Biella vietato ai deboli di cuore, incredibile rimonta

Rugby Serie A Girone 1: finale palpitante alla Cittadella, con Milano che sbaglia il calcio della vittoria all'ultimo secondo.

Biella vietato ai deboli di cuore, incredibile rimonta
19 Gennaio 2020 ore 20:46

 

 

Che carattere questo Biella Rugby! Oggi sul campo di casa, i gialloverdi hanno vinto l’ennesima partita in rimonta concludendo al limite dello scadere con un 38-36 su Rugby Milano. Un’altra vittoria importante per il XV di Birchall e Shelford che conferma così il primato in classifica, condiviso al momento con Accademia Nazionale Ivan Francescato. (Foto Antonio Mantovan)

Biella vietato ai deboli di cuore, incredibile rimonta

Un primo quindici ulteriormente rimaneggiato è stata la scommessa di Aldo Birchall. Cristian Gatto all’esordio di stagione in prima squadra e Luca Izzo per la prima volta nel ruolo di mediano di mischia titolare. Altro primato per Chris Du Plessis che oggi ha guidato la squadra dal campo con la fascia da capitano, il primo giocatore non ‘made in Biella’, ma grande ‘uomo di rugby’ dall’inizio dell’avventura nell’attuale categoria. Milano parte subito forte e Biella pasticcia in difesa. Prima punizione per gli avversari al 5’ non andata a segno, ma i primi tre punti arrivano dal piede di Percival al 12’. Animi accesi e palloni contesi con grande determinazione da entrambe le compagini. Tanto possesso per Biella e poco territorio. Nessuna concretezza fino al 13’ quando da touche vicina ai cinque metri, parte un drive avanzante. L’ovale esce. Gioco a terra. Palla nelle mani di Evans che invece di aprirla intravvede il buco nella difesa milanese e si tuffa oltre la linea, poi trasforma i primi sette punti gialloverdi. Al 20’ la seconda marcatura per i padroni di casa. Touche e rolling maul con Chaabane che schiaccia l’ovale. Evans trasforma il 14-3.

Milano in doppia superiorità numerica

I giovani avversari non si lasciano intimorire ed esprimono al meglio le loro qualità imponendo azioni ripetute e veloci. Al 26’ arriva la prima meta trasformata anche per loro. Al 31’, sospensione temporanea per Cosmin Benchea, al 33’ stessa sorte per Coda Zabetta. Milano è in doppia superiorità numerica. Biella fa quello che può. Pareggia l’avversario, ma non avanza. Di lì a poco arriva la seconda marcatura biancorossa segnata al capolinea di un drive avanzante, fotocopia della precedente. Meta trasformata per il parziale di 14-17.

Biella riparte con quattordici uomini, per Coda Zabetta ancora tre minuti di penalità da scontare. Quanto basta a Milano per segnare con Percival che poi trasforma il bottino: 14-24, dieci punti di passivo che annullano al momento il bonus difensivo. Dalla panchina gialloverde arrivano i rinforzi. Al 45’ Evans non spreca la possibilità di andare ai pali, seppur da lontano, e recupera il sotto break. Non basta. Al 49’ Milano segna ancora e trasforma. Vantaggio annullato. Esordisce l’ex gialloverde Leonardo Braga, nell’occasione, con la casacca di Rugby Milano.

Musso dà il via alla grande rimonta

Birchall e Shelford spronano la squadra. Il pubblico incita a gran voce i propri beniamini. Al 52’ Biella irrompe finalmente nei ventidue avversari e Corrado Musso trova la meta, Evans trasforma il 24-31. Milano confonde ancora i padroni di casa che a questo punto si trovano nuovamente all’attacco. Sfugge al controllo di Du Plessis e compagni il centro sinistro Rossi che intercetta l’ovale e con una corsa all’ultimo respiro, percorre l’intero rettangolo di gioco per marcare la quinta meta milanese. Percival non trasforma: 24-36.

Il pubblico chiama a gran voce, Biella ci mette il cuore. Al 33’ Emilio Vezzoli segna la meta del bonus che riportando il risultato sotto al break diventa doppio, Evans trasforma, ma non basta: 31-36 e pochissimi minuti ancora da giocare. I miracoli esistono e al 38’ Davide Coda Zabetta corona una brillante azione corale con la meta della vittoria, trasformata da Sam Evans. Poi Percival, da posizione molto defilata non centra i pali, facendo partire l’esultanza biellese che aveva temuto beffa la sconfitta dopo la granse rimonta.

Birchall: disciplina non ha funzionato

Aldo Birchall: “Qualcosa oggi, evidentemente non ha funzionato, a partire dalla disciplina. Diciamo che prendere due cartellini gialli sicuramente non aiuta. E su questo dobbiamo migliorare. Posso dire però che quest’anno i ragazzi stanno dimostrando di avere una grande fiducia nei loro mezzi e anche di fronte alle difficoltà, riescono sempre a tirare fuori qualcosa di buono. Mentalmente stiamo diventando più forti, un livello completamente diverso rispetto a quello dello scorso anno e con la volontà si possono fare tante cose. Ho una grandissima fiducia nei miei giocatori. Man of the match oggi, Sam Evans”.

Tabellini e numeri

Serie A, X giornata

Biella Rugby vs Rugby Milano 38-36 (14-17)

Marcatori: pt. 9’ c.p. Percival (0-3); 13’ m. Evans tr. Evans (14-3); 20’ m. Chaabane tr. Evans (14-3); 26’ m. Beretta tr. Percival (14-10); 33’ m. Corbetta tr. Percival (14-17). s.t. 2’ m. Percival tr. Percival (14-24); 5’ c.p. Evans (17-24); 29’ m. Percival tr. Percival (17-31); 13’ m. Musso tr. Evans (24-31); 16’ m. Rossi n.t. (24-36); 33’ m. Vezzoli tr. Evans (31-36); 38’ m. Coda Zabetta tr. Evans (38-36).

Biella Rugby: Araujo; Lancione, Ongarello, Musso (52’ Benettin), Galfione (61’ Leveratto); Evans, Izzo (48’ Della Ratta); Coda Zabetta, Mastrorosa (50’ Vezzoli), Du Plessis (cap.); Benchea; Vecchiato (50’ Loretti); Chaabane (55’ Vaglio Moien), Gatto (41’ Sangiorgi), Zacchero (55’ Panigoni). All. Birchall

Rugby Milano: Dotti; Motta (41’ Braga), Rossi, Trentani, Lubian (57’ Del Carro); Percival, Rebecchini (41’ Russo); Jacotti, Niero, Antinori (41’ Limonta); Spangaro, Soldi; Corbetta (67’ Bigoni), Beretta, Romano. Non entrati: Pallaro e Ragusi. All. Grangetto

Arb.  Dario Merli (Ancona)

Cartellini: al 14’ giallo a Corbetta (Rugby Milano); al 31’ giallo a Benchea (Biella Rugby); al 33’ giallo a Coda Zabetta (Biella Rugby)

Calciatori: Sam Evans (Biella Rugby) 6/6; Jarred Percival (Rugby Milano) 5/8.

Note: Giornata soleggiata, temperatura piacevole. Campo in buone condizioni. 350 spettatori circa.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5; Rugby Milano 2.

Player of the Match: Sam Evans (Biella Rugby).

Serie A – risultati X giornata: Acc. Naz. I. Francescato – Settimo Torino 24-20; Parabiago – I Centurioni 29-32; Biella Rugby – Rugby Milano 38-36; Cus Genova – Pro Recco 13-19; Cus Ad Maiora Torino – Amatori Alghero 41-6.

Classifica Girone 1: Acc. Naz. I. Francescato e Biella Rugby punti 39; Pro Recco 35; Settimo Torino e Cus Torino 34; Rugby Milano 25; Parabiago 22; Amatori Alghero 10; Cus Genova e I Centurioni 7.

TORNA ALLA HOME

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve