EUROTREND BIELLA DA SOGNO! È FINALE DI COPPA ITALIA

EUROTREND BIELLA DA SOGNO! È FINALE DI COPPA ITALIA
Sport 04 Marzo 2017 ore 21:12

Una Biella da sogno, accompagnata da 400 tifosi, batte Treviso in una partita tiratissima e vola in finale di Coppa Italia. Finisce 89-81. Mvp, ancora una volta, un enorme Jazzmarr Ferguson. Ma che Venuto, che Hall, che squadra!

EUROTREND BIELLA 89
DE LONGHI TREVISO 81
(24-17, 49-46, 68-64)
EUROTREND BIELLA: Venuto 9 (3/6 da tre), Ferguson 30 (8/12, 2/9), Wheatle 5 (1/2, 1/3), Hall 15 (1/2, 4/7), Tessitori 15 (5/10), Udom 10 (4/5), Pollone 3 (1/2 da tre), Massone 2 (1/1). N.e. L. Pollone, Rattalino, De Vico. All. Carrea.
DE LONGHI TREVISO: Moretti 14 (4/6, 2/4), Negri 11 (3/5, 1/3), Perl 9 (3/7, 1/1), Perry 22 (7/10, 2/4), La Torre, Malbasa, Rinaldi 10 (4/5, 0/2). N.e. Barbante, Rota, Poser. All. Pillastrini.
ARBITRI: Ursi, Percivalle, Yang Yao.
NOTE – Da due: Bie 20/32 Tre 25/40. Da tre: Bie 11/27 Tre 7/16. T.lib.: Bie 16/19 Tre 10/16. Rimb.: Bie 28 (Hall 8) Tre 28 (Perry 7). Ass.: Bie 13 (Ferguson 6) Tre 12 (Moretti 6).

Una Biella da sogno, accompagnata da 400 tifosi, batte Treviso in una partita tiratissima e vola in finale di Coppa Italia. Finisce 89-81. Mvp, ancora una volta, un enorme Jazzmarr Ferguson. Ma che Venuto, che Hall, che squadra!

Primo tempo. In avvio è Hall a tenere in piedi l’attacco biellese con due triple fuori ritmo, ma quando Wheatle costringe Moretti all’errore da sotto con un’ottima difesa e propizia il canestro del sorpasso di Ferguson (10-9) la musica cambia. L’Eurotrend tocca il +8 (27-19) con la tripla di Pollone, poi la De Longhi allunga la difesa e costringe Biella a una palla persa in uscita: canestro di Zoltan Perl (arrivato da Capo d’Orlando pochi giorni prima della coppa) e Treviso si rianima. Jesse Perry trova il pareggio (36-36) e coach Carrea decide di alzare il quintetto con Udom da tre (il cui impatto è straordinario): canestro in post basso su Perry con annessa lezione di utilizzo del piede perno. Applausi. L’Eurotrend chiude il primo tempo 49-46.

Secondo tempo. Il terzo quarto è tiratissimo, le squadre restano a un possesso di distanza fino alla tripla di Mike Hall al 29′, straordinaria: raccoglie il rimbalzo dopo un tiro sul ferro di Tessitori da dietro il tabellone, poi si allontana e segna il 65-61. Con il secondo fallo di La Torre sul tiro da tre di Ferguson (quarto personale) Biella chiude il terzo periodo sul 68-64. 

Il finale. Non c’è contromisura per Jazz, che si porta a spasso Negri ad ogni attacco: pick and roll, palla in angolo e tripla di Wheatle per il 75-68. Tessitori con quattro falli mette i brividi ogni volta che si muove, ma è decisivo con la sua fisicità. E quando si sveglia Venuto (0 punti fino 36′) la partita va in archivio: tre bombe di fila egli ultimi 4′. Finisce 89-81. Semplicemente straordinari. 

M.L.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità