Basket A2 Ovest

Edilnol soffre, ma espugna Bergamo davanti al Ct Sacchetti

Nell'anticipo di campionato, spicca un Lombardi ritrovato, ma restano gli alti e bassi dell'ultimo periodo.

Edilnol soffre, ma espugna Bergamo davanti al Ct Sacchetti
Biella Città, 09 Febbraio 2020 ore 09:48

Terzo match in soli sei giorni per Edilnol Pallacanestro Biella che espugna (76-89) il Pala Agnelli del combattivo fanalino di coda Bergamo, squadra che ha messo in difficoltà diversi team del Girone Ovest. L’Edilnol, priva di Daniel Donzelli per un attacco influenzale, si riscatta dopo la sconfitta infrasettimanale dopo un overtime contro Treviglio. Da segnalare la presenza alla partita del Ct della Nazionale Romeo Sacchetti che osservato con attenzione anche il prossimo convocato azzurro Giordano Bortolani.

Partenza sprint con Lombardi

PRIMO QUARTO – Quintetto rossoblù formato da Saccaggi, Bortolani, Polite, Lombardi e Omogbo, con quest’ultimo che realizza i primi due punti della partita. Lombardi con il piazzato realizza il canestro del 4-0 Biella, una partenza che invita coach Calvani a chiamare timeout. Al rientro in campo Polite fa 1/2 in lunetta (0-5), mentre Bergamo fatica a sbloccarsi. Lombardi alza i decibel con la schiacciata del +7, mentre la squadra di casa trova i primi punti con Jackson (2-7). Il più attivo in questa fase dell’incontro è certamente Lombardi che trova il fondo della retina con continuità. Polite realizza il canestro che regala 9 punti di vantaggio all’Edilnol (2-11 al 5’) con Bergamo che non riesce a trovare il giusto ritmo in fase offensiva. Ancora Lombardi che apre il fuoco dall’arco sfruttando un assist di capitan Saccaggi (2-14). Allodi trova due punti dal centro dell’area per il -10 degli orobici. Omogbo fa il pieno dalla lunetta, idem per Jackson (6-16). Omogbo prosegue la sua striscia dalla linea della carità, seguito da Barbante e Bortolani che fissano il parziale sul 6-22. Carroll con un 2+1 prova a mettere in partita Bergamo, ma Pollone buca la retina (9-24). Carroll fa 2/3 dalla lunetta, Saccaggi risponde con un 2/2 (11-26). Alla fine del primo quarto è +13 per l’Edilnol con Zugno che trova il canestro nei secondi finali del parziale.

SECONDO QUARTO – Si riparte con Massone, Bortolani, Deangeli, Lombardi e Barbante. I primi punti del quarto li firma Deangeli, Bergamo risponde con un canestro di Zugno (15-28). Carroll dalla lunga distanza riporta la compagine di casa sul -10, Bortolani mantiene l’inerzia dalla parte dell’Edilnol (18-30). Deangeli segna e subisce il fallo, convertendo il libero supplementare per il nuovo massimo vantaggio rossoblù che diventa +17 con due tiri liberi realizzati da Giordano Bortolani (18-35). Rientra Lombardi e il numeri 21 riprende da dove aveva lasciato nel primo quarto, realizzando il canestro de 18-37. Jackson frusta la retina per il -17 gialloblù, ma Bortolani punisce dai 6,75: 20-40 e timeout obbligato per coach Calvani. Costi e Jackson prova a scuotere Bergamo, ma Omogbo risponde colpo su colpo (24-44). Jackson si prende sulle spalle l’attacco dei lombardi, ma Biella mantiene l’inerzia dell’incontro. All’intervallo è 29-45 per capitan Saccaggi e compagni.

Dopo l’intervallo Bergamo torna sotto

TERZO QUARTO – L’Edilnol torna in campo con lo stesso quintetto che ha iniziato la contesa. Polite realizza il canestro che apre il parziale subito seguito da Omogbo, mentre per Bergamo i primi punti portano la firma di Dieng (31-49). Carroll dalla lunga distanza riporta sul -15 la squadra di casa, ma Lombardi realizza un’altra bomba che mantiene Biella in controllo (34-52). Ancora Carroll con la conclusione pesante per mantenere Bergamo in partita, ma l’Edilnol risponde con Bortolani. Carroll vede una vasca da bagno al posto del canestro, seguito da Dieng che realizza la tripla del -11 (43-54). Lombardi partecipa al festival dei tiri da 3 al quale si iscrive anche Jackson. La gara sale di colpi con Polite che realizza il canestro del 46-59, ma Bergamo ha una percentuale irreale dall’arco e con Jackson realizza la tripla del -10: timeout Galbiati. Al rientro in campo Zugno trova il canestro che riporta in singola cifra di svantaggio la squadra di casa (51-59). Barbante fa 1/2 ai liberi e Zugno converte un 2+1 per il -6. I canestri di Lombardi e Pollone sono ossigeno puro per l’Edilnol che chiude la terza frazione avanti 54-65. Un quarto che sorride a Bergamo che con un parziale di 25-20 ricuce in parte lo svantaggio.

ULTIMO QUARTO – Coach Galbiati schiera un quintetto formato da Massone, Pollone, Bortolani, Lombardi e Barbante. Zugno continua a frustare la retina dalla lunga distanza e riporta sul -8 i suoi (57-65). Massone mette in ritmo Barbante che trova il canestro del 57-67, ma Bozzetto punisce ancora dall’arco. Ancora il lungo di Bergamo per il -5. Omogbo batte un colpo, ma Zugno è semplicemente spiritato e trova altri tre punti: 65-69 al Pala Agnelli. Saccaggi con il 2+1 riporta l’Edilnol avanti di sette lunghezze, Zugno risponde dalla lunetta (67-72). Lombardi scollina quota 20 con un tiro dall’area e Omogbo ferma Bozzetto con una stoppata. Jackson realizza un altro canestro, Saccaggi risponde, Carroll fa 1/2 ai liberi: il match sale di colpi (70-76). Omogbo trova un 2+1 e un canestro per il nuovo +11 rossoblù (70-81). Bergamo si inceppa in attacco e Saccaggi realizza il canestro della staffa: timeout di Bergamo sotto di tredici punti a meno di due minuti dalla fine. Al rientro in campo Bergamo trova due canestri in fila e coach Galbiati chiama timeout per evitare spiacevoli sorprese. L’ultimo minuto di gioco scorre via senza ribaltoni: l’Edilnol vince l’incontro con il punteggio di 76-89.

Una gara che ha visto Biella avanti dalla palla a due fino alla sirena finale. Bergamo ha provato a rimanere in partita con il tiro dalla lunga distanza, ma l’Edilnol torna dalla Lombardia con due punti importanti in questo rush finale di stagione. Prossimo turno ancora in trasferta per i rossoblù che domenica 16 febbraio alle 17.00 saranno impegnati al Pala Barbuto contro la Gevi Napoli.

Il tabellino

Bergamo Basket-Edilnol Pallacanestro Biella 76-89

Parziali: 13-26, 29-45, 54-65

Bergamo Basket: Dieng 5, Bertuletti ne, Carroll 22, Crimeni ne, Parravicini ne, Costi 2, Bozzetto 5, Allodi 2, Marra ne, Jackson 19, Augeri, Zugno 21. All.: Marco Calvani.

Edilnol Pallacanestro Biella: Saccaggi 9, Bortolani 13, Polite 7, Lombardi 25, Omogbo 20, Massone, Pollone 5, Donzelli ne, Barbante 5, Deangeli 5, Blair ne, Bassi ne. All.: Paolo Galbiati.

Terna Arbitrale: Tirozzi, Longobucco, Marzulli.

Foto: Carolina Comi (Bergamo Basket)

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve