Rugby

Biella Rugby, Alberto Benettin confermato head coach

Il tecnico della Prima squadra è stato confermato alla guida gialloverde per le prossime due stagioni

Biella Rugby, Alberto Benettin confermato head coach
Pubblicato:

Biella Rugby è felice di annunciare la conferma dell’ head coach Alberto Benettin alla guida della prima squadra per le prossime due stagioni. Arrivato a Biella nel 2019, l’utility back cresciuto nel vivaio del Petrarca Padova fino a spiccare il volo verso la Celtic League come permit della franchigia di Treviso, un Cap con la Nazionale maggiore e tanti altri con la Nazionale Under 20, nel ruolo di allenatore, conferitogli da Brc a partire dalla stagione 2022/2023, ha convinto tutti trascinando il primo XV alla conquista della A1, accesso conquistato con la conferma della seconda posizione del Girone 1 del Campionato di Serie A maschile.

Le parole di Alberto Benettin

Queste le parole di Alberto Benettin a pochi giorni dalla firma che ufficializza la sua permanenza in gialloverde: “Ho deciso di rimanere a Biella per tantissime ragioni: in primo luogo Biella Rugby è una società seria ed affidabile con la quale ho trascorso cinque anni e mi sono sempre trovato benissimo. Ottime strutture, ottimo club, ottimo gruppo. Ci affacciamo alla nuova sfida prevista per il prossimo campionato, in una categoria leggermente più alta, e non nascono che mi stimola rimanere per affrontarla con i ragazzi che con me hanno centrato e raggiunto questo obiettivo. Mi piace molto questa città dove ho anche trovato ‘la morosa’. Cosa aggiungere? Sto benissimo qui e sono felice di rimanere per altri due anni”.

A proposito del campionato appena terminato e di quello che incomincerà ad ottobre: “Abbiamo portato a termine un campionato molto impegnativo, affrontato tante squadre forti e fatto veramente il meglio che potevamo in termine di risultati. Siamo stati competitivi ad ogni partita, anche in quelle che abbiamo perso, ed espresso un gran bel rugby, testimoniato dalle tante mete realizzate. Ovviamente c’è sempre qualcosa da migliorare e sono contento di restare, insieme a tanti dei ragazzi che hanno giocato, per alzare ulteriormente l’asticella. Questo mi rende ottimista anche in vista del campionato che ci attente. La squadra è già amalgamata e molto del lavoro può dirsi già fatto, ma tanto rimane da fare. Sarà un campionato a dieci squadre, sei già si conoscono, le altre due le conosceremo al termine dei playoff. Troveremo la seconda squadra del Petrarca, che per me è stata ‘casa’ per molti anni, giocarci contro, giocare in quel campo, sarà per me una grande emozione. Un motivo in più per provare a batterli. Ho iniziato ad allenare in Serie A ad allenare, allenare ad uno scalino leggermente superiore, la A1, sarà molto stimolante. Ce la metterò tutta”.

Le parole di Corrado Musso

Corrado Musso, direttore sportivo Biella Rugby: “Siamo contenti che Alberto abbia deciso di rimanere con noi perché crediamo molto in lui e siamo convinti che stia svolgendo molto bene il suo compito, un percorso in continua crescita che ci convince sempre di più. Conserverà il doppio ruolo di allenatore, e giocatore, perché all’occorrenza tornerà ad indossare gli scarpini da gioco e quando è in campo la qualità si vede. La prossima sarà una stagione più intensa e complicata di quella che si è appena conclusa, cercheremo di dare ad Alberto e alla squadra tutto il supporto necessario nella speranza che tutto vada per il meglio. Cominciamo a ricostruire in vista del prossimo anno confermando i punti forti e Alberto è il primo di questi, a lui un grande in bocca al lupo, sono convinto che continuerà a fare un ottimo lavoro e far crescere molti giocatori, come ha già dimostrato quest’anno di saper fare”.

Foto Antonio Mantovan

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali