Sport

DOPPIO TRAVAINI: la junior torna a vincere

DOPPIO TRAVAINI: la junior torna a vincere
Sport 10 Novembre 2013 ore 23:58

Ieri, dopo due mesi, la Junior Biellese Libertas ha ritrovato il successo fra le mura amiche liquidando la pratica Caselle con un secco 3 a 0. Non solo. E' ritornato al gol il bomber Enrico Travaini.

La Junior dei giovani si è riproposta allo scarso pubblico amico (si è fatta fatica a contare più di 100 presenti, fidanzate, moglie e genitori compresi) con la freschezza che l’ha contraddistinta a settembre.
Bene il reparto difensivo, con Cossavella e Lanza che nulla hanno concesso agli avversari centrali, come pure gli esterni Bocca e Salerno.
Anche il filtro di centrocampo imposto da Giordano e Mattarollo è stato determinante per la protezione della retroguardia e per dare al via alle brillanti giocate di Ferrari e Coppo sulle corsie esterne. Vanoli, gara ricca di spunti di alta scuola la sua, e Travaini hanno saputo ben finalizzare le giocate dei compagni e il risultato è lì a dimostrarlo.
Buona la partenza dei bianconeri che già al 3’ spaventano la matricola Caselle, squadra che  si distinta per qualche interessante spunto nel primo tempo, con un bel colpo di testa di Ferrari.

Travaini chiude e apre. Per vedere in vantaggio la Junior bisogna attendere, però il 43’: realizza Travaini che si avventa come un falco su un pallone vagante a centro campo e realizza sull’uscita del portiere.
Sul velluto la seconda frazione di gioco della Junior: al 2’ Travaini è di nuovo a segno a conclusione di una spettacolare giocata creata dal duo Vanoli e Ferrari. A Travaini il compito di scaraventare in rete sulla corta respinta del portiere. Risultato in cassaforte al 22’ con il gol di Vanoli che di destro spedisce in fondo al sacco sul cross di Acquadro.
«Ci siamo tolti questo fastidio del nostro stadio - ha dichiarato il tecnico Albertini a fine gara -. Ho chiesto ai ragazzi di ricominciare come se iniziasse ora il campionato ora, di ripartire da quelle che son state le cose buone di inizio stagione, di giocare con maggiore grinta e determinazione. Oggi l’hanno fatto”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter