Biella sogna in grande: dalla patria del rugby arriva coach Douglas

Biella sogna in grande: dalla patria del rugby arriva coach  Douglas
03 Giugno 2017 ore 12:02

BIELLA – Cittadella del rugby, borse di studio per giocatori/lavoratori e giocatori/studenti, nuova guida tecnica di primissimo piano. Sono i tre segnali che arrivano da via Salvo d’Acquisto, con il Biella Rugby che sogna in grande. Nel pomeriggio di mercoledì è stato ufficializzato l’arrivo di due nuovi tecnici stranieri, per sostituire coach Callum McLean che ha dato l’addio dopo 12 anni proficui in gialloverde. 
La direzione tecnica del primo XV gialloverde nella stagione 2017/2018, sarà affidata al neozelandese Andrew Douglas. Il nuovo head coach, è attualmente impegnato come allenatore presso il prestigioso St. Peter’s Cambridge College (NZ), scuola che raccoglie i migliori atleti neozelandesi e del mondo, considerata il vivaio dal quale attingono i Chiefs, nota franchigia del Super Rugby neozelandese. Precedentemente è stato assistant coach della difesa e dei trequarti del Waikato nell’ITM Cup, assistant coach dei Chiefs Under 20 e head coach della New Zealand Schools, selezione dei migliori studenti diciassettenni della Nuova Zelanda. 
All’inglese Aldo Birchall, allenatore con Brevetto Federale di 4° livello, attualmente giocatore e allenatore del Rugby Colorno (Serie A), il ruolo di assistant coach e quello di head coach della Under 18. Nel passato di Birchall, la maglia Azzurra con ItalSeven nel 2010 e Italia A nel 2007. Prima di giocare nel Rugby Colorno, ha indossato la maglia di Rugby San Donà (Eccellenza), Calvisano (Eccellenza), Aironi (Magners League – Pro12), Rugby Viadana (Super 10) e Rugby Parma (Super 10). Dal 2014 è l’head coach dell’Accademia Under 16 di Parma. A proposito della sua scelta dice: «Tra le varie opportunità, ho deciso di abbracciare il progetto del Biella Rugby, sicuramente il più interessante al momento. Un progetto con obiettivi chiari, da raggiungere in tempi ragionevoli, consolidando bene le basi prima di passare allo step successivo. L’aver accettato un ruolo in qualità di assistant coach, sorprenderà molti di quanti mi conoscono, personalmente sono convinto che lavorare al fianco di un tecnico neozelandese di grande prestigio come Andrew Douglas, sarà per me un’opportunità di confronto e crescita. Stimolante anche l’essere entrato a far parte del progetto ‘Grow with rugby’ che con la borsa di studio e gli stage aziendali dà del Biella Rugby l’immagine di una società viva, dinamica e intraprendente. Sono contentissimo della scelta che ho fatto e non vedo l’ora di incominciare». Aldo Birchall arriverà a Biella nel mese di luglio, ad agosto sarà la volta di Andrew Douglas.
Confermato per i prossimi tre anni Luca Ceria nel ruolo di responsabile dei preparatori atletici. Dal 19 giugno, riprenderà la preparazione alla prossima stagione per la squadra Senior e la Under 18 sotto la guida di Marco Porrino, Luca Ceria e Martin Murgier. Per cominciare, a trasformare i segnali in prove concreti. 
Luca Rondi

BIELLA – Cittadella del rugby, borse di studio per giocatori/lavoratori e giocatori/studenti, nuova guida tecnica di primissimo piano. Sono i tre segnali che arrivano da via Salvo d’Acquisto, con il Biella Rugby che sogna in grande. Nel pomeriggio di mercoledì è stato ufficializzato l’arrivo di due nuovi tecnici stranieri, per sostituire coach Callum McLean che ha dato l’addio dopo 12 anni proficui in gialloverde. 
La direzione tecnica del primo XV gialloverde nella stagione 2017/2018, sarà affidata al neozelandese Andrew Douglas. Il nuovo head coach, è attualmente impegnato come allenatore presso il prestigioso St. Peter’s Cambridge College (NZ), scuola che raccoglie i migliori atleti neozelandesi e del mondo, considerata il vivaio dal quale attingono i Chiefs, nota franchigia del Super Rugby neozelandese. Precedentemente è stato assistant coach della difesa e dei trequarti del Waikato nell’ITM Cup, assistant coach dei Chiefs Under 20 e head coach della New Zealand Schools, selezione dei migliori studenti diciassettenni della Nuova Zelanda. 
All’inglese Aldo Birchall, allenatore con Brevetto Federale di 4° livello, attualmente giocatore e allenatore del Rugby Colorno (Serie A), il ruolo di assistant coach e quello di head coach della Under 18. Nel passato di Birchall, la maglia Azzurra con ItalSeven nel 2010 e Italia A nel 2007. Prima di giocare nel Rugby Colorno, ha indossato la maglia di Rugby San Donà (Eccellenza), Calvisano (Eccellenza), Aironi (Magners League – Pro12), Rugby Viadana (Super 10) e Rugby Parma (Super 10). Dal 2014 è l’head coach dell’Accademia Under 16 di Parma. A proposito della sua scelta dice: «Tra le varie opportunità, ho deciso di abbracciare il progetto del Biella Rugby, sicuramente il più interessante al momento. Un progetto con obiettivi chiari, da raggiungere in tempi ragionevoli, consolidando bene le basi prima di passare allo step successivo. L’aver accettato un ruolo in qualità di assistant coach, sorprenderà molti di quanti mi conoscono, personalmente sono convinto che lavorare al fianco di un tecnico neozelandese di grande prestigio come Andrew Douglas, sarà per me un’opportunità di confronto e crescita. Stimolante anche l’essere entrato a far parte del progetto ‘Grow with rugby’ che con la borsa di studio e gli stage aziendali dà del Biella Rugby l’immagine di una società viva, dinamica e intraprendente. Sono contentissimo della scelta che ho fatto e non vedo l’ora di incominciare». Aldo Birchall arriverà a Biella nel mese di luglio, ad agosto sarà la volta di Andrew Douglas.
Confermato per i prossimi tre anni Luca Ceria nel ruolo di responsabile dei preparatori atletici. Dal 19 giugno, riprenderà la preparazione alla prossima stagione per la squadra Senior e la Under 18 sotto la guida di Marco Porrino, Luca Ceria e Martin Murgier. Per cominciare, a trasformare i segnali in prove concreti. 
Luca Rondi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno