Sport
rugby serie a girone 1

Biella inarrestabile, ecco la settima meraviglia

Punteggio pieno, vittoria più bonus, è il bottino raccolto dai gialloverdi sul campo di Genova.

Biella inarrestabile, ecco la settima meraviglia
Sport Biella Città, 20 Febbraio 2022 ore 21:12

Punteggio pieno, vittoria più bonus, è il bottino raccolto da Biella Rugby sul campo di Genova. 52-32 il risultato finale che già da solo riassume la superiorità dei gialloverdi, ma lascia intravvedere che molto, forse troppo, è stato concesso ai padroni di casa. A partire dai primi minuti, quando ai biancorossi è stata data l’opportunità di andare ai pali al 2’. Immediata la riposta di Lura che conclude l’azione iniziata dalla metà campo dal giovane Foglio Bonda recuperato dall’infortunio di inizio stagione. Trasforma Morosini. Ancora indisciplina tra le fila di capitan Ongarello e Genova ancora ai pali al 10’, tre punti in favore che annullano quasi per intero il vantaggio degli ospiti: 6-7.

Buona costruzione di gioco poco prima del quarto d’ora quando Panaro conclude un’azione su più fasi segnando alla bandierina. Morosini trasforma ancora.

In superiorità numerica a causa del giallo inferto al capitando di Cus Genova, Biella trova spazio per allungare definitivamente le distanze al 20’, quando da touche introdotta e vinta sulla metà campo, Lura segna in prima fase la sua seconda meta di giornata. Morosini trasforma il 21-6.

Milnes è l’autore della meta del bonus point. Touche ai cinque metri, maul avanzante di Biella con il neozelandese che si stacca e segna il 28-13, punteggio destinato a rimanere fissato come parziale dell’incontro.

La ripresa inizia forte per Biella, con Morosini in meta al 45’, capace di trasformare la sua stessa marcatura da posizione complessa. Biella si concentra sulla chiusura dell’incontro, ma i pensieri indirizzati quasi unicamente alle fasi difensive, fanno cadere i ragazzi di Porrino in una serie di errori di manualità, di disciplina e in un paio di occasioni di valutazione. Al 50’ Genova sfrutta il primo momento di confusione gialloverde per salire a quota 20. Biella recupera lucidità e risponde al 55’ Biella calando la sua carta migliore: rolling maul e meta di Zanotti; al 60’ la terza personale di Lura. Morosini questa volta non manca la trasformazione.

I padroni di casa suonano la carica e costringono Biella a difendere per oltre dieci minuti. Ancora indisciplina e Zanotti è costretto a lasciare il campo per una sospensione temporanea. Biella soffre. Al 74’ Genova trova la terza meta. Biella reagisce e trova la forza e lo spazio per segnare l’ottava meta, la seconda di Morosini che però manca i pali. Genova non molla e prima dello scadere segna la quarta meta che conferisce ai padroni di casa un punto utile per la classifica.

Il coach Porrino non si accontenta

Marco Porrino si gode il successo con i suoi ragazzi, ma non riesce ad esprimere completa soddisfazione: “Avevamo tutto il potenziale per fare molto meglio di quanto abbiamo fatto, dimostra la mia teoria che quando abbiamo schiacciato sull’acceleratore, abbiamo ottenuto grandi risultati. Ci sono state serie di piccoli errori, distrazioni, imprecisioni che ci hanno fatto concedere troppo. Non so dire se si è trattato di una mancanza di attenzione, di rodaggio o la preoccupazione per la prossima settimana, però è andata così. Godiamoci la vittoria e concentriamo l’attenzione sulle tante individualità che mi hanno colpito molto favorevolmente, a partire da Vezzoli, ottimo in attacco e in difesa che con Morosini, sono stati a mio giudizio migliori in campo, ma anche Laperuta e tanti altri. Bella la meta di Panaro, costruita su diverse fasi si gioco. Analizzeremo bene la partita in settimana e vedremo su quale aspetto concentrarci per i prossimi impegni e quello che ci aspetta domenica, contro Cus Torino, è sicuramente molto importante”.

Il Tabellino

Campionato Nazionale Maschile Serie A, XI giornata

Cus Genova v Biella Rugby Club 32-52 (13-28)

Marcatori: p.t. 2’ c.p. Mandivega (3-0), 5’ Lura’ tr Morosini (3-7), 10’c.p. Mandivenga (6-7), 13’ m. Panaro tr. Morosini (6-14), 20’ m. Lura tr. Morosini (6-21), 33’ m. Pendola tr. Mandivenga (13-21), 35’ m. Milnes tr. Morosini (13-28). s.t. 45’ m. Morosini tr. Morosini (13-35), 50’ m. Vimercati tr. Mandivenga (20-35), 55’ m. Zanotti n.t. (20-40); 60’ m. Lura tr. Morosini (20-47), 74’ m. Barry n.t. (25-47); 78’ m. Morosini n.t. (25-52); 80’ m. Granzella tr. Mandivenga (32-52).

Cus Genova: Mandivenga; Vimercati (Pichler), Corona, Pressenda (41’ Satta), Migliorini; Ricca, Tessiore (Granzella); Pendola, Bertirotti (Gargiullo), Imperiale (cap.); Amadio, Repetto (Barioglio); Rifi, Felici (Boero), Giuliano (Barry). All. Sandri

Biella Rugby Club: Morosini; Foglio Bonda (41’ Braga), Ongarello (cap.) (41’ Musso), Laperuta, Lura; Benettin, Besso (51’ Rorato); Vezzoli, Oghittu (23’ Zanotti), Boccardo (46’ Protto); Catalano, Panaro; Chaabane (41’ Panigoni), Milnes (46’ Zacchero), Ledesma (41’ Vaglio Moien). All. Porrino

Arb. Luigi Palombi (Perugia)

Cartellini: 15’ giallo a Imperiale (Cus Genova); 70’ giallo a Zanotti (Biella Rugby)

Calciatori: Mandivenga (Cus Genova) 4/6; Morosini (Biella Rugby) 6/8

Note: Giornata soleggiata. Campo in buone condizioni.

Punti conquistati in classifica: Cus Genova 1; Biella Rugby 5

Player of the Match: Juan Franco Morosini (Biella Rugby)

Serie A – risultati XI giornata: Asd Milano – Amatori Alghero 34-17; Parabiago – VII Torino Rugby 31-9; Cus Torino – I Centurioni 24-0; Cus Genova - Biella Rugby 32-52. Pro Recco (riposo).

Classifica Girone 1: Cus Torino punti 39; Biella Rugby 33, Rugby Milano 23; Parabiago 22, I Centurioni 18, VII Torino 10; Amatori Alghero 9, Cus Genova 7, Pro Recco 0.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter