Biella si colora di rosa per il giro d'Italia

Biella si colora di rosa per il giro d'Italia
Sport 23 Gennaio 2017 ore 14:10

Comincia martedi` 24 gennaio il conto alla rovescia per il Giro d’Italia del centenario. Succedera` in tutte le citta` di tappa, invitate a colorare di rosa monumenti e simboli per segnare la data dei 100 giorni che mancano alla partenza della corsa ciclistica. Ma Biella fara` qualcosa in piu`: una serata al teatro Sociale Villani, a ingresso libero, fissata per lunedi` 30 gennaio raccontera` le due tappe del 20 e del 21 maggio (arrivo a Oropa e partenza da Valdengo) e parlera` della storia di quelle arrivate negli anni precedenti in provincia. L’ospite d’onore sara` il responsabile tecnico delle Nazionali di ciclismo Davide Cassani, che e` stato testimone diretto - dai microfoni della Rai - della tappa del 1999 con la leggendaria rimonta di Marco Pantani.
Il primo appuntamento e` martedi` sera: «Rcs ha chiesto a tutte le citta` sede di tappa» spiega l’assessore allo sport Sergio Leone «di partecipare a una sorta di manifestazione collettiva per iniziare in modo simbolico il conto alla rovescia. Abbiamo aderito con entusiasmo». A Biella, a partire dal tramonto, si colorera` di rosa la Fons Vitae di viale Matteotti. Le immagini dei monumenti delle citta` di tappa di tutta Italia saranno divulgate in tutto il mondo dagli organizzatori della corsa. «Sara` una prima piccola vetrina per la nostra citta`» aggiunge Leone.
Ma l’attenzione degli appassionati si concentrera` sulla serata di lunedi` 30 gennaio al teatro Sociale Villani:il titolo e` “I campioni di ieri, la tappa di domani” e vuole creare un legame ideale tra il passato, con i cinque arrivi di tappa a Oropa e i due a Biella dal 1963 al 2014, e l’appuntamento del 2017, uno dei principali del Giro d’Italia del centenario, se e` vero che gli organizzatori hanno ribattezzato la salita al santuario come “montagna Pantani”. A parlare dei ricordi e della storia del ciclismo in citta` ci saranno campioni e addetti ai lavori. Ha confermato la sua presenza, oltre a Davide Cassani, anche Marzio Bruseghin, vincitore della cronoscalata Biella-Oropa nel Giro del 2007 e gia` presente alla presentazione della tappa della primavera 2014 a palazzo Gromo Losa. «La lista dei partecipanti e` in continuo aggiornamento» spiega Sergio Leone «e non escludiamo qualche altra bella sorpresa. Ci sara` l’occasione di presentare anche le iniziative in programma in attesa della corsa sia a Biella sia a Valdengo». Tra gli invitati che hanno confermato la loro presenza un posto d’onore spetta all’assessore regionale allo sport Giovanni Maria Ferraris. L’appuntamento e` alle 20,30. L’ingresso al teatro sara` libero.
Shama Ciocchetti

Comincia martedi` 24 gennaio il conto alla rovescia per il Giro d’Italia del centenario. Succedera` in tutte le citta` di tappa, invitate a colorare di rosa monumenti e simboli per segnare la data dei 100 giorni che mancano alla partenza della corsa ciclistica. Ma Biella fara` qualcosa in piu`: una serata al teatro Sociale Villani, a ingresso libero, fissata per lunedi` 30 gennaio raccontera` le due tappe del 20 e del 21 maggio (arrivo a Oropa e partenza da Valdengo) e parlera` della storia di quelle arrivate negli anni precedenti in provincia. L’ospite d’onore sara` il responsabile tecnico delle Nazionali di ciclismo Davide Cassani, che e` stato testimone diretto - dai microfoni della Rai - della tappa del 1999 con la leggendaria rimonta di Marco Pantani.
Il primo appuntamento e` martedi` sera: «Rcs ha chiesto a tutte le citta` sede di tappa» spiega l’assessore allo sport Sergio Leone «di partecipare a una sorta di manifestazione collettiva per iniziare in modo simbolico il conto alla rovescia. Abbiamo aderito con entusiasmo». A Biella, a partire dal tramonto, si colorera` di rosa la Fons Vitae di viale Matteotti. Le immagini dei monumenti delle citta` di tappa di tutta Italia saranno divulgate in tutto il mondo dagli organizzatori della corsa. «Sara` una prima piccola vetrina per la nostra citta`» aggiunge Leone.
Ma l’attenzione degli appassionati si concentrera` sulla serata di lunedi` 30 gennaio al teatro Sociale Villani:il titolo e` “I campioni di ieri, la tappa di domani” e vuole creare un legame ideale tra il passato, con i cinque arrivi di tappa a Oropa e i due a Biella dal 1963 al 2014, e l’appuntamento del 2017, uno dei principali del Giro d’Italia del centenario, se e` vero che gli organizzatori hanno ribattezzato la salita al santuario come “montagna Pantani”. A parlare dei ricordi e della storia del ciclismo in citta` ci saranno campioni e addetti ai lavori. Ha confermato la sua presenza, oltre a Davide Cassani, anche Marzio Bruseghin, vincitore della cronoscalata Biella-Oropa nel Giro del 2007 e gia` presente alla presentazione della tappa della primavera 2014 a palazzo Gromo Losa. «La lista dei partecipanti e` in continuo aggiornamento» spiega Sergio Leone «e non escludiamo qualche altra bella sorpresa. Ci sara` l’occasione di presentare anche le iniziative in programma in attesa della corsa sia a Biella sia a Valdengo». Tra gli invitati che hanno confermato la loro presenza un posto d’onore spetta all’assessore regionale allo sport Giovanni Maria Ferraris. L’appuntamento e` alle 20,30. L’ingresso al teatro sara` libero.
Shama Ciocchetti