Derby: la rivincita va a Torino, non basta un'Angelico combattiva

Derby: la rivincita va a Torino, non basta un'Angelico combattiva
Sport 26 Gennaio 2014 ore 23:59

La Pms Manital respinge l’assalto dell’Angelico e si aggiudica il derby di ritorno 90-83 della Dna Gold, senza però ribaltare il -20 dell’andata. Non sono bastati i 25 punti di un ispirato Voskuil al tiro da tre per trascinare Biella all’impresa contro una Torino molto solida, portata fino al traguardo dal duo di lunghi Amoroso-Mancinelli, coppia di lusso che i rossoblu non sono stati in grado di arginare. Nel giorno del record di spettatori della Lnp (5214 e tutto esaurito) i supporters dell’Angelico si sono distinti nel derby delle tifoserie, traslocando di fatto la Curva Barlera al PalaRuffini (foto).

 

Manital PMS Torino - Angelico Biella 90-83

Parziali: 20-22, 46-39, 66-54

Manital PMS Torino: Amoroso 22, Baldasso ne, Bowers 12, Evangelisti 8, Gergati 11, Mancinelli 12, Mascolo (ne) Sandri 12, Steele 13, Wojciechowski. All.: Pillastrini.

Angelico Biella: Berti, Chillo 4, De Vico 2, Hollis 14, Infante 10, Laganà 14, Lombardi 7, Murta, Raspino 7, Voskuil 25. All.: Corbani.


SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA LUNEDì 27 GENNAIO COMMENTI, PAGELLE E INTERVISTE SUL DERBY A TORINO

E TUTTO LO SPORT DELLA DOMENICA CON CALCIO E CROSS DI COSSATO IN PRIMO PIANO