Giochi Mediterraneo, Biella esulta

02 Luglio 2009 ore 00:34

Pozzo oro e argento
Argento Romagnolo
Ai Giochi del Mediterraneo exploit del ginnasta
e della mezzofondista. Aradori in semifinale

 
   
(1 lug) Parla biellese il medagliere azzurro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara. Enrico Pozzo (nella foto) ha conquistato un oro e un argento e gareggerà in altre tre finali di specialità per rendere questa esperienza in Abruzzo indimenticabile. Anche Elena Romagnolo (nella foto) festeggia una medaglia d’argento sui 5mila metri, battuta solo allo sprint dalla marocchina Hanane Ouhaddou. Nel basket l’Italia del bomber Pietro Aradori giocherà la semifinale contro la Croazia, già battuta nel Torneo Angelico a Biella.  

Pozzo e Romagnolo da applausi
A Pescara exploit del ginnasta e della mezzofondista. Aradori in semifinale

 
Parla biellese il medagliere azzurro ai Giochi di Pescara. Grande, grandissimo Enrico Pozzo che guidando da vero campione l’Italia della ginnastica martedì ha vinto la medaglia d’oro nel Concorso per Nazioni di Artistica Maschile dei XVI Giochi del Mediterraneo. E non è finita qui, perchè il due volte azzurro olimpico di Cavaglià stasera è giunto secondo nel Concorso generale individuale, con il totale di 88.100, tra i francesi Benoit Caranobe, oro con 88.500, e Hamilton Sabot, bronzo con 88.050. Quarto ai piedi del podio l’altro azzurro Matteo Morandi (87.650). Domani e venerdì l’aviere di Cavaglià si cimenterà nelle finali di specialità di corpo libero, cavallo e sbarra, ambendo sempre a salire sul podio, come ormai è abituato a fare  in campo internazionale. Anche Elena Romagnolo non ha tradio le attese. 
Nell’ultima gara di atletica della serata allo Stadio Adriatico di Pescara nella gara dei 5000 metri donne le azzurre Elena Romagnolo e Silvia Weissteiner hanno conquistato rispettivamente le medaglie d’argento e di bronzo dietro la marocchina Hanane Ouhaddou che ha segnato il tempo di 15’12"75. La Romagnolo, che ha tentato di contendere l’oro allo sprint," ha chiuso con il tempo di 15’13"19 e la Weissteiner con 15’15"95. Buone notizie anche dal basket: la Nazionale maschile ha battuto la Serbia 75-64 nei quarti e si è qualificata per le semifinali che giocherà contro la Croazia domani alle 19 a Teramo. Sempre protagonista la guardia dell’Angelico Pietro Aradori oggi autore di 17 punti.

Mercoledì  1 luglio 2009

 

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità