DE VICO: «ABBIAMO IMPOSTO IL NOSTRO GIOCO»

DE VICO: «ABBIAMO IMPOSTO IL NOSTRO GIOCO»
Sport 08 Marzo 2014 ore 21:36

Ha la voce roca, Fabio Corbani, dopo un match così difficile come questa semifinale di Coppa Italia contro Capo d'Orlando (81-72 il finale per Biella): «Abbiamo giocato un match di alto livello, dando prova di maturità sia in questa partita che nelle ultime di campionato. Ed abbiamo iniziato a farlo dopo averne perse quattro di fila. E poi i ragazzi sono stati bravissimi ad adattarsi alle rotazioni e ad apprendere i nuovi giochi applicandoli con precisione». È stato un match molto combattuto contro una squadra di alto livello: «Abbiamo avuto molta continuità, intensità ed energia e siamo stati bravissimi a tenere la testa avanti senza subire alcun calo».
Alan Voskuil l’implacabile. Capo d’Orlando si ricorderà a lungo della prestazione della guardia danese, che con una freddezza micidiale ed un talento “ai confini della realtà” ha colpito nei momenti importanti: «Abbiamo avuto un giorno in più - commenta Voskuil - e questo è stato un vantaggio. Noi abbiamo affrontato l’incontro con la giusta calma e determinazione, senza andare mai in affanno». E lo dice come se avesse appena terminato una passeggiata al parco e non si fosse esibito invece in una prestazione stellare. Ed a proposito della finale ha le idee molto chiare: «Domani ci approcceremo nello stesso modo di oggi».

Niccolò De Vico, che carattere: «Noi siamo stati bravi ad interpretare una partita così difficile dal punto di vista fisico e tecnico. E siamo stati abili ad imporre il nostro gioco soprattutto nel secondo tempo. A causa dei falli fischiati a Raspino e Hollis anche dalla panchina abbiamo dato il nostro contributo. E domani non ci saranno alibi sulla stanchezza e ce la giocheremo fino in fondo».

M.C.L.
Twitter @martacoda