basket serie a2 girone verde

Edilnol compie l’impresa: vinto il derby a Torino

Senza Hawkins positivo al Covid dell'ultima ora, il nuovo arrivo Carroll trascina i compagni ora attesi mercoledì in casa da Bergamo.

Edilnol compie l’impresa: vinto il derby a Torino
Sport Biella Città, 31 Gennaio 2021 ore 20:22

Tre giorni dopo la fondamentale vittoria ottenuta a Treviglio nuova trasferta e nuova impresa per Edilnol Pallacanestro Biella (Foto Diego Barbieri) che al Pala Gianni Asti ha sconfitto la Reale Mutua Torino 85-90 nella sedicesima giornata dal campionato di A2 di basket.

Un derby che ha sempre un sapore speciale vincere che l’Edilnol ha affrontato facendo a meno di Deontae Hawkins, assenza dell’ultim’ora a causa della riscontrata positività al tampone anti Covid-19. Domani ulteriori accertamenti.

Edilnol compie l’impresa: vinto il derby a Torino

PRIMO QUARTO – Il tecnico rossoblù Iacopo Squarcina si affida a Laganà, Carroll, Miaschi, Vincini e Wojciechowski per iniziare il derby. I primi punti della partita sono della squadra di casa con una tripla di Diop, ma Miaschi risponde sempre dall’arco (3-3).

Il primo vantaggio biellese arriva con un canestro dell’ex Kuba Wojciechowski (4-5). Il quarto prosegue in equilibrio con le due squadre che trovano punti con continuità (14-13 al 5’). Due canestri di Diop e Clark portano la Reale Mutua sul +5. Biella rimane a contatto con i liberi di Bertetti e i canestri di Wojciechowski e Berdini. Dopo dieci minuti il tabellone del Pala Gianni Asti dice 21-19 per Torino.

SECONDO QUARTO – Una tripla di Matteo Pollone consente all’Edilnol di tornare avanti in apertura di quarto, subito replicata da un’altra conclusione pesante di Bertetti (21-25). Il terzo fallo di Barbante è una tegola pesante per l’Edilnol, già priva di Hawkins: rientra Wojciechowski.

È Diop l’anima dell’attacco torinese in questa fase del match: una sua tripla consente alla Reale Mutua di impattare a quota 27. Il gioco da 4 punti di Carroll ridà un possesso pieno di vantaggio all’Edilnol, ma Torino risponde con Clark e Cappelletti (34-33 al 15’): timeout Edilnol. Al rientro in campo le due compagini non riescono a creare un solco importante e il quarto prosegue in equilibrio sostanziale. Due canestri di Laganà e Wojciechowski portano Biella sul +4, la Reale Mutua chiama subito timeout (40-44). All’intervallo lungo è 42-44 per i rossoblù.

Partita equilibrata, Carroll decisivo

TERZO QUARTO – Si torna in campo con lo stesso starting five che ha iniziato la gara. Vincini apre il fuoco dall’arco, ma Torino risponde con un parziale di 7-0 firmato da Cappelletti e Diop. Carroll riporta l’Edilnol in parità con una tripla (50-50). Cappelletti è letale in questa prima parte del terzo quarto, Laganà risponde con il canestro del nuovo +1 biellese (53-54).

Torino trova il fondo della retina con continuità, appoggiandosi a Cappelletti e Diop e si porta sul +4 (58-54). Pollone batte un colpo per il -2 Edilnol, ma Toscano e Bushati fissano il parziale sul 62-56: timeout chiamato da coach Squarcina a 3 minuti e 20 secondi dalla fine della frazione. Una tripla di Carroll e un canestro di capitan Laganà riportano a un possesso il ritardo dei rossoblù: timeout Torino (65-62). Penna è glaciale dalla lunetta, ma Carroll è micidiale da oltre l’arco e tiene i rossoblù in partita. Dopo tre quarti di gioco è +4 Torino sul 69-65.

ULTIMO QUARTO – Laganà, Bertetti, Miaschi, Pollone, Wojciechowski: questi i 5 scelti da coach Squarcina per iniziare l’ultimo e decisivo quarto. Una schiacciata di Wojciechowski riporta Biella a -2, due liberi di Laganà riportano la sfida in parità (69-69). Clark dalla lunga distanza e Diop per il nuovo +5 Reale Mutua (74-69). Carroll con tre tiri liberi ricuce parte dello svantaggio e i primi due punti di Simone Barbante riportano la sfida in parità. Un 2+1 di Laganà consente a Biella di tornare sul +3. Dopo il timeout chiamato da Torino l’Edilnol tocca il +5 grazie ad altri due liberi di Laganà, ma Clark punisce dalla lunga distanza: 77-79. Ancora Clark per la nuova parità a tre minuti dalla fine. Miaschi con una tripla ridà il vantaggio ai rossoblù che allungano con una bomba di Kuba Wojciechowski (81-85). Miaschi realizza un altro canestro per il +6 che costringe coach Cavina a chiamare timeout. Al rientro Clark riporta a -2 i suoi: timeout Biella a 35 secondi dalla fine. Carroll non trema a cronometro fermo e l’ultimo tiro di Cappelletti non va a segno. L’Edilnol sbanca il Pala Gianni Asti con il punteggio finale di 85-90.

Mercoledì alle 20, i rossoblù sono ora attesi mercoledì al Forum da Bergamo, ultima. Decisivo vincere per agganciare il treno delle pretendenti alla lotta per la salvezza diretta in questa A2.

Il tabellino

Reale Mutua Torino-Edilnol Pallacanestro Biella 85-90

Parziali: 21-19, 42-44, 69-65

Reale Mutua Torino: Clark 23, Pagani, Penna 8, Cappelletti 17, Campani 7, Toscano 2,
Cerruti ne, Origlia ne, Mortarino ne, Ferro ne, Diop 24, Bushati 4. All.: Demis Cavina.

Edilnol Pallacanestro Biella: Laganà 13, Carroll 27, Miaschi 14, Vincini 7, Wojciechowski 15, Berdini 2, Bertetti 5, Pollone 5, Barbante 2, Moretti ne. All.: Iacopo Squarcina.

Terna arbitrale: Ursi, Maffei, Caruso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli