basket serie a2 girone verde

Edilnol decimata, ma a testa alta. Torino vince solo nel finale

Nonostante sei assenze pesanti, i rossoblù sono rimasti in partita fino a 4' minuti dalla sirena finale.

Edilnol decimata, ma a testa alta. Torino vince solo nel finale
Biella Città, 22 Novembre 2020 ore 20:53

Edilnol decimata a testa alta, Torino vince solo nel finale 76-60. In un Forum con le porte chiuse, Pallacanestro Biella ha affrontato la Reale Mutua Torino, con cinque defezioni causa Covid, a cui si è aggiunto l’infortunio alla caviglia di Simone Barbante che ha accorciato ulteriormente le rotazioni biellesi a referto in otto. Esordio in A2 per i 2004 Gabriele Aimone e Carlo Pietra.

Edilnol decimata a testa alta, Torino vince solo nel finale

PRIMO QUARTO – Un’Edilnol rimaneggiata dalle assenze scende in campo con Bertetti, Miaschi, Pollone, Hawkins e Wojciechowski. Polveri bagnate nel primo minuto di gioco da entrambe le parti, ci pensa Wojciechowski dalla lunetta a sbloccare il risultato, Alibegovic risponde immediatamente dall’arco. Biella dimostra subito grande intensità rispondendo colpo su colpo agli ospiti (10-10 al 4’). La Reale Mutua dà la prima accelerata nella seconda metà del quarto con i canestri di Clark per l’inevitabile timeout rossoblù (12-19). Biella si riporta a contatto con un canestro in allontanamento di Lugic, ma le rotazioni inevitabilmente più lunghe degli ospiti portano a un nuovo allungo torinese. Il primo quarto termina 17-25.

SECONDO QUARTO – Al rientro in campo coach Squarcina si affida a Bertetti, Aimone, Miaschi, Lugic e Wojciechowski. Sono proprio di Kuba i primi punti biellesi della frazione, seguito da un palleggio, arresto e tiro di Lugic (21-25). Biella resta aggrappata alla partita con le unghie e con i denti grazie ai canestri di Hawkins. Wojciechowski frusta la retina dall’arco riportando i suoi sul -5, seguito da un canestro di Hawkins (32-35): timeout Reale Mutua. Al rientro in campo un super canestro di Wojciechowski sigla il -1 Edilnol, ma Clark punisce da 9 metri. Il primo tempo termina 34-38.

TERZO QUARTO – Inizio di secondo tempo con diversi errori da entrambi i lati del campo, ci pensano Diop e Hawkins a sbloccare il risultato. Hawkins poco dopo commette il suo terzo fallo, un fischio pesante che obbliga coach Squarcina a richiamarlo in panchina. La Reale Mutua sfrutta il vantaggio di fisicità di Diop e si porta sul 36-45: timeout Edilnol.
Nei primi minuti del quarto Biella fatica a trovare la via del canestro, perde tra palloni consecutivi in attacco, mentre prova a tenere con la difesa a zona, Torino però è cinica e ne approfitta: 36-49 al 26’. Lugic dalla lunetta muove il risultato, si sblocca il rientrante Hawkins, ma l’Edilnol torna a contatto con una super schiacciata di Kuba Wojciechowski: 43-49. Il quarto termina con Torino avanti: 47-55.

ULTIMO QUARTO – Biella riparte con lo spirito giusto, amplificato dalla schiacciata di Hawkins che lascia ben sperare. I rossoblù provano con le ultime energie e un grande cuore a ricucire lo strappo, un mini parziale di 5-0 riporta i lanieri sul -4 al 33’. La Reale Mutua in confusione perde la via del canestro, ma Biella non riesce ad approfittarne. Biella sul -4 ha la possibilità di rientrare definitivamente in partita, ma un fallo in attacco molto dubbio di Miaschi su Toscano porta a un nuovo parziale di 5-0 degli ospiti, un colpo da cui Biella non riesce a rialzarsi. Le rotazioni ridotte all’osso dei rossoblù pesano sul finale di partita, con gli ospiti che allungano così fino al 60-76 con cui si chiude la contesa.

Nonostante la sconfitta, tanti applausi per i giovani ragazzi di coach Squarcina, che hanno tenuto testa alla corazzata torinese per oltre 35’ di gioco seppur con numerose assenze. Un risultato che non rappresenta i valori visti in campo, ma Torino nel finale ha concretizzato il vantaggio portando a casa i due punti. In attesa del rientro di tutti i giocatori coach Squarcina può trarre molte indicazioni positive da questa partita.

Il tabellino

Edilnol Pallacanestro Biella-Reale Mutua Torino 60-76

Parziali: 17-25, 34-38, 47-55

Edilnol Pallacanestro Biella: Aimone, Pietra, Bertetti, Miaschi 10, Wojciechowski 15, Pollone 6, Hawkins 20, Lugic 9. All.: Iacopo Squarcina, assistenti Andrea Niccolai, Alessandro Pogliaghi.

Reale Mutua Torino: Clark 28, Alibegovic 5, Pagani, Penna, Cappelletti 7, Campani 10, Pinkins ne, Toscano 2, Ferro ne, Origlia, Diop 20, Bushati 4. All.: Demis Cavina, assistenti Alessandro Iacozza, Carlo Campigotto.

Terna arbitrale: Radaelli, Chersicla, Grazia.

Foto: Laura Malvarosa (Pallacanestro Biella)

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità