Sport
serie a girone 1

Biella Rugby inarrestabile, scopre anche un super Lura

Cinque vittorie consecutive e secondo posto nel Girone 1 di serie A con due partite giocate in meno rispetto alla capolista Cus Torino.

Biella Rugby inarrestabile, scopre anche un super Lura
Sport Biella Città, 12 Dicembre 2021 ore 21:00

È stata una gara dura e combattuta, sul sintetico di via Salvo D’Acquisto causa impraticabilità del campo in erba, tra Biella Rugby e Rugby Milano, vinta dai gialloverdi 33-24. Cinque vittorie consecutive e secondo posto nel Girone 1 di serie A con due partite giocate in meno rispetto alla capolista Cus Torino.

Biella Rugby inarrestabile, scopre anche un super Lura

Due tempi, due film molto differenti tra loro. Biella ha dominato i primi quaranta minuti. Possesso e territorio, tutti di marca gialloverde. Esordio col botto per l’italo argentino Roy Lura, autore di tre mete che si mette in mostra già al secondo minuto di gioco finalizzando la bella azione partita dall’altra parte del campo grazie allo spunto di un ottimo Benettin. L’apertura legge il sostegno di Rorato che avanza per qualche metro prima di servire Lura. In gran forma anche Morosini, preciso alla trasformazione e al piazzato battuto al 9’. Al 21’ arriva la seconda meta di Lura, altra galoppata solitaria da metà campo, trasformata da Morosini. Al 27’ per la prima volta Milano fa capolino nel ventidue gialloverdi, ma non fa paura. Il gioco continua in chiave gialloverde, peccato per i tanti, troppi errori, soprattutto di handling.

La seconda frazione è caratterizzata dalla rinascita di Rugby Milano, che intercettata la chiave di gioco biellese, si dimostra pronto a rispondere a tono provocando ai padroni di casa diversi grattacapi. Un calcio infilato tra i pali da Morosini al 42’, poi il nulla fino al 49’ quando Milano fa danni per la prima volta: meta e trasformazione. Un calcio tra i pali al 58’ e al 61’ ancora meta e trasformazione. Da meno diciassette a meno tre in soli dodici minuti. Biella trova ancora la possibilità di andare ai pali al 73’ e al 75’. L’ossigeno arriva ancora da Lura che segna al centro dei pali al 76’. Con la trasformazione Biella sale a quota 33. Milano rimane fermo a 17, ma non lascia la presa e lotta fino all’ultimo minuto, quando da mischia ai cinque metri guadagna palla e innesca un pick and go ripetuto che termina con la meta del 33-24 grazie alla trasformazione di McRorie.

Il commento di coach Porrino

Marco Porrino, head coach Biella Rugby: “Sapevamo che oggi sarebbe stata una gara dura. Siamo partiti molto bene, anche se abbiamo sprecato due mete e altrettante possibili trasformazioni, errori che non ci possiamo permettere. Costruisci, poi butti via punti. Ad essere sincero non sono soddisfattissimo. Eravamo lontanissimi dal ritmo partita. Mancava la costruzione del gioco che siamo soliti fare. Essere lontani dall’abitudine di gioco per varie vicissitudini era quello che temevo e che ho riscontrato. Nel secondo tempo, bravi i nostri avversari a leggere il nostro gioco. Sono riusciti a rovesciare la difesa e noi non lo abbiamo percepito immediatamente. I cambi degli ultimi minuti hanno dato nuova vita alla squadra e siamo ci hanno permesso di cambiare nuovamente il passo. Migliore in campo oggi? Sono indeciso tra Emilio Vezzoli e Alberto Benettin, se devo sceglierne solo uno dico Benettin”.

Il tabellino e la classifica

Biella Rugby Club v Rugby Milano 33-24 (17-0)

Marcatori: p.t. 2’ m. Lura tr. Morosini (7-0), 9’ c.p. Morosini (10-0), 21’ m. Lura tr. Morosini (17-0). s.t. 42’ c.p. Morosini (20-0), 49’ m. Beretta tr. McRorie (20-7), 58’ c.p. McRorie (20-10), 61’ m. Arena tr McRorie (20-17), 73’ c.p. Morosini (23-17), 75’ c.p. Morosini (26-17), 76’ m. Lura tr. Morosini (33-17), 40’ m. Arena tr. McRorie (33-24).

Biella Rugby Club: Morosini; Braga (78’ Tosetti), Ongarello (65’ Laperuta), Grosso (cap.), Lura; Benettin, Rorato (65’ Besso); Catalano (49’ Oghittu), Vezzoli, Boccardo (78’ Zanotti); Protto, Panaro; Vaglio Moien (78’ Armenti), Milnes (57’ Zacchero), Panigoni (52’ Ledesma).

All. Porrino

Rugby Milano: Arena; Tipo (41’ Fattori), Rossi (cap.), Ragusi (41’ Delcarro), Fumagalli (78’ Origgi); Colitti, McRorie; Ferrari (41’ Niero), Sbalchiero, Antinori; Sofo (41’ Soldi), G. Boccardo (60’ Quattrini); Magallanes, Caprotti (41’ Beretta), Romano (75’ Bigoni).

All. Moreno

Arb. Francesco Crepaldi (Milano)

AA1 Antonio Ruzza (Torino)            AA2 Edoardo Sibona (Torino)

Cartellini: 42 cartellino giallo a Fattori (Rugby Milano); 48’ cartellino giallo a Morosini (Biella Rugby)

Calciatori: Morosini (Biella Rugby) 7/7; McRorie (Rugby Milano) 4/4

Note: Soleggiato, 11° circa. A causa della recente nevicata si è deciso di giocare sul campo sintetico, comunque in buone condizioni. Presenti 250 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 4; Rugby Milano 0

Player of the Match: Alberto Benettin (Biella Rugby)

Serie A – risultati VII giornata: Cus Genova – Cus Torino 8-49; Biella Rugby –Rugby MIlano 33-24; I Centurioni – Amatori Alghero 27-30; VII Torino - Pro Recco rinviata.

Classifica: Cus Torino punti 33; Biella Rugby 23*; Rugby Milano 19; I Centurioni e Parabiago 18; Amatori Alghero 9; Cus Genova 6; VII Torino 5; Pro Recco 0. *Biella meno due gare rispetto al Cus Torino.