Sport
pallacanestro serie a2

Biella soffre poi dà spettacolo e travolge in casa il fanalino di coda Orzinuovi

Steven Davis MVP con 27 punti. Biellesi sotto nel secondo quarto di 12 punti, poi la grandissima rimonta.

Biella soffre poi dà spettacolo e travolge in casa il fanalino di coda Orzinuovi
Sport Biella Città, 27 Marzo 2022 ore 22:03

Edilnol infila la seconda vittoria consecutiva. Battuto al Forum Orzinuovi per 82-70 al termine di una partita dai due volti. Pallacanestro Biella  resta terzultina ma aggancia la Piacentina a 16 punti.

Una battaglia per due tempi, poi Davis suona la carica

Con Andrea Niccolai a dirigere le operazione per l'indisponibilità di Andrea Zanchi, al Forum di Biella l'Agribertocchi Orzinuovi di coach Massimo Bulleri (fanalino di coda del campionato di A2 di basket, una sola vittoria finora) si illude per due tempi prima di subire la grande verve dei rossoblu.

Avanti a fine primo quarto, nel secondo i lombardi hanno raggiunto fino a 12 punti di vantaggio, salvo suire la rimonta grazie alla giornata felice di Steven Devis (27 punti alla fine) e vedere il vantaggio all'intervallo lungo di un solo punto. Bene Soviero, Bertetti, Infante ed Hasbrouck oltre all'Mvp americano.

La cronaca del match

PRIMO QUARTO - L'Edilnol inizia con Soviero, Pollone, Hasbrouck, Davis e Morgillo, coach Bulleri manda in campo Rebec, Giordano, Sandri, Baldassarre e Renzi. Nei primi 5 minuti la difesa non sembra essere la prima preoccupazione di entrambe le squadre e, nonostante i tanti errori al tiro il tabellone scrive 10-9 per Biella. Ci sono però anche 2 falli per Hasbrouck, rilevato da Bertetti, seguiti da un parziale di 7-2 per gli ospiti, entrano Bianchi, Vincini ed Infante ma è Bertetti a ricucire con la tripla del 15-17. Intanto I rossoblu si caricano di falli, Rebec segna entrambi i liberi, Martini no e Bertetti segna nuovamente da tre dalla punta, ultimo canestro di Martini per il 18-21 a favore dell'Agribertocchi.

SECONDO QUARTO - Niccolai conferma un quintetto tutto italiano, Bulleri allunga la rotazione con Janelidze che va a segno per due volte, Infante fa uno su due e Rebec aggiunge la tripla del +9 per Orzinuovi. Obbligato il time-out rossoblu, rientra Davis per Vincini ma sbaglia un piazzato, poi viene pescato al fallo in attacco e Rebec replica la tripla. Sul 19-31 torna in campo Hasbrouck ed è proprio lui a confezionare l'assist che manda Davis alla schiacciata ad una mano. Sono I primi due punti dal campo dopo più di 5 minuti di gioco e danno fiducia allo stesso Davis che manda a bersaglio una tripla dopo una persa in attacco degli ospiti. Stavolta a chiamare il time-out è Bulleri ma non riesce a fermare il break rossoblu che continua con due sottomano di Hasbrouck intervallati da un 2+0 di Infante. Da +12 a +1, Orzinuovi ferma nuovamente il tempo e stavolta trova due punti di Baldassarre, un libero di Renzi ma anche un canestro di Hasbrouck ed un 1+2 di Soviero che segna dopo aver preso il rimbalzo su un suo libero sbagliato. L'Edilnol torna avanti 35-34 ma dura poco perchè Baldassarre va in lunetta, non sbaglia e si chiude con I lombardi avanti di 1.

TERZO QUARTO - Di nuovo I quintetti iniziali, nonostante I tre falli a carico per Morgillo. Arrivano subito le triple di Davis e Giordano, poi due liberi di Morgillo ed una magia di Hasbrouck portano l'Edilnol avanti sul 42-39. Baldassarre annulla con una tripla, Morgillo e Soviero provano ad allungare, Giordano e Martini impattano nuovamente, Davis prima segna dall'arco poi sbaglia due liberi e Rebec punisce con la tripla della nuova parità a quota 49. Kenny Hasbrouck deve lasciare il campo per un problema fisico, Davis piazza un'altra tripla, Soviero lo imita e Biella va al +6 prima di due liberi di Rebec su fallo di Pollone, rilevato da un Hasbrouck riapparso dagli spogliatoi. Non doveva essere una cosa grave perchè la guardia americana prima si va a prendere fallo e due liberi, poi recupera in difesa un prezioso pallone che l'accelerazione di Bertetti trasforma nel 59-51. Time out Agribertocchi che però perde Daniele Sandri per infortunio e vede l'Edilnol tornare sul +10, con chiusura sul 63-53 anche a causa degli errori dalla lunetta di Davis e Fokou.

ULTIMO QUARTO - Fortunatamente nulla di grave nemmeno per Sandri che può tornare in campo, Bertetti costringe gli ospiti ad inseguire con un contropiede ed un 1 su 2, Infante scrive due volte il +13 poi Soviero recupera su una ripartenza ospite e serve a Davis il pallone per l'alley-oop che vale il 72-57. L'Edilnol è in fiducia e sembra in controllo ma mancano ancora quasi 6 minuti e non è il caso di ritenere la partita finita. Di certo non lo fa Soviero che raggiunge quota 12, e nemmeno Davis che sale a quota 25 con il 2+1 che vale il 77-58. Andrea Renzi non si arrende e con due triple da una bella sforbiciata al distacco, Hasbrouck risponde dall'arco e Soviero tenta il bis con Davis lanciato sopra il ferro ma stavolta fermato da un fallo. Di nuovo zero su due per Davis, poi Renzi e Giordano vanno a segnare I canestri dell'80-68 quando manca un minuto esatto alla sirena finale. Andrea Niccolai non vuole correre rischi e chiama time-out, Biella perde palla e Giordano segna ma è troppo tardi e l'ultimo canestro di Davis manda in archivio la contesa sull'82-70.

Edilnol Pallacanestro Biella-Agribertocchi Orzinuovi 82-70

Parziali: 18-21, 35-36, 63-53

Edilnol Pallacanestro Biella: Soviero 12, Bertetti 11, Infante 7, Porfilio, Bianchi, Vincini 2, Pollone 2, Pietra n.e., Loro n.e., Morgillo 6, Hasbrouck 15, Davis 27. All. Niccolai.

Agribertocchi Orzinuovi: Rebec 17, Sandri 5, Giordano 12, Renzi 16, Baldassarre 9, Spinoni n.e., Martini 7, Janelidze 4, Magarini n.e., Wickramanakaye n.e., Fokou. All. Bulleri.

Terna arbitrale: Scrima. Puccini, Bertuccioli.

Foto: Laura Malvarosa (Pallacanestro Biella)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter