Fair play

Festa per Diego, vincitore del premio Golden Hearts, con il progetto "Calcio bimbi unificato"

A Occhieppo Inferiore, il giovane calciatore che ha vinto il premio Golden Hearts è stato festeggiato da tutta l’A.S.D. Valle Elvo Presenti anche l'Assessore Regionale Chiara Caucino e i sindaci di Occhieppo Inferiore e Occhieppo Superiore

Festa per Diego, vincitore del premio Golden Hearts, con il progetto "Calcio bimbi unificato"
Pubblicato:
Aggiornato:

Sul campo sportivo “Luciano Cavicchioli” di Occhieppo Inferiore, dove sono appena partiti i lavori per le nuove tribune, si è tenuta ieri, domenica 24 marzo, prima del derby di Prima Categoria ra A.S.D. Valle Elvo e A.S.D. Valle Cervo-Andorno, la festa che l’Associazione sportiva di casa ha voluto dedicare al suo piccolo giocatore Diego Formaggio, vincitore del premio Golden Hearts per un gesto di fair play avvenuto in campo lo scorso gennaio.

La cerimonia si è aperta con i piccoli giocatori del progetto “Calcio bimbi unificato”, realizzato dall’A.S.D. Valle Elvo in collaborazione con l’A.S.D. ASAD Biella per promuovere lo sport come strumento di inclusione delle persone con disabilità, che sono scesi in campo per far conoscere un nuovo modo di divertirsi insieme sotto la bandiera dell’amicizia, del rispetto, del divertimento, della crescita e, soprattutto, della possibilità di fare sport e attività motoria per tutti.

La premiazione con i sindaci e l'assessore Caucino

La cerimonia è poi proseguita con le premiazioni di Diego Formaggio da parte dell’Assessore Regionale Chiara Caucino e dei sindaci dei Comuni di Occhieppo Inferiore e Superiore.

Evolvere significa rispettare le regole – ha commentato l’Assessore Caucino che ha consegnato al giovane atleta una targa a nome della Regione Piemonte e del suo Governatore, Alberto Cirio su cui è stata incisa la frase del famoso giocatore e allenatore Zdenek Zeman “Non è vero che non mi piace vincere: mi piace vincere rispettando le regole”.” Caucino ha aggiunto che “il gesto del piccolo Diego Formaggio dovrebbe essere preso d’esempio anche da tutti quegli atleti professionisti che, in parecchi casi, hanno perso di vista lo spirito decoubertiniano dello sport, ma che ritengono importante soltanto la vittoria”. “Certamente vincere è molto importante e deve essere l’obiettivo di tutti coloro che competono, nello sport così come nella vita. Allo stesso tempo occorre però farlo nel massimo rispetto delle regole, senza cercare scorciatoie o inganni e soprattutto senza danneggiare gli altri. Per raggiungere i propri obiettivi, che siano essi sportivi o professionali - ha concluso l’assessore - l’unica strada è quella del lavoro, della dedizione, della passione e della correttezza”.

Ai complimenti dell’Assessore Regionale si sono aggiunti quelli dei sindaci di Occhieppo Inferiore, Emanuela Ramella Pralungo, e Occhieppo Superiore, Monica Mosca che, dopo aver premiato il giovane Diego, hanno ricordato a tutti gli intervenuti quanto prima dei gol siano importanti la serietà e l’onestà, così come il rispetto delle regole e il fair play.

Siamo davvero fieri di Diego – ha concluso il Presidente dell’A.S.D. Valle Elvo, Guido Dellarovere – e abbiamo voluto esprimergli così tutto il nostro orgoglio per il suo gesto. Il nostro grazie sta tutto in quella maglietta che la nostra Associazione oggi gli ha voluto regalare e che porta le firme di tutti i suoi compagni di squadra. Così come siamo contenti di aver potuto presentare il progetto “Calcio bimbi unificato” che vede giocare insieme a calcio bimbi con disabilità e bimbi senza disabilità in un unico gruppo squadra dove si seguono le stesse regole e dinamiche di gioco per fare in modo che tutti possono divertirsi allo stesso modo. Ancora una volta il mio grazie va a tutti i coloro che, ogni giorno, permettono alla nostra Associazione di poter dar vita a progetti ed iniziative che promuovono il calcio e l’attività motoria come strumento educativo e sociale. Un grazie speciale all’Assessore Caucino e ai Sindaci intervenuti: il vostro supporto e sostegno è stato e sempre sarà per tutti noi fondamentale”.

foto_CS_diego
Foto 1 di 5
foto_CS_Diego_1
Foto 2 di 5
foto_CS_Diego_3
Foto 3 di 5
foto_CS_Diego_4
Foto 4 di 5
Foto_CS_Diego_2
Foto 5 di 5
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali