Enduro mtb, il Biellese ora dice la sua

Enduro mtb, il Biellese ora dice la sua
Sport 09 Dicembre 2016 ore 10:12

COGGIOLA - Sulla scia della lunga serie di successi inanellati dai campioni coggiolesi Alex e Denny Lupato e con l’intento di promuovere il territorio in ottica sportiva, nasce proprio con un cuore biellese, nella fucina di fuoriclasse più fertile d’Italia, il Circuito dei campioni. Un campionato segnato già in partenza da numeri di successo, tra 5 maglie tricolori, decine di vittorie nelle più importanti gare nazionali e 4 località che hanno fatto la storia della disciplina dell’enduro mtb. In programma 4 tappe, 4 testimonial (i fratelli Lupato, Davide Sottocornola e Matteo Raimondi) e un unico obiettivo: creare emozioni in tutti i rider che parteciperanno, guardando ad una dimensione sempre più nazionale. «Questo e molto di più - raccontano gli organizzatori - sarà il trofeo 4enduro».

Ecco il calendario. 5 marzo: Roasio, Rive rosse. Un gradito ritorno, per molti una novità nel panorama enduristico, ma Rive Rosse si è già presentata nel panorama enduristico due anni fa con una gara ad anello, selettiva e tecnica che ha permesso di scoprire un angolo poco conosciuto dell’alto

Piemonte; 26 marzo: Coggiola. Una gara che non ha bisogno di presentazioni. Direttamente nella tana del lupo. Chi punta a primeggiare nel panorama nazionale dovrà fare i conti con i due terribili fratelli, quindi quale migliore occasione se non quella di sfidarli a casa loro, per verificare il valore e le forze in campo? 9 aprile: Pogno. La storia dell’enduro, già sede del Campionato Italiano, Pogno è nell’immaginario di ogni atleta la patria del flou e la meta preferita per allenarsi e affinare doti di tecnica e guida. Per questo evento i Gufi in collaborazione con quel genio del male che porta il nome di Cico hanno in serbo novità e sorprese per tutti i partecipanti. 7 maggio: Trivero, Oasi Zegna. La new entry del gruppo. Un paradiso naturalistico, con sentieri tracciati con pazienza e tenacia. Una località che punta ad en- trare nel panorama enduristico nazionale offrendo tecnica boschi incantati e massicce dosi di tecnica. Info: www.4enduro.it e sulla pagina Facebook 4 enduro.

V.B.

 

COGGIOLA - Sulla scia della lunga serie di successi inanellati dai campioni coggiolesi Alex e Denny Lupato e con l’intento di promuovere il territorio in ottica sportiva, nasce proprio con un cuore biellese, nella fucina di fuoriclasse più fertile d’Italia, il Circuito dei campioni. Un campionato segnato già in partenza da numeri di successo, tra 5 maglie tricolori, decine di vittorie nelle più importanti gare nazionali e 4 località che hanno fatto la storia della disciplina dell’enduro mtb. In programma 4 tappe, 4 testimonial (i fratelli Lupato, Davide Sottocornola e Matteo Raimondi) e un unico obiettivo: creare emozioni in tutti i rider che parteciperanno, guardando ad una dimensione sempre più nazionale. «Questo e molto di più - raccontano gli organizzatori - sarà il trofeo 4enduro».

Ecco il calendario. 5 marzo: Roasio, Rive rosse. Un gradito ritorno, per molti una novità nel panorama enduristico, ma Rive Rosse si è già presentata nel panorama enduristico due anni fa con una gara ad anello, selettiva e tecnica che ha permesso di scoprire un angolo poco conosciuto dell’alto

Piemonte; 26 marzo: Coggiola. Una gara che non ha bisogno di presentazioni. Direttamente nella tana del lupo. Chi punta a primeggiare nel panorama nazionale dovrà fare i conti con i due terribili fratelli, quindi quale migliore occasione se non quella di sfidarli a casa loro, per verificare il valore e le forze in campo? 9 aprile: Pogno. La storia dell’enduro, già sede del Campionato Italiano, Pogno è nell’immaginario di ogni atleta la patria del flou e la meta preferita per allenarsi e affinare doti di tecnica e guida. Per questo evento i Gufi in collaborazione con quel genio del male che porta il nome di Cico hanno in serbo novità e sorprese per tutti i partecipanti. 7 maggio: Trivero, Oasi Zegna. La new entry del gruppo. Un paradiso naturalistico, con sentieri tracciati con pazienza e tenacia. Una località che punta ad en- trare nel panorama enduristico nazionale offrendo tecnica boschi incantati e massicce dosi di tecnica. Info: www.4enduro.it e sulla pagina Facebook 4 enduro.

V.B.