 che martedì nella magica atmosfera del Golf Biella Le Betulle ha festeggiato la nona edizione con il consueto riscontro di partecipazione e apprezzamento per quella che si può definire, al di là degli aspetti agonistici, una vera e propria festa del golf biellese.

A prevalere su un lotto di quasi 130 giocatori provenienti dai sei club biellesi (Golf Club Biella, Golf Club Living Garden Cossato Golf Club Cavaglià, Tenuta Il Castello Cerrione, Golf Club Ponte Cervo, Golf Club Cerrione il Mulino) sono stati Andrea Grasso e Valentina Panatero, entrambi rappresentanti del Gc Biella, che si è aggiudicato anche la speciale classifica a squadre e conserverà quindi nella sua bacheca il particolare trofeo realizzato dall’artista Paolo Barichello.

Nella gara maschile, assenti il campione uscente Vincenzo Sità e il promettente Gregorio Di Leo, Grasso ha bissato il successo del 2013 (il primo a riuscirci nella storia dei campionati) chiudendo con uno score di 74 colpi (+ 1 sul par del campo con 4 birdie, 1 bogey e 2 doppi bogey consecutivi alle buche 14 e 15 che potevano costargli caro). A due colpi (76) dal vincitore si è piazzato Francesco Tinelli (Gc Biella), 3° posto per Luigi Togni (Gc Biella) con 78 a cui è andato il 1° premio netto con 70.

Il titolo di seconda categoria (ricordiamo che la classifica in tutte le categorie premiava in ordine 1° lordo, 1° netto e 2° netto) è andato a Nicola Varacalli (del Gc Biella e campione nel 2015 in 3a categoria) con 24 punti lordi, mentre il 1° netto è stato vinto da Mauruzio Guabello (Tenuta Castello) con 37.

In terza categoria dominio del giovanissimo Lorenzo Migliorati (Living Garden) con l'ottimo punteggio di 25 punti lordi (44 nel netto in assoluto il miglior score della gara). 1° netto per Gianpaolo Costanza Filidor (Gc Biella) con 41.

Nessuna sorpresa nella categoria unica femminile dove Valentina Panatero con 25 punti lordi ha arricchito il suo personale palmares portandosi a casa il settimo trofeo su otto partecipazioni. Al secondo posto con 22 la vincitrice del 2015 Nicole Zanetti. Miglior netto per Antonella Diani (Cavaglià) con 38 punti, che ha conquistato anche il nearest to the pin alla difficile buca 10 piazzando la palla a soli 75 centimetri dalla bandiera.

Nella classifica a squadre il Gc Biella con 264 punti si è lasciato alle spalle di soli 16 lunghezze l'agguerrita e numerosa formazione del Living Garden capitanata dal presidente PierMario Bruscagin.

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 21 luglio 2016 

Seguici sui nostri canali