Motori

È il giorno del Rally Monte-Carlo Historique. E ieri grande successo per l'anteprima con i campioni

La serata di ieri a Città Studi era sold out da giorni. Oggi il passaggio in città delle vetture storiche. Attenzione ai divieti

È il giorno del Rally Monte-Carlo Historique. E ieri grande successo per l'anteprima con i campioni
Pubblicato:

Dopo l’anteprima con i grandi campioni del passato di ieri sera a Città Studi (grande successo, con posti sold out da giorni), ovvero Piero Liatti, Massimo “Miki” Biasion, Fabrizia Pons, Francois Delecour, Federico Ormezzano e Rudy Dalpozzo, oggi è il giorno del passaggio, per la prima volta in assoluto sul territorio biellese, del Rallye Monte-Carlo Historique, che quest’anno arriva alla 26ª edizione, partito da Milano ieri, in cui 140 vetture con i relativi equipaggi che hanno fatto la storia della competizione monegasca gareggeranno e passeranno per le vie del centro. Dopo il passaggio serale, le auto partiranno per la volta della Francia dove si concluderà la manifestazione il 7 febbraio.

I campioni protagonisti ieri sera: da sinistra a destra, Francois Delecour, Piero Liatti, Fabrizia Pons, Andrea Gibello (Presidente AC Biella), Miki Biasion, Federico Ormezzano e Rudy Dalpozzo

I divieti

In occasione del passaggio del XXVI Rallye di Monte-Carlo Historique, vista l’istanza presentata da Automobile Club Biella, è stata emessa un'ordinanza che dispone la temporanea sospensione della circolazione veicolare, eccetto autorizzati (veicoli al seguito della manifestazione chiaramente identificabili, residenti in ingresso e in uscita dai passi carrai e mezzi di soccorso in emergenza) nelle seguenti aree e periodi:
a) piazza Vittorio Veneto, dalle ore 7.00 di mercoledì 31 gennaio 2024 alle ore 24.00 di venerdì 2 febbraio 2024;
b) viale Matteotti, in entrambe le carreggiate, tra via Italia e via Repubblica, dalle ore 17.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024;
c) via della Repubblica, tratto compreso tra via Bertodano e via Cernaia, dalle ore 19.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024.

Inoltre sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto autorizzati (veicoli al seguito della manifestazione chiaramente identificabili) nelle seguenti aree e periodi:
a) viale Matteotti, su entrambe le carreggiate, tra via Italia e via Repubblica, dalle ore 12.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024;
b) piazza Vittorio Veneto dalle ore 7.00 di mercoledì 31 gennaio 2024 alle ore 24.00 di venerdì 2 febbraio 2024.

Sarà istituito il divieto di transito, (eccetto residenti in ingresso e uscita dai passi carrai, taxi in piazza V. Veneto nord e mezzi di soccorso in emergenza) nelle seguenti vie:
a) via Volpi, tratto tra via Gustavo di Valdengo e viale Matteotti dalle ore 17.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024;
b) piazza Vittorio Veneto nord, tra via Losana e Piazza Vittorio Veneto nord, dalle ore 07.00 di mercoledì 31 gennaio 2024 alle ore 24.00 di venerdì 2 febbraio 2024;
c) via Mazzini, tratto tra via Colombo e via Italia dalle ore 17.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024.
Nei periodi sopra menzionati è autorizzato il transito all’interno dei Giardini Zumaglini, esclusivamente lungo la diagonale asfaltata da piazza Vittorio Veneto nord a via La Marmora. Il passaggio dovrà avvenire a ridotta velocità, adottando tutte le cautele e la dovuta prudenza al fine di tutelare la sicurezza e l’incolumità dei presenti.
Infine sarà istituita la sospensione della circolazione pedonale sull’attraversamento di via La Marmora a ovest dell’Atl, per il tempo strettamente necessario al passaggio dei veicoli dalle ore 19.00 alle ore 24.00 di giovedì 1 febbraio 2024.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali