Sport

«Carrea? La trattativa sta per chiudersi»

«Carrea? La trattativa sta per chiudersi»
Sport 02 Luglio 2015 ore 15:09

La telenovela si avvia verso il finale. Lieto. Perché l’Angelico e il promosso sposo Michele Carrea (foto) dovrebbero convolare a nozze a breve. L’ufficialità non c’è ancora, ma ormai non ci sono più motivi logici per immaginare un’altra conclusione di questa strana vicenda di inizio estate. Casalpusterlengo ha annunciato che il capoallenatore nella prossima stagione sarà Alessandro Finelli (contratto biennale). Difficile immaginare che prosegua a lungo nel muro contro muro per cercare di trattenere quello che il prossimo anno sarebbe un allenatore delle giovanili. Ma andrà avanti finché non riuscirà a strappare almeno una transazione per liberare Carrea, che ha ancora un anno di contratto.

Nell’ambiente rossoblu si respira un’aria di fiducia, come spiega il gm Marco Sambugaro: «Ci sono ancora alcune nubi all’orizzonte, ma la trattativa si sta avviando verso la conclusione». Frase criptica, perché non specifica se la conclusione sarà positiva o no. Ma possiamo interpretare che le aspettative sono buone. Diverso il clima in casa Assigeco: «Chiedo scusa, ma in questo momento non vogliamo parlare di questa situazione», spiega il presidente di Casalpusterlengo Giovanni Curioni. 

Matteo Lusiani

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 2 luglio 2015

La telenovela si avvia verso il finale. Lieto. Perché l’Angelico e il promosso sposo Michele Carrea (foto) dovrebbero convolare a nozze a breve. L’ufficialità non c’è ancora, ma ormai non ci sono più motivi logici per immaginare un’altra conclusione di questa strana vicenda di inizio estate. Casalpusterlengo ha annunciato che il capoallenatore nella prossima stagione sarà Alessandro Finelli (contratto biennale). Difficile immaginare che prosegua a lungo nel muro contro muro per cercare di trattenere quello che il prossimo anno sarebbe un allenatore delle giovanili. Ma andrà avanti finché non riuscirà a strappare almeno una transazione per liberare Carrea, che ha ancora un anno di contratto.

Nell’ambiente rossoblu si respira un’aria di fiducia, come spiega il gm Marco Sambugaro: «Ci sono ancora alcune nubi all’orizzonte, ma la trattativa si sta avviando verso la conclusione». Frase criptica, perché non specifica se la conclusione sarà positiva o no. Ma possiamo interpretare che le aspettative sono buone. Diverso il clima in casa Assigeco: «Chiedo scusa, ma in questo momento non vogliamo parlare di questa situazione», spiega il presidente di Casalpusterlengo Giovanni Curioni. 

Matteo Lusiani

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 2 luglio 2015

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter