Sport
basket serie a2 girone verde

Edilnol scatenata in attacco, Capo d'Orlando sommersa di canestri

La coppia Carroll-Hawkins segna 52 punti e trascina i rossoblu al secondo successo consecutivo sulla strada della salvezza.

Edilnol scatenata in attacco, Capo d'Orlando sommersa di canestri
Sport Biella Città, 11 Marzo 2021 ore 22:47

Edilnol Pallacanestro Biella scatenata in attacco, Capo d'Orlando sommersa di canestri: al Forum finisce 106-88 nel recupero della quinta giornata di andata del girone Verde di basket A2. La coppia Carroll (foto Malvarosa) e Hawkins segna 52 punti e trascina i rossoblu al secondo successo consecutivo sulla strada della salvezza. Domenica tris in casa con Piacenza a causa di un calendario mandato a gambe all'aria dall'emergenza Covid-19.

Edilnol scatenata in attacco, Capo d'Orlando sommersa di canestri

Secondo squillo consecutivo per l’Edilnol che piega, dopo Casale nel derby di domenica, anche Capo D’Orlando nel turno infrasettimanale. Punteggio altissimo (106-88) in contraddizione con lo spirito con cui si dovrebbe affrontare una sfida decisiva per la lotta salvezza, che comunque ha premiato Biella che riesce per la prima volta in stagione a conquistare due successi di fila. Con la speranza che dopo il due ci sia anche il tre: domenica alle 18 infatti ancora tra le mura del Forum tocca a Piacenza sfidare il lanciato gruppo di Squarcina.

La partita. Ancora senza capitan Laganà, tutta la sera a bordo campo sulla cyclette, i rossoblu disputano una partita ad alti ritmi come era nelle previsione nella vigilia. Rispetto all’Orlandina, l’Edilnol è riuscita a essere più precisa e cavalcare la verve degli americani nel momento chiave del quarto quarto: avanti solo di quattro ad inizio ultima frazione, a dare lo strappo decisivo sono prima i sette punti di fila di Hawkins e poi la pioggia di triple firmate Carroll che permettono a Biella anche di ribaltare la differenza canestri di due settimane fa in Sicilia (finì 103-99 a Capo d’Orlando). Per il resto Biella non ha disputato una gara particolarmente solida ma tanto è bastato per portare a casa i due punti nonostante qualche problema a rimbalzo di troppo contro una squadra parecchio sotto dimensionata e priva di Fall, e parecchie lacune difensive dettate soprattutto da distrazione e leggerezza.

Contro Piacenza servirà tutto un altro spirito e più concentrazione nella propria metà campo. Non sempre come stasera sarà possibile trovare la via del canestro soprattutto perché davanti non ci sarà una squadra altrettanto svagata. Da guardare però è il bicchiere mezzo pieno e Biella sta finalmente costruendo delle basi solide per affrontare un turbolento finale di stagione. E rispetto a tante altre contendenti, a partire proprio da Capo e Casale, il trend è in crescita.

Il tabellino

Edilnol Biella - Orlandina Basket Capo d´Orlando 106-88

(32-26, 20-22, 29-29, 25-11)

Edilnol Biella: Jeffrey Carroll 28 (8/9, 3/8), Deontae Hawkins 24 (6/9, 4/8), Federico Miaschi 16 (4/6, 1/6), Ursulo D’almeida 14 (6/7, 0/0), Gianmarco Bertetti 9 (0/0, 3/5), Nicola Berdini 7 (2/6, 1/4), Simone Barbante 4 (2/2, 0/2), Matteo Pollone 2 (0/2, 0/1), Luca Vincini 2 (1/1, 0/0), Niccolò Moretti 0 (0/1, 0/0), Luca Loro 0 (0/0, 0/0), Marco LaganÀ 0 (0/0, 0/0). All. Squarcina
Tiri liberi: 12 / 22 - Rimbalzi: 42 14 + 28 (Deontae Hawkins 9) - Assist: 22 (Gianmarco Bertetti 6)

Orlandina Basket Capo d´Orlando: Xavier alexander Johnson 27 (10/15, 0/3), Jordan mailk Floyd 21 (6/16, 1/1), Samuele Moretti 13 (5/10, 0/0), Flavio Gay 11 (2/3, 1/4), Celis Taflaj 10 (2/3, 2/5), Matteo Laganà 3 (0/2, 1/4), Andrea Del debbio 3 (0/1, 1/3), Alberto Conti 0 (0/1, 0/1), Ricards Klanskis 0 (0/1, 0/0), Mattia Raví, Alberto Triassi. All. Sodini.
Tiri liberi: 20 / 30 - Rimbalzi: 35 13 + 22 (Samuele Moretti 9) - Assist: 9 (Jordan mailk Floyd 3)

Arbitri: Masi, Terranova Yang Yao.