Sport

Basket, Angelico capolista, nel fortino la Viola viene travolta

Basket, Angelico capolista, nel fortino la Viola viene travolta
Sport 16 Gennaio 2017 ore 07:59

L’Angelico torna a respirare l’aria di casa e torna imbattibile. Passa sopra Reggio Calabria come un rullo compressore e conquista la nona vittoria di fila al Forum (in tutta la scorsa stagione erano state dieci). Il +35 finale è frutto dell’impressionante differenza di fisicità fra le due squadre, vera chiave dell’incontro.
Assenti i due capitani: De Vico per la frattura del setto nasale (Luca Pollone in quintetto al suo posto), Fabi per pubalgia. Dalla parte biellese rientrava Whealte dopo aver smaltito il trauma cervicale, mentre Venuto doveva fare i conti con una fastidiosa contrattura al polpaccio. Dalla parte reggina, invece, era assente anche Marulli mentre l’altro play, Caroti, ha dato forfait dopo un tempo per un problema al ginocchio. Ormai senza registi, coach Paternoster ha dovuto dare spazio a Mazic, Babilodze e Taflaj che non si sono dimostrati all’altezza.

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 16 gennaio 2017

L’Angelico torna a respirare l’aria di casa e torna imbattibile. Passa sopra Reggio Calabria come un rullo compressore e conquista la nona vittoria di fila al Forum (in tutta la scorsa stagione erano state dieci). Il +35 finale è frutto dell’impressionante differenza di fisicità fra le due squadre, vera chiave dell’incontro.
Assenti i due capitani: De Vico per la frattura del setto nasale (Luca Pollone in quintetto al suo posto), Fabi per pubalgia. Dalla parte biellese rientrava Whealte dopo aver smaltito il trauma cervicale, mentre Venuto doveva fare i conti con una fastidiosa contrattura al polpaccio. Dalla parte reggina, invece, era assente anche Marulli mentre l’altro play, Caroti, ha dato forfait dopo un tempo per un problema al ginocchio. Ormai senza registi, coach Paternoster ha dovuto dare spazio a Mazic, Babilodze e Taflaj che non si sono dimostrati all’altezza.

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 16 gennaio 2017