Sport
I PROVVEDIMENTI

Contestazione ultras alla Biellese: in quattro colpiti dal Daspo di un anno

I provvedimenti arrivano in seguito all'accesa protesta dei tifosi delusi dopo il pareggio dello scorso 27 marzo, durante la partita contro la squadra ospite Città di Baveno.  

Contestazione ultras alla Biellese: in quattro colpiti dal Daspo di un anno
Sport Biella Città, 09 Aprile 2022 ore 11:41

I provvedimenti arrivano in seguito all'accesa protesta dei tifosi delusi dopo il pareggio dello scorso 27 marzo, durante la partita tra Biellese e la squadra ospite Città di Baveno.

Il fatto

Al termine della partita valevole per il campionato regionale di calcio di Eccellenza girone A, svoltasi domenica 27 marzo tra la Biellese 1902 e la squadra ospite Città di Baveno e conclusasi con il risultato di pareggio 2-2 raggiunto dalla squadra ospite al 44esimo minuto del secondo tempo, una ventina di tifosi locali, delusi per i recenti risultati conseguiti dalla Biellese, avevano dato vita a un'accesa protesta verbale, tentando anche di entrare con forza negli spogliatoi, nei confronti del presidente, del direttore generale e dell'allenatore della squadra.

La protesta non era degenerata grazie, in un primo momento, all'immediato intervento di un poliziotto, libero dal servizio, che si trovava sul posto per assistere all'incontro e, successivamente, per l'intervento di Polizia e Carabinieri.

L'identificazione

Da quel momento, è stata avviata un'attività investigativa finalizzata all'identificazione di alcuni tifosi, evidenziatisi per l'atteggiamento particolarmente aggressivo.

Al termine, sono stati notificati a quattro tifosi della compagine locale i Daspo, provvedimenti di divieto di accedere alle manifestazioni sportive per un anno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter