Caparbia Angelico: lotta, soffre e vince contro Jesi: 76-71

Caparbia Angelico: lotta, soffre e vince contro Jesi: 76-71
19 Gennaio 2015 ore 00:23

Nuovo anno e nuova vittoria davanti al pubblico di casa per l’Angelico Biella, la sesta consecutiva tra Campionato ed EuroChallenge. I rossoblu superano la Fileni BPA Jesi 76-71 al termine di una partita di alti e bassi, e che li ha visti toccare il massimo vantaggio di +15. A bordo campo, anche se ancora ufficiosamente, anche il nuovo gm rossoblu Marco Sambugaro (nella foto Sartini). Oggi è attesa la firma sul contratto.

Primo quarto. Alla palla a due coach Corbani schiera Chillo, Laquintana, Lombardi, Raymond e Voskuil; Jesi scende in campo con Maggioli, Borsato, Mason Rocca, Elliott e Miller. L’equilibrio dei primi possessi viene spezzato da due triple di Elliott (6-10) intervallate da un canestro di Chillo dal pitturato, già al suo quarto punto del match. L’Aurora tiene a distanza Biella ottenendo migliori percentuali dall’arco fino a raggiungere il +8 (12-20) con Santiangeli. Al rientro dal primo timeout chiesto da coach Corbani, i rossoblu attivano il turbo e con la coppia Infante-Voskuil si portano a soli due possessi di svantaggio: 20-24 al 10′.

Secondo quarto. L’Angelico scatta con tre canestri pesanti e mette la testa avanti con super-Infante (due bombe per il capitano biellese nei primi minuti del periodo). Anche Voskuil smuove dalla lunga e regala a Biella un nuovo allungo. Jesi cerca di tenersi al passo ma i biellesi, spinti dall’entusiasmo dei 3800 presenti sugli spalti, mantengono alto il ritmo e chiudono il primo tempo con 13 punti di vantaggio, 46-33. Da segnalare 12 minuti in campo per Andrea Danna, autore del canestro del provvisorio 41-33, il primo per lui nel grande basket all’ombra del Mucrone, e una spettacolare schiacciata di Eric Lombardi in contropiede.

Terzo quarto. Buon avvio per Matteo Chillo: come in occasione del primo quarto, il numero 6 archivia a referto quattro punti nei minuti iniziali. Jesi smuove con Maggioli, Rocca e Santiangeli (2/2), Biella si tiene a distanza con BJ Raymond (52-39). Superata la prima metà della frazione, Laquintana, sostituito per 5′ da Andrea Danna, va a segno in penetrazione, poi a seguire Rocca porta i suoi a quota 43 e Lombardi, che conquista un rimbalzo offensivo su missile di Voskuil indirizzato sul ferro, dall’area non sbaglia e fa esplodere il Biella Forum (56-43). Laquintana show: il play di Monopoli prima va a segno in contropiede, poi, dopo una disattenzione su Procacci, regala una stoppata da highlights al pubblico biellese. Il quarto si chiude 60-53, con Jesi tutt’altro che fuori dai giochi.

Ultimo quarto. Apre De Vico dall’area ma è la Fileni BPA ad avere la meglio al rientro in campo. In un amen gli arancioblu si portano a -2, 62-60 (Miller in lunetta per fallo tecnico fischiato ai rossoblu, tripla di Santiangeli e 2+1 di Procacci). Una parabola dalla lunga di Raymond restituisce ossigeno ai padroni di casa che tornano così avanti di due possessi; i lanieri potrebbero anche costruire un nuovo break però litigano con l’anello e non riescono ad avere la lucidità mostrata in campo nel secondo quarto. Il digiuno da una parte e dall’altra del parquet viene interrotto da Tommaso Laquintana in contropiede e da un canestro da sotto di Elliott (67-62 a 3′ dal 40°), che poco dopo manda a referto la tripla che trascina Jesi a un nuovo -2. Partita punto a punto al Forum: Raymond infila dalla lunga, Rocca dalla media, Laquintana fa bottino pieno in lunetta ed Elliott smuove dal pitturato; l’ultimo minuto si apre sul 71-69. A 33” dalla sirena Santiangeli perde palla e regala a Biella, in anticipo, l’ultimo possesso dell’incontro. Con cinque liberi su sei (Infante e Raymond) l’Angelico firma un nuovo successo davanti ai propri tifosi. Biella-Jesi termina 76-71.

Angelico Biella-Fileni BPA Jesi 76-71

Parziali: 20-24, 46-33, 60-53

Angelico Biella: Chillo 10, Laquintana 7, Infante 12, Lombardi 8, Berti, Raymond 23, Voskuil 10, De Vico 4, Danna 2, Marzaioli. All.: Corbani.

Fileni BPA Jesi: Maggioli 8, Benvenuti ne, Borsato 2, Marsili ne, Rocca 12, Procacci 3, Elliott 25, Santiangerli 20, Picarelli, Miller 1. All.: Lasi.

Arbitri: Materdomini, Belfiore, Radaelli.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità