Sport
basket serie a2 girone verde

Edilnol, brutta sconfitta con Piacenza davanti a 1358 spettatori

Un primo tempo inguardabile chiuso a -20 ha compromesso l'esordio al Forum in campionato.

Edilnol, brutta sconfitta con Piacenza davanti a 1358 spettatori
Sport 10 Ottobre 2021 ore 20:54

E’ stata forse l’emozione dell’esordio a tradire Edilnol Pallacanestro Biella alla prima uscita al Forum nel nuovo campionato di fronte al proprio pubblico composto da 1358 tifosi, ma i primi 20 minuti di gioco sono stati difficili. A parte i primissimi giri di lancetta, i ragazzi di coach Zanchi sono andati molto preso in difficoltà, lasciando scappare l’Assigeco Piacenza, capace di una prova ordinata. Sull’orlo del baratro (23-46 in avvio di terza frazione) l’Edilnol ha trovato la forza di rialzarsi cominciando a giocare come è in grado di fare e riaprendo la partita, il tutto con un Hasbrouck ovviamente da inserire nei giochi ma anche con un Tommaso Bianchi che ha mostrato ottime qualità, anche realizzative. La reazione ha portato l’Edilnol a sfiorare l’impresa, con due risalite fino a meno 6 e meno 7, che sono state ovviamente molto apprezzate dal pubblico. La sconfitta finale (63-76) è giusta, ma lo è anche la strada appena cominciata.

Edilnol, brutta sconfitta davanti a 1358 spettatori

PRIMO QUARTO - Al via l’Edilnol schiera Soviero, Hasbrouck, Pollone, Davis e Morgillo, Piacenza risponde con Sabatini, Cesana, Devoe, Pascolo e Guariglia. L’attacco dell’Assigeco trova tutto chiuso sotto canestro, Biella va sul 4-0 con Soviero e Morgillo, Cesana ci prova da fuori e mette la tripla che trova però l’immediata risposta di Matteo Pollone. Dal 7-3 si passa però al 7-11 con altri 5 punti di Cesana e l’attacco rossoblu bloccato almeno sino alla schiacciata ad una mano di Morgillo. Segnano Pascolo e Davis, poi coach Zanchi manda in campo Bertetti, Infante e Porfilio ma la mossa non sortisce gli esiti sperati perché l’Assigeco infila un parziale di 5-0 costringendo la panchina rossoblu al primo time-out. Poco dopo spazio anche a Vincini e rientro di Pollone ma i canestri li centrano Pascolo e Guariglia con la tripla di Devoe sulla sirena che va fuori ma chiude comunque la frazione sull’11-22.

SECONDO QUARTO - Rientra Hasbrouck con Tommaso Bianchi schierato in regia e dopo un canestro di Devoe arrivano i primi due punti rossoblu di Kenny Hasbrouck che tira con un piede che sfiora l’arco. La rimonta Edilnol però non comincia da qui perché Guariglia e Cesana, con un’altra tripla, la ricacciano indietro. Bianchi risponde centrando il bersaglio grosso, Morgillo ci aggiunge una schiacciata e stavolta, sul 18-29, è coach Salieri a chiamare time-out. Alla ripresa del gioco la tripla di Gajic non va, quella di Bianchi, con un po’ di fortuna, invece sì e l’Edilnol si riavvicina a meno 10. Piacenza è in bonus ma Morgillo non pareggia dalla lunetta i due punti di Gajic e la punizione arriva immediata sotto forma della solita tripla di Cesana. Poi Morgillo e Seck, Biella va in confusione nonostante il time-out appena trascorso e regala a Devoe punti e liberi, per fortuna non tutti trasformati, che valgono comunque il 23-40. Galmarini ci aggiunge una tripla ed all’intervallo lungo si va sul 23-43.

TERZO QUARTO - Cosa aspettarsi dalla più brutta Edilnol vista in questa stagione? Di certo che non sia questa ed infatti Biella, tornata quasi al quintetto iniziale (Infante al posto di Morgillo), si conquista subito due liberi ed un possesso aggiuntivo con Pollone ma i rossoblu non ne ricavano nulla mentre, al contrario, Guariglia mette una tripla di tabella. Difficile non abbattersi quando si è “doppiati”, ma l’Edilnol non lo fa e risponde con un parziale di 5-0 a firma Hasbrouck e Soviero che però, dopo il canestro di Cesana, commette il suo quarto fallo. Devoe azzera il recupero con una tripla, Pollone risponde, Guariglia risponde a Pollone, Davis segna ma sbaglia l’aggiuntivo ed il distacco rimane attorno ai 20 punti e oltre, almeno fino a quando, sotto la spinta di un ottimo Matteo Pollone, l’Edilnol infila un parziale di 11-0. 41 secondi alla sirena, 44-56, l’Assigeco sbaglia la rimessa in difesa, Biella non ne approfitta ma recupera dall’altra parte, Vincini sale per schiacciare ma viene fermato fallosamente e segna un libero su due. All’ultima frazione Biella ci arriva sotto di 11 punti e palla in mano.

ULTIMO QUARTO - Subito Vincini a segno, altro recupero, Bertetti si prende una tripla folle e la mette, l’Edilnol è a due possessi di distacco! E’ un tap-in dell’esperto Davide Pascolo a rimettere in carreggiata Piacenza, ma ancora più male fa la tripla di Defoe che riporta il vantaggio ospite alla doppia cifra. Time-out di Zanchi, L’Edilnol fa girare bene la palla ma non viene aiutata dai ferri, che invece premiano Defoe. Davis converte un assist di Bertetti, Pascolo sbaglia dalla lunetta, Hasbrouck si inventa un canestro da terra, Pollone entra e segna e Biella è di nuovo a - 7 quando mancano ancora più di 5 minuti alla fine. Una palla contesa fra Soviero e Guariglia viene considerata fallo del play rossoblu che deve lasciare il campo, Guariglia sbaglia entrambi i liberi ma Defoe converte il rimbalzo offensivo, imitato poco dopo da Guariglia nonostante la strenua difesa di Infante. 56-67 e tre minuti da giocare, Davis sbaglia da sotto e ancora Guariglia punisce con una tripla, seguita da un sottomano di Defoe. Un minuto se ne è andato ed i punti di distacco sono diventati 16, troppi forse per chiunque, anche se i rossoblu non mollano e con Davis ed il rientrato Bianchi chiudono la contesa con un onorevole 63-76.

Il tabellino

Edilnol Pallacanestro Biella-Assigeco Piacenza 63-76

Parziali: 11-22, 23-43, 45-56

Edilnol Pallacanestro Biella: Soviero 5, Bertetti 3, Infante, Porfilio 4, Bianchi 11, Vincini 6, Pollone ,11 Aimone n.e., Loro n.e., Morgillo 8, Hasbrouck 6, Davis 9. All. Zanchi.

Assigeco Piacenza: Seck 2, Devoe III 25, Galvarini 3, Gajic 2, Pascolo 10, Guariglia 17, Querci, Gherardini n.e., Sabatini 1, Cesana 16. All. Salieri.

Terna arbitrale: Maschio, Patti, Dorondin.

Foto: Laura Malvarosa (Pallacanestro Biella)