Menu
Cerca

Calcio Eccellenza, pesante sconfitta interna per la Junior Biellese

Calcio Eccellenza, pesante sconfitta interna per la Junior Biellese
Sport 05 Marzo 2014 ore 23:48

 

JUNIOR BIELLESE 0

SPORTING BELLINZAGO 4

MARCATORI: 36' pt Ravasi, 22' st Ravasi, 40' st Massaro, 47 st Manasev.

JUNIOR BIELLESE: Dall'Omo, Bocca, Salerno (31' st Croce), Giordano; Cossavella, Damilano, Coppo (28' st Ferrari) , Mattarollo, Travaini, Vanoli, Marra (14' st Fascio). A disposizione: Pitarresi, Kalajdzic, Mercandino, Romussi. Allenatore: Debernardi.

SPORTING BELLINZAGO: Boari, Migliavacca (34' st Bonato, D'Onofrio, Ciana (30' Pigoni), Tos, Lazzeri, Manasiev, Manfroni, Massaro, Baldi (26' st Maisto), Ravasi. A disposizione: Bastianelli, Ciappellano, Bustreo, Visciglia. Allenatore: Koetting.

ARBITRO: Dall'Oco di Finale Emilia.

NOTE: spettatori 150. Ammoniti: Mattarollo, Salerno, Coppo, Baldi, Fascio, Damilano, Migliavacca. Angoli 4-4. Recupero 2+5.

 

Un altra secca sconfitta per la Junior Biellese. Dopo la batosta subita domenica scorsa in casa della capolista Pro Settimo, questa sera, al La Marmora-Pozzo la squadra bianconera è stata battuta per 4 a 0 dalla seconda della classe Sporting Bellinzago.

Risultato netto che esprime il divario fra le due contendenti: la vera partita è durata solo mezz'ora, anche se il risultato è diventato rotondo solo nel finale. Con l'allenatore Albertini in tribuna per squalifica, insieme a capitan Lanza, la Junior scende in campo con la schieramento tipo, impostato sulla coppia centrale difensiva Damilano-Cossavella, con i due esterni Bocca e Salerno. A centrocampo ritorna la prima interdizione offerta da Mattarollo e Giordano, mentre più avanti si schierano Vanoli e Coppo a proporre le giocate d'attacco del rientrante Travaini e di Marra.

La partita è frizzante già dai primi calci. Lo Sporting Bellinzago si distende con azioni ariose, costruite su entrambe le fasce.

La prima iniziativa di un certo rilievo è, però, dei bianconeri che arrivano al 6' al tiro, di poco a lato, di Coppo.

Non tarda ad arrivare la replica dei novaresi: Massaro al 13' è a tu per tu con Dall'Omo che in uscita, fuori dall'area, riesce a chiudergli lo spazio per il tiro.

Si ritorna davanti al portiere dello Sporting al 21': Travaini riesce ad anticipare l'estremo difensore avversario e cerca l'angolo vicino con un rasoterra; Boari si riscatta e respinge l'insidia con una parata di piede.

Col passare del tempo l'iniziativa passa sotto il controllo degli ospiti che passano in vantaggio al 36: realizza Ravasi che gira in rete, di piatto la palla servitagli da Manasiev, in solitaria sulla fascia destra.

Al 43' si ripete, quasi sulla trequarti, il duello fra Dall'Omo (foto) e Massaro: vince il portiere che di piede respinge l'insidia.

La seconda frazione ricomincia con lo Sporting Bellinzago alla ricerca del gol della sicurezza. E' invece la Junior a sfiorare il pareggio all'8' con un tiro cross di Coppo che manda la sfera sulla faccia superiore della traversa.

Molto bella la giocata di Massaro (16') che si libera con un colpo di tacco di Damilano e poi calcia a pelo d'erba in diagonale, a sfiorare il palo.

Raddoppio Sporting al 22': Ravasi gira in rete, di testa, un calcio di punizione di Baldi.

Lo schema della partita non cambia, Bellinzago in avanti e Junior a difesa della porta. Il terzo gol lo mette a segno Massaro al 40', raccogliendo la sfera direttamente da rimessa laterale: per Dall'Omo non c'è scampo.

Nel recupero, c'è gloria anche per il migliore in campo Manasev che con un diagonale sotto la traversa siglia il pesante 4-0 finale.

Giuseppe Pesce