Eco di Biella Cup 2014, successi per Edoardo Nonis e Valentina Panatero

Eco di Biella Cup 2014, successi per Edoardo Nonis e Valentina Panatero
Sport 16 Luglio 2014 ore 18:32

La prima vera giornata estiva della stagione ha fatto da cornice al Campionato provinciale di golf Eco di Biella Cup 2014 che martedì al Golf Biella Le Betulle ha festeggiato la settima edizione con il consueto riscontro di partecipazione e apprezzamento per quella che si può definire, al di là degli aspetti agonistici, una vera e propria festa del golf biellese.
A prevalere  su un lotto di quasi 140 giocatori provenienti dai cinque club biellesi (Golf Club Biella, Golf Club Living Garden Cossato Golf Club Cavaglià, Tenuta Il Castello Cerrione e Golf Club Ponte Cervo) sono stati Edoardo Nonis e Valentina Panatero, entrambi (foto Sartini) rappresentanti del Gc Biella che si è aggiudicato anche la speciale classifica a squadre e conserverà quindi nella sua bacheca il particolare trofeo realizzato dall’artista Paolo Barichello.
Nella gara maschile Nonis, dopo aver sfiorato il centro negli anni precedenti, ha finalmente portato a casa il titolo con uno score di 75 colpi (+ 2 sul par del campo con 3 birdie, 3 bogey e un doppio bogey), ad un colpo (76) si è piazzato il campione uscente Andrea Grasso (Gc Biella) che ha pagato a caro prezzo l’amen-corner del campo infilando 3 bogey consecutivi nelle buche 12,13 e 14. Il miglior netto in prima categoria è stato vinto invece da Tommaso Sparacino con 70. In seconda categoria (ricordando che la classifica in tutte le categorie premiava in ordine 1° lordo, 1° netto e 2° netto) successo del quattordicenne Giovanni Togni (Gc Biella) con 27 punti lordi e 45 netti grazie ai quali si è aggiudicato anche il Superpremio aggiuntivo offerto da Kibo Viaggi (buono viaggio di 200 euro) e Golf School Guerisoli (seduta di analisi dello swing con il TrackMan). In terza categoria ha prevalso Loris Bellarmi (Gc Biella) con 16 punti mentre Matteo Mattana (Gc Biella) ha vinto il netto con 39.
 
Sempre avvincente la sfida nella categoria unica femminile dove Valentina Panatero con 29 punti lordi ha infilato il suo sesto successo su altrettante partecipazioni, lasciandosi alle spalle la campionessa uscente e compagna di club Giulia Trompetto (26 punti). Miglior netto per Laura Carinelli (Gc Biella) con 35.
Tra i numerosi riconoscimenti speciali, previsti nella ricca premiazione finale condotta dal presidente del Gc Biella Florindo Bozzo, occorre  segnalare il nearest to the pin della buca 10 dove  Daniela Motta (Living Garden) ha piazzato la palla a soli 68 centimetri dalla bandiera.

Premiati. Eco di Biella Cup 2014 - Campionato Prov.le Biellese (18 buche, 1a categoria masc. medal – 2a e 3a cat. masc. e cat. unica femm. stableford).
1ª categoria maschile: 1° lordo Nonis Edoardo (Gc Biella, handicap 1) colpi 75, 1° netto Sparacino Tommaso (Gc Biella, 12) 70, 2° netto Pagliarin Luciano (Gc Biella, 9) 71.
2ª categoria maschile: 1° lordo Togni Giovanni (Gc Biella, 18) punti 27, 1° netto Coppo Gianpiero (Tenuta Castello, 20) 39, 2° netto Tallia Piero (Gc Biella, 16) 39.
3ª categoria maschile: 1° lordo Bellarmi Loris (Gc Biella, 24) 16, 1° netto Mattana Matteo (Gc Biella, 36) 39, 2° netto Varacalli Nicola (Tenuta Castello, 28) 38.
Categoria unica femminile: 1° lordo Panatero Valentina (Gc Biella, 5) 29, 1° netto Carinelli Laura (Gc Biella, 25) 35, 2° netto Motta Daniela (Living Garden, 23) 34, 3° netto Zanetti Nicole (Biella, 10) 33. Superpremio (miglior risultato netto assoluto): Togni Giovanni (Gc Biella, 18) 45.
Premi speciali. Nearest to the pin buca 5 (premio offerto da Seelmat):  non assegnato. Nearest to the pin buca 10 (premio offerto da Peplo):  Motta Daniela (Living Garden) mt. 0,68 e Marangon Massimo (Living Garden) mt. 0,82. Nearest to the pin buca 5 (premio offerto da Gabba Salumi): Caligaris Laura (Gc Biella) mt. 6,61 e Tosetti Diego (Ponte Cervo) mt. 2,52.
Longest drive buca 9 (premio offerto da Oreficeria Pivano): Panatero Valentina (Gc Biella) e Brizzi Alfonso (Living Garden). Classifica per club: 1° Gc Biella p.ti 307, 2° Living Garden 268, 3° Gc Cavaglià 212.
Roberto Lanza