Calcio serale di Coppa Italia, in Promozione eliminate le biellesi

Calcio serale di Coppa Italia, in Promozione eliminate le biellesi
Sport 15 Settembre 2016 ore 00:55

 

FULGOR RONCO VALDENGO-DUFOUR VARALLO 0-3

MARCATORI: 5' pt Foresto, 44' pt Lanza, 43' st rig. Caviglia.

FULGOR RONCO VALDENGO: Mordenti; Cresto, Santacaterina, Achilli, Conte; Di Vita (20' st Ugliengo), Rizzato, Mihaila, Torta (44' st Bolzonella); Marazzato (15' st Bertoni), Gennaro. A disposizione: Pegoraro, Romagnoli, Brevi, Finesso. Allenatore Peritore (FOTO).

DUFOUR VARALLO: Pedrino, Callegaro, Bagatin, Corrà, Lanza, Salina, Casella, Chieppa (18' st Caviglia), Foresto (37' st Dura), Nobili (31' st Rosa). A disposizione Bucci, Senti,, Bolzoni. Allenatore Sigolo.

ARBITRO: El Yousfi di Vercelli.

NOTE: Espulso Santacaterina per doppia ammonizione al 43' st.

Niente da fare per la Fulgor Ronco Valdengo, che esce dalla Coppa Italia rimediando una sconfitta per 3 a 0 contro la Dufour Varallo. La partita casalinga (ma all'Ugo Macchieraldo di Cavaglià) si fa subito in salita per la squadra biellese, che dopo aver rischiato di segnare (due salvataggi sulla linea dei vercellesi nei primi minuti) si trova sotto al 5' del primo tempo, colpita dal gol di Foresto. Alla fine della prima frazione arriva il raddoppio degli ospiti, con una punizione di Lanza deviata dalla barriera. Il risultato nel secondo tempo non cambia fino al 43' quando la Dufour trova il terzo gol con il rigore realizzato da Caviglia (nell'occasione espulso Santacaterina per doppia ammonizione). 

ROMENTINESE-PONDERANO 4-0

Marcatori: 16’ pt Negrello, 3’ st Ndiyae, 21’ st Marra D., 23’ st Bisesi.

Romentinese: Martelli, Venegoni, Carminati, Natoli, Licaj, Ndiyae, Marra S., Marchetti, Negrello, Bisesi, Marra D.. A disposizione Gros, Tramarin, Zanetti, Ticozzelli, De Carli, Centrella, Merisi. All. Paladin.

Ponderano: Fusetto, Zuccone, Rovere, Antoniotti, Lucchesi, Rosso A., Murè, Pareschi, Dovana, Ferla, Rizzo. A disposizione Pasquali, Filippazzo, Gilardino, Rosso S., Mattarollo, Monteleone, Umeroski. All. Albertini.

Era un Ponderano senza più nulla da chiedere e imbottito di giovani quello che affrontava la Romentinese. Ai novaresi, per passare il turno e scalzare il Cavaglià dalla testa del girone, serviva vincere con almeno quattro gol di scarto. E così è stato al termine di un match ampiamente dominato e dove la voglia e la maggiore fame hanno fatto la differenza. Ad aprire le danze è stata la segnatura del centrocampista Negrello mentre per le altre tre reti si è dovuta attendere la ripresa: dopo appena tre minuti Ndiyae firma il 2 a 0 e la pratica viene archiviata tra il minuto 21 e il 23 grazie alla rete direttamente su calcio di punizione di Domenico Marra e infine al centro di Bisesi, molto bravo a sfruttare al meglio l’assist di Marchetti.