Sport

Cossila di Campetto, arrivano 30mila euro dal Comune

Cossila di Campetto, arrivano 30mila euro dal Comune
Sport 10 Luglio 2016 ore 12:28

BIELLA - I ragazzi del “Cossila di Campetto” alla fine ce l’hanno fatta: il loro regno, aperto a chiunque, verrà finalemnete  tirato a lucido. Il sindaco Marco Cavicchioli e gli assessori Valeria Varnero e Francesca Salivotti hanno portato una buona notizia agli appassionati di pallacanestro che giocano abitualmente nel campo all'aperto del Parco Robinson di Cossila: il Comune ha preparato un progetto da 30mila euro per risistemare completamente l'area, intervenendo anche sul verde e sullo spazio dedicato ai bambini. «In programma ci sono il rifacimento della pavimentazione, del sistema di drenaggio dell'acqua, la cura delle piante intorno» spiega Valeria Varnero. «Del campo da basket attuale resterebbero solo i canestri, già sostituiti di recente dal comitato spontaneo di giocatori».

Proprio una loro delegazione era presente all'incontro di venerdì scorso. «C'è stata una buona partecipazione» sottolinea l'assessore. «E abbiamo approfittato della presenza di Antonio Pusceddu, funzionario dell'ufficio tecnico che ha seguito i progetti, per mostrare anche gli interventi in programma in altre aree sportive libere della città». Si va dagli spazi per il calcio ai giardini del Thes e all'ex Convitto a quelli dedicati al basket (ma non solo) a Oremo, Chiavazza e piazza del Monte in Riva. «Abbiamo anche chiesto ai giocatori abituali di tenere in considerazione le esigenze degli abitanti dei dintorni» conclude Valeria Varnero, «e di evitare di far troppo rumore nelle ore serali. Allo stesso modo abbiamo chiesto ai residenti un po' di pazienza e tolleranza nei confronti degli sportivi».

BIELLA - I ragazzi del “Cossila di Campetto” alla fine ce l’hanno fatta: il loro regno, aperto a chiunque, verrà finalemnete  tirato a lucido. Il sindaco Marco Cavicchioli e gli assessori Valeria Varnero e Francesca Salivotti hanno portato una buona notizia agli appassionati di pallacanestro che giocano abitualmente nel campo all'aperto del Parco Robinson di Cossila: il Comune ha preparato un progetto da 30mila euro per risistemare completamente l'area, intervenendo anche sul verde e sullo spazio dedicato ai bambini. «In programma ci sono il rifacimento della pavimentazione, del sistema di drenaggio dell'acqua, la cura delle piante intorno» spiega Valeria Varnero. «Del campo da basket attuale resterebbero solo i canestri, già sostituiti di recente dal comitato spontaneo di giocatori».

Proprio una loro delegazione era presente all'incontro di venerdì scorso. «C'è stata una buona partecipazione» sottolinea l'assessore. «E abbiamo approfittato della presenza di Antonio Pusceddu, funzionario dell'ufficio tecnico che ha seguito i progetti, per mostrare anche gli interventi in programma in altre aree sportive libere della città». Si va dagli spazi per il calcio ai giardini del Thes e all'ex Convitto a quelli dedicati al basket (ma non solo) a Oremo, Chiavazza e piazza del Monte in Riva. «Abbiamo anche chiesto ai giocatori abituali di tenere in considerazione le esigenze degli abitanti dei dintorni» conclude Valeria Varnero, «e di evitare di far troppo rumore nelle ore serali. Allo stesso modo abbiamo chiesto ai residenti un po' di pazienza e tolleranza nei confronti degli sportivi».

Seguici sui nostri canali